Jump to content

nanno2016

Utenti registrati
  • Content Count

    82
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by nanno2016

  1. La ringrazio. Quindi le squamette tipo forfora che ha in quella zona cosa sono?
  2. Salve, vorrei un consiglio. Mio figlio, 4 anni a giugno, da qualche mese si gratta la testa. Mi sono accorta che ha qualche scaglietta tipo forfora (da neonato ha avuto una crosta lattea importante e ancora si forma dietro le orecchie), al centro della testa e un arrossamento tipo brufoletto/follicolite ed è proprio lì che lui gratta. Nell'impossibilità di uscire di casa per una visita, ho applicato gentalyn beta e lavato con mellis med shampoo (lo stesso trattamento che ho fatto io per lo stesso problema). Avevo risolto, ma oggi è ricomparso. Cosa posso fare? Di cosa si tratta? Residuo di crosta lattea o dermatite seborroica? Io ne soffro, posso avergliela trasmessa?
  3. Ma avrebbe dovuto avere sollievo almeno anche con il ceteris o è inefficace?
  4. Sto somministrando da due giorni 5 gocce di ceteris due volte al giorno, ma si gratta ancora, forse di meno, comunque mai durante il sonno. Il mastocitoma è comparso all'età di 3 anni e due mesi, il prurito ciclico già prima del mastocitoma. Mio figlio non assume paracetamolo da dicembre, dall'ultima febbre, comunque è un'assunzione comune ai bambini in età pediatrica e non tutti hanno prurito. Al di fuori di mastocitoma e questi farmaci cosa altro può essere? Ci sono analisi da fare? Da piccolino ha avuto chiazzete di dermatite atopica, comunque ben controllata, crosta lattea che ancora ogni tanto ha sul cuoio capelluto e dermatite dietro orecchie.
  5. Salve, mio figlio di 3 anni e 10 mesi ha prurito diffuso in tutto il corpo, compresa la testa, senza eruzioni, rimane solo la traccia rossa,non rilevata, dove si gratta. A volte compare un piccolo ponfo sul viso, ma la maggior parte nulla. Premesso che anche io soffro in questo periodo e ciclicamente di questa forma di prurito, senza pomfi(in passato ci sono stati e ho assunto terapia farmacologica), al recente emocromo non ha aumento di eosinofili, c è un mastocitoma solitario zona inguine da confermare ancora con esame istologico. La domanda è: cosa può scatenare questo prurito? Devo fare analisi? Può essere il fegato? Questa situazione si ripropone a cicli, da un paio di anni. Può essere orticaria fisica? Il bambino è molto movimentato. Entrambi i genitori siamo allergici a polvere, grandinate, pianta ulivo. Il bambino non ha ancora un'allergia accertata.spero possa aiutarmi a capire. Grazie
  6. Purtroppo non sta fermo, ho notato una cosa simile sulla fronte. La mia paura è che siano verruche piane e si diffondano.
  7. Salve, mi sono accorta di una specie di "brufolo" sul mento di mio figlio di tre anni e mezzo, però sembra più di consistenza carnosa. Cosa può essere ? Potrebbe una verruca piana?
  8. Professore, il fatto che sia comparso (o comunque ce ne siamo accorti) a tre anni e tre mesi è compatibile con la diagnosi di mastocitoma solitario?leggo che comprare solitamente entro i tre mesi di vita
  9. Il referto che parla di margini netti e assenza di vascolarizzazione mi è stato detto essere rassicurante circa la benignita' e la facilità di intervento. Sottoporre il bambino ad ago aspirato sarebbe fortemente traumatico. Ora sono confusa, non pensavo a queste difficoltà.
  10. Citologico per cosa?Devo preoccuparmi? La prego, sono in ansia voglio vederci chiaro. L 'eco dice "in corrispondenza della tumefazione obiettivabile a carico della Regione sopracciliare destra si apprezza formazione anecogena con Fini echi iperecogeni a margini netti e senza segni di scolarizzazione, delle dimensioni di circa 1,4 *0,7 cm, in prima ipotesi a cisti sebacea con prevalenza di contenuto fluido".
  11. Dall'ecografia risulta una formazione compatibile con cisti, a contenuto prevalentemente liquido. È mobile e libera dai piani sotto e soprastanti. E' stato visto già dal chirurgo
  12. Gent.mo Professore, Come già accennato in un altro post, mio figlio di tre anni e mezzo ha una cisti all arcata sopracciliare della quale ci siamo accorti a circa 7 mesi. Fino ad ora abbiamo monitorato con ecografie, anche perché diversi medici (pediatra, oculista, dermatologo) ci avevano consigliato di temporeggiare a causa dell'anestesia generale richiesta per l'intervento. Ora però gli stessi medicici ci stanno consigliando di farla rimuovere perché sta crescendo troppo. Mi ero convinta per l'operazione ma dopo la scoperta del mastocitoma mi sono fermata. Temo molto la reazione allergica all'anestesia. La mia domanda è: è possibile una regressione spontanea? Cosa consiglia di fare?
