Jump to content

LittleMoon

Utenti registrati
  • Content Count

    16
  • Joined

  • Last visited

About LittleMoon

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. La ringrazio per i consigli. Per quanto riguarda gli scrub invece? Non credo che li trovi particolarmente utili (mi corregga se sbaglio) perché non li vedo mai nei suoi consigli, nel sito come nei forum, e non ne vedo nemmeno tra i prodotti most.. Si possono fare, oppure sono dannosi anch’essi come le creme idratanti? Mi piace la sensazione di pelle liscia che si ha subito dopo, anche se solo temporanea. Piuttosto, invece di usare quelli in commercio che conterranno sicuramente ingredienti non idonei, si possono creare a casa in modo naturale? Per esempio con olio, sale, zucchero ecc.. quali sono gli ingredienti più indicati? Grazie come sempre.
  2. Buonasera dottore, le pongo qualche domanda su make up e skin care. - Puó dirmi se approva gli ingredienti di questa linea? Glieli copio qui, si tratta di una terra e di un blush minerali che utilizzerei sopra le argilline della most, per dare più colore e vivacità al viso. Mica, Ci 77891 (Titanium Dioxide), Ci 77491 (Iron Oxides), Tin Oxide. Mica, Ci 77891 (Titanium Dioxide), Ci 77492 (Iron Oxides), Ci 77491 (Iron Oxides), Ci 77499 (Iron Oxides). - Per lo strucco e lavaggio del viso sto usando base lavante. In situazioni in cui quest’ultima è scomoda (per esempio quando sono fuori casa e ho bisogno di struccarmi), o quando sono di fretta e voglio togliere velocemente il grosso del trucco dal viso prima di lavarlo con base lavante, ecc.. posso usare le comuni salviette struccanti che si trovano in commercio? Oppure sono dannose anche quelle? - Per quanto riguarda lo struccaggio occhi.. Truccandoli molto e usando anche trucchi waterproof, non mi basta una semplice passata ma devo soffermarmi e strofinare parecchio con dischetto di cotone.. Ho provato sia con base lavante che con crema emolliente ma entrambe mi danno bruciore agli occhi, così come tanti altri prodotti in commercio che ho provato.. L’unico all’oggi che non mi da questo problema, se anche strofino per mezz’ora, è il banalissimo latte detergente della nivea. Posso continuare a usare quello?? So perfettamente che è una pessima marca con un pessimo inci, ma lo userei solo proprio per rimuovere il trucco dagli occhi e da nessun’altra parte. La ringrazio!
  3. Buongiorno dottore, mi scuso in anticipo per il fatto di insistere su un aspetto che sicuramente si è trovato già molte volte a spiegare e ripetere, ma ho bisogno di saperne il più possibile sul probabile peggioramento iniziale durante il micropeeling. Peggioramento in che misura? Aumentano i brufoli? Ma soprattutto,oltre a questi, avendo io il viso completamente ricoperto di comedoni e microcisti, (che puntualmente cerco di schiacciarmi e bucarmi ma inutilmente perché,oltre a peggiorare spesso la situazione, se anche qualcosa riesco a eliminare tanto si ripresenta immediatamente) cosa succederà a questi? Cioè, qual é per esempio il percorso delle microcisti, diventeranno tutti brufoli?? In quel caso ne ho talmente tante che diventerei un mostro. Premetto che non faccio questa domanda per decidere se iniziare o no il micropeeling, perché ho già deciso che lo faccio, è solo che devo decidere a questo punto il momento giusto per iniziarlo. Questo in base alla vita che faccio, agli impegni e alle esigenze, il mio lavoro per esempio è basato principalmente sull’immagine e sull’estetica, e se la mia faccia, che già adesso mi causa non pochi problemi, si riempisse completamene di brufoli molto visibili questo mi causerebbe un grande problema. Non solo sociale, psicologico ecc.. ma anche e soprattutto lavorativo. Per questo le chiedo, perché se così fosse allora probabilmente mi converrebbe iniziarlo in concomitanza di un periodo di vacanze, o cose del genere. La ringrazio anticipatamente, spero mi possa togliere un po’ di preoccupazione.
