Jump to content

Frine85

Utenti registrati
  • Content Count

    101
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Frine85 last won the day on July 8

Frine85 had the most liked content!

About Frine85

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Grazie. Con l'uso della crema, per quello che avete potuto vedere in questi anni, è possibile liberarsi una volta per tutte dall'acne rosacea o bisognerà in qualche modo farci i conti sempre? Lo chiedo per un mio amico che ci combatte da anni con alti e bassi ma mai risoluzione completa e la cura con 2S l'ha iniziata da poco...voleva sapere se dover usare la crema "a vita" diciamo...
  2. Buonasera, volevo sapere perché, secondo il Vostro protocollo, per l'acne tardiva consigliate il Micropeeling mentre per l'acne rosacea la crema 2S: non potrebbe essere efficace il Micropeeling anche per quest' ultima? Grazie molte
  3. Buonasera dottore, purtroppo il pediatra di famiglia è fermo nel prescrivere, in caso di bronchite della bambina, aerosol con Budineb. Ci siamo rivolti anche ad uno specialista privato ottenendo una prescrizione analoga. Io e mio marito sappiamo bene che Lei non è pediatra ma ci sembra assurdo dover ricorrere al cortisone ad ogni tosse persistente. In quale altro modo, secondo Lei, è possibile risolvere la bronchite della bambina? Grazie
  4. Buongiorno, soffro di rosacea tenuta sotto controllo grazie al Vostro protocollo. Nei giorni del ciclo o saltuariamente mi compaiono piccole pustole che poi spariscono in fretta: secondo voi sto sviluppando l'acne rosacea o le pustole possono avere altra causa? I dermatologi mi hanno sempre detto che dopo la fase dell'arrossamento sarebbe venuta quella pustolosa ma per esempio sul sito della Most ho letto che Couperose e Acne Rosacea sono due disturbi non per forza collegati...voi che ne pensate? Grazie
  5. Buonasera, mia figlia di 5 anni ha un angioma stellato sul volto. Volevo sapere se a quest'età è bene trattare questo tipo di lesioni o lasciarle stare. Grazie
  6. Vedo che ha scritto "non sempre": sulla base della Sua esperienza da cosa dipende la buona riuscita del trattamento? Grazie e buona giornata
  7. Buongiorno, sto cercando un operatore che esegua Needling verticale per migliorare la mia rosacea che è molto accentuata e mi crea problemi psicologici notevoli. Sto contattando sia dermatologi che medici estetici nella mia zona (Toscana) ma mi viene sempre risposto che o il Needling non è il trattamento d'elezione per rosacea, o che non garantisce il risultato come invece fa il laser, oppure ancora che ci vuole una perforazione troppo profonda che non sempre viene fatta perché c'è sanguinamento e rischio infezioni etc...Io sono allo stremo con questo problema, le ho provate tutte, leggendo il Vostro sito mi pareva che il trattamento fosse un'opzione ma allora non capisco perché non viene praticata. Grazie
  8. Buongiorno, mi permetto di inserirmi in questa discussione perché mi ritrovo molto da vicino nella situazione di questo ragazzo (io sono una donna). In particolare, esattamente come lui e come si vede nelle foto che ha messo, il mio arrossamento da rosacea si presenta sotto forma di tanti piccoli puntini rossi ravvicinati, con uno stacco netto tra la pelle sana (senza puntini) e quella malata. Non è il solito eritema diffuso (tipo chi ha preso uno schiaffo in faccia) e in tanti anni nessun dermatologo mi ha mai saputo spiegare il motivo di ciò: mi hanno sempre e solo detto che non c'è nulla da fare. Volevo chiedere al prof. Monti se c'è una spiegazione a questo e un rimedio valido. Grazie
  9. Buonasera, a mia figlia di 5 anni è comparso da qualche mese questo puntino rosso vascolarizzato sulla guancia, non è in rilievo né dà prurito. Tutte e due le guance, a guardarle da vicino appaio piene di capillari visibili più o meno grossi. Può essere rosacea? In passato, causa bronchite, abbiamo fatto uso saltuario di aerosol con cortisone prescritto dal pediatra: può aver danneggiato la pelle?
