Jump to content

.isapen47

Utenti registrati
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

About .isapen47

  • Birthday 07/04/1998

Recent Profile Visitors

88 profile views
  1. Buonasera, Mi è sorto qualche dubbio riguardo l’applicazione di Airol lozione: voi nel sito (e ho letto anche in qualche discussione qui nel forum) consigliate una o massimo due applicazioni settimanali. Nel bugiardino del prodotto, però, consigliano un’applicazione molto più frequente fino addirittura a una o due volte al giorno, come ho anche sentito consigliare da altri medici online e dall’esperienza di altre persone. Io al momento ho introdotto la lozione utilizzandola ogni 3-4 giorni. Posso arrivare ad applicarla ogni due notti? Cioè un giorno sì, due notti no (in cui applico Glicosal) e la terza notte Airol. In questo modo arriverei a due/tre applicazioni a settimane alterne. Può andar bene? Grazie.
  2. Gentile, è difficile non stressarsi troppo, anzi è quasi impossibile se si pensa a come tutto ciò sia un circolo vizioso: ho i brufoli, li tratto ma non guarisco, mi stresso e quindi ne escono ancora di più. Ci provo a mantenere la calma e la mente lucida, ma non è facile. Sto facendo il micropeeling semplice, solo con Glicosal. La lozione Airol la avevo provata anni fa (da sola) e devo dire funzionava nelle zone più critiche, ma ho paura che potrebbe peggiorare la situazione soprattutto perché è un retinoide e siamo in estate... me la consiglia comunque? Anche viste le foto e quindi la mia situazione?
  3. Gentili, Sono passati 4 mesi dall’inizio del trattamento con i prodotti Most e ci sono ancora zone sul mio viso che sembrano non cambiare di una virgola (allego foto). Una parte ha qualche piccola macchia, poi vi sono il mento e la parte destra che sono sempre soggette a nuovi brufoli e a macchie persistenti. Non so più che fare. Al momento ho anche cominciato ad applicare la crema 2S al mattino, dopo aver sciacquato il viso, per accelerare la guarigione dei brufoli (o meglio bubboni perché sono sotto pelle) più ostinati. So che è necessario aspettare circa 3 mesi per cominciare a vedere i primi risultati, facendo questo parte di un processo molto lento, ma comincio a pensare che non funzioni per me. Credete davvero che i vostri prodotti siano utili per ogni tipo di acne? Che il micropeeling sia una soluzione definitiva? Tra l’altro, è normale che dopo tot utilizzo la pelle non si squami più? È perché essa si abitua? Cerco conforto in una vostra risposta.
  4. E un’altra cosa, mi perdoni: nel centro estetico dove eseguo l’epilazione con laser, la prossima settimana farò anche un trattamento viso che serve per illuminare l’incarnato, distendere la pelle. L’estetista me l’ha caldamente consigliato dato il mio problema di acne sul viso. Il trattamento è il seguente: La radiofrequenza è un metodo non invasivo e indolore che contrasta efficacemente i segni dellʼinvecchiamento cutaneo e i principali inestetismi della pelle. Tramite un manipolo, lʼoperatore indirizza lʼenergia termica prodotta dalle onde elettromagnetiche su specifiche zone del viso. Il calore giunge in profondità stimolando lʼattività dei fibroplasti e innescando la produzione di nuovo collagene, la sostanza naturale responsabile della compattezza ed elasticità della pelle. Posso eseguirlo durante il trattamento con Glicosal, o è quest’ultimo in qualche modo sensibile? La stessa estetista mi ha spiegato che questo tipo di trattamento non ha particolari effetti collaterali, anche se eseguito durante l’uso di determinarti prodotti. Che ne pensa?
  5. Grazie mille. Volevo anche sapere se è possibile applicare la Crema 2s sui brufoli appena spuntati, ad esempio in un periodo più critico di stress o in pre-ciclo, così da accelerarne la scomparsa/guarigione, insieme al trattamento con Glicosal (lozione la sera e crema 2s magari al mattino, dopo aver lavato il viso). Lei lo consiglia?
