Jump to content

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Today
  2. Grazie della risposta. Per quanto riguarda i farmaci sono anni che non prendo niente, nel caso lo abbia fatto, l orticaria si puo protrarre per anni dopo aver assunto questi farmaci? e' possible avere sia orticaria da sforzo che da caldo?
  3. Yesterday
  4. puoi applicare Crema 2 S in testa anche se i capl+elli sono lunghi perchè è una crema evanescente che si assorbe del tutto. Quelloche tu ensi essere pelle secca è DS e quindi Crema 2 S
  5. non è l'influenza è che ancora non avete adottato di non bagnare, non lavare , non lavare i capelli. Basta non inumidire e applicare un po di PEG Unguento la sera che cicatiza bene.
  6. Dottore buonasera sono molto preoccupata non riusciamo a uscire da questa situazione dell’orecchio. Si gratta non appena non lo guardo, lo sgrido ma lo fa senza pensarci. La notte gli sto mettendo una maglia con le maniche lunghe legate. Non so veramente più cosa fare. E temo gli resti anche una brutta cicatrice. Questo stare in casa lo sta riportando ai livelli dello scorso anno. Ha avuto anche una brutta influenza e quindi penso adesso sia anche una conseguenza lo stato del suo orecchio. Non lo bagno da tantissimo. Le allego la foto di ieri sera. Mettiamo peg la sera ma non migliora. grazie, Alessandra
  7. Scusi professore ma come dermatite? non era follicolite da pelle irritata?
  8. Okay nel dubbio ieri ho preso nell'ordine anche l'Unguento Emolliente Estremo, pensavo che la crema 2s solo nel punti rossi si doveva applicare mentre l'emolliente nelle desquamazioni. Poi un altra domanda nel cuoio capelluto mi dovrei rasare altrimenti è impossibile applicarla
  9. Gentile, l' Orticaria da sforzo è una forma speciale di Orticaria e come tale è causata nella maggiornaza dei casi dall'aver assunto uno dei farmavi vietati. ( vedi l'elenco sul sito dermaclub.it ) quindi occorre sia eliminare del tutto questi farmaci sia utilizzare il farmaco Flunarizina a cicli per risolvere il problema. Un caro slauto Prof. M. Monti
  10. Salve, Ho avuto, da quel che possa ricordare, il primo caso di orticaria piu di 10 anni fa (stavo tornando in bici dal lavoro) nel corso degli anni si manifestava esclusivamente per circa una settimana prima dell estate, per poi scomparire completamente, alcuni anni ad esempio non l ho avuta, da quel che ricordo. Purtroppo negli ultimi due anni circa, e' presente quasi quotidianamente, nell 70% dei casi mi appare quando faccio uno sforzo. E' normale ad esempio se faccio trekking, avere un orticaria da sforzo nei primi 5-10 minuti per poi scomparire continuando cmq a fare trekking? e' come se ci fosse uno sfogo iniziale per poi scomparire. nell altro 30% dei casi, non sembra essere legata a nessun tipo di sforzo, a volte sembra che sia causata dal caldo, altre volte no. Ad esempio posso stare tranquillamente sotto il sole cocente, senza avere nessun problema, mentre a volte se sono seduto in macchina, in una giornata calda, potrebbe venire. Altre volte, invece non riesco a capirne le cause, mi e' capitata piu volte di averla ad esempio quando sono a letto. I punti in cui si presenta, sono quasi esclusivamente sulle braccia, schiena, gambe e sui piedi in particolare. Di solito il tutto si protrae per qualche secondo massimo minuto con la comparsa ovviamente di puntini rossi. Vorrei avere una vostra opinione a riguardo. grazie ps: non assumo farmaci.
  11. si ma non farti prendere da ansia o panico se no la dermatite peggiora.
  12. Buonasera Professore, speravo di non doverla più disturbare prima dell'arrivo dei prodotti ma purtroppo ho notato una cosa che comunque mi lascia perplessa. Dalla mattina dello sfogo quando le inoltrai le foto non ho più usato nulla in viso, se non acqua una volta al dì. Nonostante ciò, poco fa, prudeva tantissimo la mandibola, vicino al mento, ed ecco rispuntare una delle famose bollicine con punta bianca. Quelle che se tocco apriti cielo e se lascio stare domani è scomparsa. Questo mi sconforta, non per estetica, ma perchè mi chiedo quale sia la causa se non sto più usando nulla... Grazie ancora di tutto, i prodotti arriveranno martedì 31, non vedo l'ora! Grazie Grazie Grazie Roberta
  13. Capito, quindi in caso di febbre anche alta non devo fare altro che aspettare che passi, in effetti ho sentito spesso medici dire cose errate, mi fido di lei...l’ho provato sulla mia PELLE
  14. Provvederó, la ringrazio. È vero che sono abbastanza ansiosa di carattere e proprio per questo, dato il periodo e l’impossibilità di tornare dal dermatologo nell’immediato, sarebbe stata molto gradita una sua risposta. Grazie comunque per la disponibilità. Buona serata.
  15. Ma quindi dici di usare anche la crema 2s anche nei punti di queste desquamazioni nel viso?
  16. puoi usare Crema 2 S dove vuoi anche in testa purchè tu ne metta pochissima con molto massaggio solo la sera.
  17. Questo è un esempio di come mi trovo la mattina appena mi alzo e quando esco dalla doccia nel viso giusto per farle capire. Certe volte ad esempio nella zona cerchiata mi ritrovo questo rossore più pronunciato e non so se è derivato dalla crema che metto o altro. Invece per le orecchie e cuoio capelluto sempre crosticine bruciore e desquamazione. Vorrei trovare una soluzione sopratutto nel viso/fronte
  18. E' vero e il FORUM è a disposizione di tutti per fortuna in dermatologia con l'invia di uan buona immagine, come nel tuo caso, si può fare diagnosi in circal l'80% dei casi. Purtroppo nonè così in altre discipline della medicina.
  19. le convusioni sembra essere la "scusa" per prescrivere antifebbrile. In prima istanza le convusioni per febbre alta sono del tutto rare, sono solo nei bambini e non negli adulti, anche in caso di convulsioni non ci sono danni di nessun tipo e passano da sole in pochi secondi. Quindi è una "scusa" che non regge di frone ai danni da antifebbrile.
  20. Grazie dottore perdoni la mia ignoranza in materia , ma non è pericoloso per l’organismo il persistere di febbre alta vale lo stesso per i bambini, ho sempre sentito dire dalla pediatra che potrebbe provocare convulsioni grazie mille Sabrina
  21. Grazie dottore, come ben sa in questo momento non ci è possibile prenotare delle visite.il vostro contributo è importante per noi,grazie e buon lavoro
  22. Gentile, può trttarsi sia di un'emorragia puntiforme sia di un neo del letto unguele. In entrambi i casi sono lesoioni benigne. Se è un neo potrebbe ingrandirsi e quindi dovrà essere controllata dal dermatologo a suo tempo, senza fretta, se è un emorragia tenderà a svanire nel tempo. Un caro slauto Prof. M. Monti
  23. Gentile, questi sono i normali nei della testa che tendono a crescere lentamente con lo sviluppo del bambino ma che non destano preoccupazione perchè hanno andamento benigno. Un caro slauto Prof. M. Monti
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.