Jump to content

Gummo

Utenti registrati
  • Content Count

    7
  • Joined

  • Last visited

  1. Foto di stasera (senza Duofilm sopra). Ok, Prof. Monti, ho capito che mi consiglia di sospendere il Duofilm. Ma poi cosa faccio? Se non faccio nulla dubito che risolverò!
  2. Perché? Cosa dovrei fare secondo Lei?
  3. Lo avevo appena messo nelle foto. Magari faccio un giorno sì e uno no di Duofilm?
  4. Sospendo tutto? In che senso "che si distacchi l'acido salicilico"? Non è pelle quella? In ogni caso, poi come riprendo? (Il dermatologo che mi ha prescritto questo trattamento quindi ha sbagliato? Io stavo seguendo le sue indicazioni.)
  5. Grazie Professore. Dato che comunque l'ho comprato e mi sembra stia andando bene continuo col Duofilm? Le verruche stanno iniziando a sfaldarsi e a scoprire lo strato sottostante. È a questo punto che mi chiedo come devo agire. Le allego foto di ieri sera.
  6. Grazie per la sua presenza, Prof. Monti. Ecco le foto (fatte ieri sera), ho dovuto aspettare fino ad ora per le limitazioni temporali del forum. Piccolo update: non ho dolore nel camminare oggi (era nel piede destro ieri, credo in corrispondenza della verruca più grande, quella isolata dal gruppetto).
  7. Buongiorno a tutti. Sono di sesso maschile e ho 38 anni. Ho sviluppato delle verruche plantari credo due anni fa e stupidamente, non avendole mai avute prima e complice la situazione Covid, ho aspettato senza fare nulla. Ho aspettato anche perché lasciandole così, a parte qualche fastidio, ho potuto sempre camminare in modo normale. A metà aprile però mi sono finalmente svegliato e ho fatto una visita dermatologica. Il dottore è stato abbastanza sbrigativo e dopo aver visionato le verruche mi ha prescritto l'applicazione casalinga di Duofilm, preceduta da pediluvi con acqua salata e una leggera grattata delle zone da trattare. Ha detto 20 giorni, ma penso ce ne vorranno molti di più per risolvere. Ho iniziato questo trattamento da una settimana circa e in effetti sembra avere qualche effetto. In serata posterò delle foto della situazione, sperando di poter essere seguito, seppure a distanza, dagli specialisti presenti qui, come ho visto fare in altre discussioni. Psicologicamente sarei molto più tranquillo, rispetto ad agire da solo (anche se il mio medico di base le ha viste ieri e mi ha detto di andare avanti così). Mi chiedo tre cose al momento. 1) se va bene andare avanti così anche secondo voi; 1) cosa fare quando inizierò a vedere carne viva, sangue, etc. / come gestire il dolore nel camminare quando arriverà (potrò andare a lavorare?) ---> a questo proposito, proprio a partire da oggi, dopo circa 7 giorni di terapia, in un punto del piede destro sto iniziando a sentire un po' di male nel camminare; 2) se usare Duofilm va bene o è meglio usare altro (ho visto che su questo sito è presente la formula per una preparazione simile da chiedere direttamente al farmacista e che immagino voi consigliate). Resto in attesa! Grazie per lo spazio e l'attenzione.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.