  6. Gentili, Esiste qualche prodotto della linea Most che si possa utilizzare come doposole e/o crema idratante per il corpo? Per il viso so che è possibile usare l’Unguento Emolliente. Mi chiedevo se ci fosse qualcosa anche per il corpo, da poter applicare in seguito all’esposizione al sole, o in caso di secchezza (generale o causata dal sole). Grazie
  7. Va bene, seguirò il suo consiglio e al mattino laverò il viso con semplice acqua. Un’ultima domanda: è possibile utilizzare in concomitanza con il trattamento di Micropeeling, un prodotto (formato gel) per cicatrici, per aiutare le macchie a sparire? L’ho usato per diverso tempo e ne conosco l’efficacia sulla mia pelle. Gli ingredienti sono: Aqua, PEG-4, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Allium Cepa Bulb Extract, Xanthan Gum, Allantoin, Methylparaben, Sorbic Acid, Parfum. Il prodotto si chiama Mederma. Lo userei al mattino, dopo aver lavato il viso. Durante l’utilizzo non mi ha mai causato problemi, anzi mi ha aiutata molto nel velocizzare la guarigione delle cicatrici/macchie acneiche datate.
  8. Buonasera, grazie per la risposta. Io uso un fondotinta minerale {ingredienti: Mica; può contenere (+/-): Ci 77891 (Titanium Dioxide); Iron Oxides (Ci 77491, 77492, 77499)}, che dovrebbe essere privo di oli, grassi, siliconi e così via. Ora che la pelle è abbronzata, però, non lo sto usando perché è una colorazione chiarissima che utilizzo soltanto in inverno. Riguardo la base lavante: devo utilizzarla solo la sera, quindi? Io inizialmente facevo così, come anche indicato nel sito, ma poi mi pareva che la pelle la mattina lavata solo con acqua tendesse alla lucidità e non fosse sufficientemente pulita. È solo un’impressione?
  9. Buongiorno, Vorrei porvi un quesito veloce: quando per struccarmi (uso fondotinta minerale o Argillina Sole, e bronzer e blush in polvere) mi lavo il viso con la Base Lavante, poi passo il dischetto con la lozione Glicosal, e nel suddetto dischetto rimangono residui del trucco che io, ogni volta, sono convinta di aver lavato via bene. È normale? Devo insistere di più nel lavaggio? Devo utilizzare la base due volte, nello stesso lavaggio? Nel senso, io la utilizzo come detergente mattina e sera; però quando mi trucco, la sera mi strucco e lavo il viso una sola volta (utilizzando così la base sia come detergente sia come strucco). Grazie in anticipo per il vostro tempo, Saluti
  10. La ringrazio sentitamente per la risposta, e mi scuso per aver scritto così tanto! Quando si tratta di questo argomento, la cosa – come può notare – mi tocca profondamente. So che ci sono molte persone che si trovano nella mia stessa situazione, ma sinceramente ciò non mi consola affatto. Vorrei solo potermi guardare e stare bene. Indubbiamente proverò a seguire il suo consiglio, cercherò di godermi l’estate senza stressarmi troppo per i brufoli e continuerò il trattamento. Spero abbia ragione, e che si risolvi tutto. Cordiali saluti, Elisa
  11. Salve, Mi sono appena iscritta a questo forum per trovare risposta alle mie insicurezze. Cercherò di raccontarvi brevemente la mia storia: sono una ragazza di 21 anni e soffro di acne da circa 4 anni. Ho sempre avuto qualche brufolo in giovane età, soprattutto con le prime mestruazioni. Un'estate, però, ebbi uno sfogo terribile (probabilmente genetico) che fu diagnosticato come acne nodulo-cistica e "curato" con isotretinoina per circa 6 mesi. Finita la cura a maggio (da notare che la richiesi io stessa al dermatologo, informandomi su internet, perché le cure da lui proposte non funzionavano e nemmeno sembravano