  4. Grazie per la risposta. A quanto pare non c’é mai da fidarsi. Non c’è un’altra linea che si sente di consigliare? O che magari è più accettabile di altre, per chi ha problemi di pelle o comunque é predisposto? A parte argillina color e sole.. Intendo i restanti prodotti per il make up (terre, fard, ombretti, rossetti ecc...) Gliene sarei grata. Sto cercando di sostituire ad uno ad uno tutti i pessimi prodotti che ho utilizzato fino adesso. P.s. Sarebbe bello che Most producesse un’intera linea di make up!
  5. Buonasera dottore, volevo chiederle un parere sui componenti di questo blush (su pelle problematica). È accettabile? E soprattutto, è davvero non comedogeno come scritto? La ringrazio.
  6. Buongiorno Dottore, una domanda. Glicocrema oltre che per talloni e piedi screpolati, va bene anche per le mani? Faccio un lavoro in cui tengo le mani tutto il giorno sotto l’acqua fredda, spesso senza avere il tempo di asciugarle bene, e sempre a contatto con detersivi. Le lascio immaginare come diventano nella stagione fredda, secchissime, screpolate e ruvide che sembrano cartavetro, spesso si tagliano anche. Sono ruvidissime anche sotto i palmi, sembrano quelle di un muratore! Cosa posso usare per renderle morbide lisce e idratate?
  7. E va bene anche come base trucco? O solo da mettere la sera? (Sempre la lenitiva).
  8. Grazie. Crema lenitiva invece andrebbe bene per il mio viso, ma non durante il micropeeling, giusto?
  9. Dottore, sto iniziando a sostituire i prodotti che uso abitualmente.. crema emolliente va bene come crema da tutti i giorni idratante per il corpo? Qual è la differenza tra crema emolliente e crema lenitiva? E base lavante eudermica va bene oltre che per il viso anche per la doccia e tutto il resto?
  10. Ho capito. Crema lenitiva va bene anche per il viso, giusto? Oppure durante il micropeeling bisogna evitare anche quella? Comunque ha ragione, è un peccato che ci siano tante credenze sbagliate, ma purtroppo siamo stati abituati così, ci hanno inculcato determinate cose fin dalla nascita, ed é difficile stravolgere tutto di colpo. La prima cosa che ti dice il dermatologo quando si parla di sole, è di riempirti di crema solare. Così come in pochi minuti ti prescrive creme, farmaci, pillole, magari senza averti neanche ascoltato. Quando ho chiesto, ormai affranta e con poche speranze, se mai avrei risolto il mio problema dell’acne, la risposta è stata la stessa da parte di quasi tutti i medici: “Rassegnati, la tua pelle è questa, non cambierà mai.” O ancora, quando ho chiesto e richiesto quali possono essere le cause, se puó essere quello che mangio, il mio stile di vita, il fumo, gli ormoni, le microcisti ovariche, ecc.. mi è stato detto semplicemente “puó essere tutto.” Per poi essere liquidata senza tanti complimenti. E non le sto neanche a menzionare i soldi spesi per ricevere questo. È frustrante. Per questo colgo l’occasione per ringraziarla nuovamente per il servizio che offre. Mi auguro che questo sito e questo forum perdurino a lungo, perché ora come ora sto trovando più conforto in lei che in qualsiasi altro medico incontrato fin ora. Grazie e buon lavoro, alla prossima discussione.
  11. La ringrazio. Tornando all’argomento principale della mia discussione, l’abbronzatura, volevo togliermi una curiosità. Nella mia ignoranza ho sempre creduto che le lampade solari producessero più o meno gli stessi effetti del sole (sia per quanto riguarda i benefici che per quanto riguarda danni e rischi,certo), invece vedo che le prime le sconsiglia vivamente, mentre il secondo lo approva. Come mai? Detto questo le pongo un paio di domande sulle protezioni. Argillina sole permette anche di abbronzarsi? Cioè, fa da schermo totale oppure é come se fosse un “solare” ad alta protezione? O media? Volendo fare un paragone, più o meno a quale spf potrebbe corrispondere? 20, 30, 50, 100? Per quanto riguarda il corpo invece, ho letto sul sito della most che, se uno volesse applicare una protezione lieve, si può usare crema lenitiva. É corretto? Anche qui, se si volesse fare un paragone con una crema solare, la lenitiva a quale spf corrisponderebbe? Grazie.