  10. Scusi professore ma se metto la Lenitiva al mattino sulle teleangectasie non inibisco il Micropeeling della sera? Alla visita mi aveva detto che il Micropeeling sarebbe stato utile per fortificare la pelle e ridare tono ai vasi. So che non può far sparire le teleangectasie...non riesco a capire quale sia il trattamento più adatto nell'ottica della gestione del decorso della malattia. Grazie
  11. Ho capito e La ringrazio di nuovo. Nel caso avessi trasmesso il disturbo ai miei figli da madre, in tutta coscienza, cosa dovrei fare ai primi sintomi? Evitare la trafila di visite dermatologiche tanto così ci si nasce ed è bene accettarlo o provare subito con sedute di Needling? Mi scuso per l'insistenza ma da quando ho saputo che la cosa è ereditaria e può insorgere presto la mia preoccupazione è tanta...
  12. Grazie professore, Lei è gentile come sempre. In attesa di sottopormi al Needling approfitto della Sua disponibilità per porre un altro paio di domande: -per una pelle come la mia è di qualche utilità continuare il Micropeeling o è meglio tornare a Lenitiva? Io mi trovo bene col Micropeeling, l'ho tarato sulle mie esigenze e almeno la pelle è luminosa e pulita. Non so però se puoi aiutarmi nel decorso della rosacea. -sulla base di quello che Le ho raccontato, secondo Lei cosa può aver portato alla rottura di tutti questi capillari già a 36 anni (questa è la mia età). Mi vengono i flush al volto ma non così spesso... può essere stata la cosmesi quotidiana? I comportamenti nocivi per i "rosacei" li evito accuratamente da anni ormai... Grazie
  13. Ecco l'immagine. Sono stata curata per rosacea per anni (mai antibiotici e cortisone per scelta mia ma tantissimi cosmetici in crema). Nella foto si nota il rossore in cui compaiono teleangectasie e quella che sembra una depigmentazione a lato dell'occhio: in realtà da lì parte il rossore che si fa più intenso al centro delle guance. Il naso anche è solcato da piccoli capillari rossi. Ho fatto il digiuno cosmetico, applicato la Lenitiva, poi sono stata visitata dal prof. Monti che mi ha consigliato il Micropeeling per stimolare la pelle. Nonostante questo ho da poco notato che l'arrossamento si sta estendendo alla fronte e non so perché. È quasi un anno che seguo la cura, non mi trucco più. Se avere rosacea significa diventare rossi in particolari momenti a mia madre succedeva da giovane ma lei, a quasi 70 anni, non ha un segno in faccia mentre io sono così. Non è tanto per me (temo il peggioramento e mi dispiace non poter far nulla ma sono disposta a rassegnarmi) quanto per i miei figli: questa cosa mi ha rovinato la vita e non vorrei che accadesse anche a loro.
  14. Buongiorno, qualche giorno fa ho visto su YouTube un'intervista, un po' datata, del prof. Monti sul problema della rosacea. Non avevo idea che fosse una malattia ereditaria e che insorgesse già nella preadolescenza. Io ne soffro ma i miei familiari non presentano questo disturbo. Ho però due figli piccoli e ho paura per loro: solo chi ha la malattia può capire cosa si prova a vedere il proprio viso peggiorare di continuo senza potervi porre rimedio. Cosa si dovrebbe fare concretamente al presentarsi dei primi sintomi in ragazzi adolescenti? È difficile rassegnarsi alla cosa, figuriamoci a quell'età. Grazie
  15. Capito, proverò la Lenitiva. Ancora una cosa: sulle guance, oltre ai puntini rossi, presento anche teleangectasie: sono capillari rossi e molto fini (non so se si notano nelle foto), dell'ordine dei millimetri ma tutti concentrati negli stessi punti in modo da aumentare il rossore generale. Almeno per questi inestetismi il Needling verticale può essere un valido aiuto sulle guance? Grazie mille
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.