Jump to content

rosaria91

Utenti registrati
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

About rosaria91

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. ma coma mai la ferita tende a rimarginarsi e dopo qualche settimana si riforma ? se fosse stato un tumore cutaneo (non melanoma) questo sarebbe stato possibile ?
  2. Gentile dottore, mio papà (58 anni) da qualche anno presenta questa sorta di "ferita" nel cuoio capelluto nella parte inferiore della testa. Il medico curante qualche anno fa lo visitò e gli disse che si trattava di cheratosi prescrivendo la gentalyn. applicando la pomata la ferita sparisce e si rimargina completamente e si sente solo un piccolo bozzo sotto. Dopo qualche giorno però la ferita si riforma per poi rimarginarsi nuovamente con la pomata. Mio papà ricorda che questo problema è insorto a seguito di una puntura di ape. Purtroppo causa covid, le visite dermatologiche sono estremamente lente e il primo giorno ultile per la visita mi è stato indicato essere fra 3 mesi
  3. perchè il neo continua ad infiammarsi e la prossima visita è fra due mesi. vorrei capire se è il caso di contattare uno specialista privato per far rimuovere il neo grazie per la cortesia
  4. mi correggo, il dermatologo ha usato epiluminescenza digitale ( e ha anche salvato le immagini sul pc).
  5. si potrebbe trattare di un melanoma ? purtroppo causa covid, le visite sono ritardate. Posso aspettare 2 mesi oppure l'attesa comprometterebbe la diagnosi ?
  6. Gentile dottore, sulla gamba ho da sempre un neo molto scuro , lievemente in rilievo. Poichè ha subito qualche cambiamento nei bordi (ora lievemente sfumati), a settembre mi sono recata dal dermatologo il quale ha eseguito la videodermatoscopia. Il neo in questione è stato classificato come neo melanocitico composto atipico. il dermatologo mi ha prescritto una pomata cortisonica poichè il neo era infiammato e mi ha detto di tornare per controllo dopo 3 mesi. subito dopo la fine della cura, il neo (che era sollevato suppongo per l'infiammazione) era tornato piatto, ma dopo un paio di giorni, mentre facevo la doccia, lavando la gamba, al passaggio della mano si è nuovamente rigonfiato. 1) è possibile che il dermatologo abbia confuso un nevo melanocitico con un melanoma? 2) la videodermoscopia digitale è attendibile riguardo la diagnosi? 3) come mail il neo alla minima sollecitazione si gonfia e arrossa ?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.