  12. Buongiorno dottore, rieccomi qui stavolta a porle una domanda sul trucco. Io mi sono sempre truccata molto, sia per gusto personale, sia purtroppo per la necessità di coprire imperfezioni e pessima pelle. Dai suoi insegnamenti ho appreso che dovró completamente modificare abitudini e cosmetici. Spero un giorno di poterne anche qualche volta fare a meno, se e quando risolverò i miei problemi e la mia pelle migliorerà, ma per ora è impossibile.. Quindi volevo chiederle un paio di cose sui prodotti da usare. Argillina sole per esempio, oltre che come protezione, va bene anche come fondotinta? A vederlo così lo preferisco ad argillina color per la consistenza. Vedo che il primo é compatto, e mi da una sensazione di maggiore coprenza, in termini di applicazione. In ogni caso dovendo scegliere un fondotinta minerale, lo preferirei compatto. Dopodiché, sopra il fondotinta, posso applicare altri prodotti? (Ciprie, terre, fard...) A patto di sceglierli adeguati, non comedogeni, con ingredienti naturali ecc... Grazie.
  13. La ringrazio come sempre per la disponibilitá. A breve inizieró con questo trattamento, proviamo anche questa. Il fatto poi che lei sia presente e disponibile con le sue risposte mi fa stare più tranquilla, nel caso io abbia problemi o domande da porre durante il periodo che affronterò. Leggo del possibile peggioramento iniziale e questo mi preoccupa. È sicuro che succeda? Io presento un’acne tardiva (ho quasi 29 anni) che, a parte le grosse cisti dolorose che mi vengono a volte, è caratterizzata soprattutto da microcisti, in pratica ho il volto completamente ricoperto da questi piccoli comedoni chiusi sottopelle, che io (sbagliando forse) periodicamente cerco di schiacciarmi eliminandone qualcuno, ma inutilmente perché questi si ripresentano immediatamente. Quindi la mia pelle, anche quando non sono presenti grosse cisti infiammate o brufoli particolari, ha una pessima grana, inguardabile in controluce. Cosa succederà nel primo periodo di micropeeling? Peggioramento significa che tutti questi comedoni sottopelle usciranno fuori, si infiammeranno? Diventeranno brufoli e avrò il viso ricoperto? Sono molto spaventata da questo.
  14. Ho capito.. Tornando al sole (avrà capito che sono un’amante dell’abbronzatura), mi sembra di aver capito che lo si può prendere durante il trattamento (senza creme solari) ma senza esagerare. Questo vale anche per le lampade uv? (Che ho sempre fatto senza bruciarmi) Posso farle di tanto in tanto? Per quanto riguarda il trucco invece, è necessario che siano prodotti minerali, oppure è sufficiente che non siano in crema? Io uso ciprie, fondotinta, terra, fard ecc.. tutti in polvere (manchi commerciali, che si trovano al supermercato e in profumeria). Sinceramente non ho mai badato agli ingredienti. Immagino non vadano bene.
  15. Grazie mille per la risposta tempestiva. Non vi è quindi una durata massima per questo trattamento? Leggevo appunto che non trattandosi di terapia farmacologica, si può andare avanti per molto tempo, anche anni.. Quindi bisogna continuare fino a quando non sono scomparsi gli inestetismi? E una volta scomparsi (se accadrà) cosa bisogna fare, c’è un mantenimento,o dei metodi da adottare per prevenirne la ricomparsa? Se invece questi ricompaiono, bisogna ricominciare con il trattamento? Scusi per la raffica di domande, ma sono nuova a questo tipo di cura, e vorrei cercare di capirne il più possibile prima di intraprenderla.. Come molte altre persone qui vengo da anni e anni di problemi, calvari e pessima pelle, dopo aver girato dermatologi, provato farmaci, pillole, creme ecc.. senza mai aver risolto nulla. Ormai ero arrivata a pensare che il mio problema non si risolverà mai, poi mi sono imbattuta in questo sito e stavo valutando questa alternativa mai provata fin’ora.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.