  13. Salve, da tanto tempo ho sul polpastrello dell' indice delle placche dure che non so come trattare. A me sembra verruca perché appunto è una zona dura, una placca bianca che si distingue dal tessuto circostante che è rosa, ha i margini delineati. Non viene via con l'acido salicilico. Se interrompo trattamento, la pelle si cicatrizza ma sotto rimane questo bozzo che non ha le normali linee del polpastrello. Di cosa può trattarsi? Potrebbe essersi solo indurita la pelle per l'acido salicilico?Cosa devo fare?
  14. Salve, siamo stati dal dermatologo che ha confermato il sospetto di mastocitoma solitario e consigliato asportazione ed esame istologico, eventualmente in sede di intervento per rimozione cisti che è ora da riprogrammare. Non mi è stato consigliato di fare controllo di triptasi ed ecografie per monitorare coinvolgimento altrove. Lei cosa ne pensa?
  15. Anestesia generale perché a quanto pare all'età di mio figlio praticano solo questa. La cisti è sottopalpebrale (appena riesco magari posto una foto),ce l'ha dalla nascita e sta crescendo. Mi è stato detto che, sia per la sede molto delicata, sia per il trauma psicologico, l'unica soluzione è l'anestesia generale. Pensa che si possa fare diversamente?
  16. Si certamente. Ma l'esame istologico lo faranno nel corso dell' intervento e quindi dell'anestesia generale ed è quella che mi fa paura perché leggo che ci sono protocolli particolari da seguire. Poi volevo sapere che possibilità ha che regredisca essendo comparso a tre anni e che non diventi patologia sistemica.
  17. Come dicevo occasionalmente il bambino ha eruzioni cutanee come quelle in foto, al collo, anche all'addome, senza seguito. Entrambi i genitori siamo allergici e asmatici. E lui l'anno scorso ainverno avuto principio di Boncompagni. Questi sfoghi hanno relazione con il mastocitoma?li aveva anche prima che comparisse
  18. Grazie mille, penso che rimanderemo comunque perché il bambino è raffreddato. Volevo ancora chiederle se, accertato il mastocitoma, ci sono particolari cautele per scongiurare varie cose (allergie a punture d'insetto, kit adrenalina), se bisogna fare analisi, prove allergiche e quant'altro. Che evoluzione ha? Se ne spuntano altri?
  19. X una cisti palpebrale. Ho sentito il chirurgo e mi ha prescritto zaditen sciroppo x tre giorni prima, due volte a giorno, 2,5 ml, la.mattina prima bentelan 0,5mg e poi faranno cortisone in vena. Pensa vada bene? Probabilmente asporteranno la lesione, previo consulto dermatologico e faranno esame istologico. Il bambino in diverse occasioni ha avuto eruzioni al collo a volte al dorso, a periodi succede. Anche se ancora non sappiamo di nessuna allergia cerificata. Inoltre lo scorso inverno aveva avuto principio di broncospasmo in occasione di raffreddore, ma senza seguito ne crisi di asma. L'intervento è rischioso in relazione al mastocitoma? Domani dovrei iniziare lo zaditen
  20. Aggiungo che mio figlio dovrebbe subire intervento in anestesia generale, ha tre anni e mezzo. Questo mastocitoma può creare problemi?
  21. Il nome fa un po' paura, è qualcosa di brutto? Come si cura? Quando si secca diventa così. Dobbiamo fare esame istologico?
  22. Salve, da questa estate questa papula si ripresenta. Dopo un periodo di remissione, negli ultimi 20 giorni si e' ripresentata tre volte, compare prima una chiazza rosa con un puntino in mezzo, poi si gonfia e si forma un bozzetto e il bambino inizia a grattarsi. Se applico fucimix (come prescritto al Tel dal dermatologo) si sgonfia e si appiana, rimane solo un puntino, ma dopo la sospensione siamo punto e a capo. Faremo la visita nei prossimi giorni, ma volevo un parere. Di cosa si tratta?
  23. Ma dall'immagine è confermata la dermatite atopica?
  24. Il problema al capezzolo rimane. Sono stata dal dermatologo poco tempo fa che ha prescritto topialyse crema emolliente per dermatite atopica. Però rimane questo aspetto rosa lucido con una fine desquamazione che mi ricorda la candida avuta in allattamento. Potrebbe essere? Solo da un lato del capezzolo la pelle è lucida, sembra plastificata. L'altro ha il solito colore marroncino.
  25. Io somministro tachipirina solo dopo i 38,5. Comunque le afte non sono accompgnate da febbre, quello che mi preoccupa è la frequenza settimanale che non mi sembra comune
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.