Jump to content

Mary851317

Utenti registrati
  • Content Count

    7
  • Joined

  • Last visited

  1. Mary851317

    Dermatite atopica 4 mesi

    Buongiorno , Vi ringrazio naturalmente per i consigli e per il sostegno morale , la fase acuta è stata piuttosto lunga e dura da affrontare , ma procedendo con i vostri suggerimenti, anche il visino del mio bimbo finalmente accenna un certo miglioramento . Vi pongo però una nuova questione : ho utilizzato l'unguento emolliente estremo sul tronco e sugli arti, zone in cui la pelle era molto secca ma priva di eczemi, sono comparsi tantissimi puntini rossi che sono poi scomparsi con la crema lenitiva. Può essere un'ipersensibilità a qualche componente dell'unguento?cosa posso utilizzare in alternativa per contrastare la secchezza? Grazie attendo un vostro prezioso parere mary
  2. Mary851317

    Dermatite atopica 4 mesi

    Buongiorno, Vi scrivo preoccupata perché non riesco a gestire e a contrastare la DA che sta letteralmente aggredendo sempre più il volto e il collo del mio bambino. So che dovrò aspettare l'arrivo della bella stagione per vedere qualche miglioramento, ma nel frattempo come posso aiutarlo?le sue guance trasudano continuamente siero e pelucchi di vario genere gli si appiccinano sopra ed è difficilissimo pulirlo , a volte si formano delle piccole crosticine che trattengono lo sporco . La pediatra che l'ha visto per il bilancio mi ha consigliato di fare toccature di eosina, facendomi sentire inadeguata e mortificata.. ho letto che alle terme di cormorano trattano la DA , ma l'acqua anche se termale non è un' aggravante? Oppure posso fare questo tentativo? Ci sono cosi tante info contraddittorie che la mia confusione è davvero devastante.. vorrei solo dare un po' di sollievo al mio piccolo, non c'è davvero altro che io possa fare ?
  3. Mary851317

    Dermatite atopica 4 mesi

    Buonasera, Vi contatto nuovamente perché presa dallo sconforto.. Il viso del mio bimbo sembra non rispondere al trattamento, al contrario del resto del corpo in cui diversi eczemi si sono ridotti notevolmente.Applico regolarmente il peg tutte le sere dopo un'accurata detersione con permanganato, ma la notte il prurito è davvero estenuante e le lesioni purtroppo si allargano a macchia d'olio invece di regredire; è come se le sue guance fossero ustionate, manca uno strato di pelle si vede la carne viva .. Rischia un'infezione? Posso utilizzare dell'argento colloidale unitamente al permanganato e al peg? Confido in una vostra celere risposta e vi ringrazio. Mary
  4. Mary851317

    Dermatite atopica 4 mesi

    Buonasera, è possibile avere delucidazioni in merito all'utilizzo del burro di karite ? Mi è stato fortemente consigliato, ma gradirei un vostro prezioso parere. Invece per quanto riguarda il lavaggio dei capi posso utilizzare il sapone di Marsiglia puro o cos'altro? Grazie come sempre per l'attenzione . Mary
  5. Mary851317

    Dermatite atopica 4 mesi

    Salve, ci tengo a ringraziarvi perché da quando utilizzo il permanganato di potassio la dermatite del mio bambino è nettamente migliorata. Un solo problema .. il viso; detergo con permanganato e applico peg unguento,le escoriazioni tendono subito a migliorare, ma il mattino seguente , probabilmente per via degli sfregamenti sul cuscino della nanna , la situazione è disastrosa. Cosa sto sbagliando? Devo applicare peg una volta al gg o posso fare più applicazioni? Grazie per l'attenzione , Mary
  6. Mary851317

    Dermatite atopica 4 mesi

    Grazie seguirò con molta cura i Vs.consigli, ma sto facendo davvero molta fatica a reperire il permanganato di potassio , molte delle farmacie in cui sono stata mi dicono sia fuori commercio. Dove potrei rivolgermi? Ci sarà bisogno di un'impegnativa del medico di base?
  7. Mary851317

    Dermatite atopica 4 mesi

    Buongiorno, il mio bambino di 4 mesi soffre di dermatite atopica, dopo l'ennesimo fallimento dei prodotti prescritti dal pediatra, tra cui oli detergenti per il bagnetto,creme a base grassa ,creme isolanti riparatrici e gentamicina e betametasone o advantan per le fasi acute, mi sono imposta di mettermi alla ricerca di qualcosa di naturale e di veramente efficace per poter abbandonare la strada delle somministrazioni locali a base di cortisone.Finalmente mi sono imbattuta nel vostro sito ricco di info davvero utili e interessanti e sono pronta a cominciare questo percorso. Vorrei però chiedere qualche consiglio sul cambio del pannolino, io utilizzo del cotone imbevuto d'acqua e utilizzo pannolini missKappa che dovrebbero essere traspiranti e contenere per lo più fibre naturali, ma la zona pannolino rimane cmq molto arrossata soprattutto nell'inguine .. c'è un rimedio migliore per affrontare il momento del cambio? Grazie Mary, mamma di Leo
×