adatte al mio particolare caso), alcune macchie erano rimaste, che nascosi con l'abbronzatura dell'estate, e il "più" era sparito. Nel corso degli anni, però, ho continuato e continuo tutt'ora a soffrire di questo disagio che sono i brufoli (dai più piccoli e insignificanti a vere e proprie cisti, che permangono per settimane o mesi). La situazione chiaramente non è come quella di quell'anno, ma mi deprime molto ugualmente. Ho sempre cercato di utilizzare prodotti con buon inci che potessero aiutare il mio tipo di pelle, spendendo ovviamente tantissimi soldi, informandomi principalmente su internet e leggendo le esperienze e le opinioni di altre persone (pur sapendo che la reazione ai prodotti e molto altro è strettamente soggettiva). Un giorno, girovagando sull'internet, ho casualmente trovato il sito di Most, gli articoli proposti dai dottori e ricercatori con relativi trattamenti, consigli e quant'altro. Ho deciso di provare (tanto ormai che avevo da perdere?) e ho cominciato il trattamento proposto da Most il 4 aprile di quest'anno. Da quel giorno, lavo il viso mattina e sera con la Base Lavante Eudermica; passo con un dischetto tutte le sere circa 10 gocce di Glicosal. In casi estremi causa secchezza uso l'Unguento Estremo. Quando mi trucco utilizzo un fondotinta in polvere minerale, oppure semplicemente l'Argillina Sole per proteggermi dal sole (anche se sinceramente, e non so se sia un effetto psicologico o altro, mi sembra la situazione peggiori quando applico trucco o protezione solare). Sono passati ormai due mesi, e ho visto miglioramenti soprattutto nella "grana della pelle", cioè vedo il viso di un colore più omogeneo (eccetto nelle zone più critiche), più liscio, levigato. Nonostante questo, intorno alla bocca (soprattutto nel mento) soffro di brufoli fastidiosi che impiegano mesi prima di decidere a sparire o semplicemente ridursi. Sto cercando di portare pazienza, di non strizzare e toccare troppo il viso, di attenermi alle istruzioni date. E' difficile, però, perché tutto ciò che vedo quando mi guardo allo specchio è il mio viso segnato dai brufoli, dalle macchie. Ora, premesso tutto ciò e venendo alle domande, volevo chiedervi: - se non si notano miglioramenti, anche dopo 2/3 mesi, è possibile che il trattamento non funzioni? C'è questa possibilità, o basta portare pazienza perché in alcuni individui i prodotti potrebbero impiegare più tempo per fare effetto? - è possibile continuare il trattamento anche nei mesi estivi, usando semplicemente Argillina Sole come protezione viso? Il sole può giovare in qualche modo? - c'è un motivo per cui i brufoli continuano a spuntare in maniera fastidiosa, soprattutto quelli sotto pelle, gonfi e infiammati? Voglio dire, questo trattamento aiuta anche a prevenire o cura la pelle dalla superficie alle profondità, quindi "attaccando" solo quello che effettivamente si manifesta? - l'alimentazione influenza in maniera significativa la nostra pelle? Leggevo sul vostro sito un articolo che sosteneva che ciò che mangiamo non ha niente a che vedere con la nostra pelle; mentre in un altro, leggevo che ci sono cibi da evitare perché causa di brufoli. Potreste darmi una spiegazione più chiara? Io seguo una dieta piuttosto equilibrata, cerco di limitare i cibi confezionati, i dolci, le cose che so che fanno male, ma ogni tanto mi concedo qualche cibo "sfizioso". Potrebbe essere collegato ai miei problemi di pelle? Non so se queste domande vi sembrino chiare, e nemmeno se siano tutte, ma sono dubbi che ho preferito rivolgerle direttamente a voi attraverso il forum. Spero riusciate a rispondermi. Mi scuso anticipatamente per qualsiasi errore o informazione poco chiara. Saluti, Elisa
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.