Jump to content

Paolo

Utenti registrati
  • Content Count

    55
  • Joined

  • Last visited

About Paolo

Recent Profile Visitors

1007 profile views
  1. Gentile Dottore, volevo aggiornarLa. La vescica già si é appiattita in modo uniforme, penso grazie all'applicazione di Peg Unguento, e anche per la paura di sbagliare, dovendo farlo da solo, non l'ho drenata. Si vede lo strato superiore di pelle morta bianca sulla superficie. A questo punto che faccio, proseguo con Peg unguento oppure crema lenitiva per far asciugare ancora di più? Grazie mille
  2. Gentile Dottore, 2 giorni fa, ho avuto un incidente stradale frontale . Ho sbattuto la mano sinistra come contraccolpo,e ho avvertito una forte sensazione di bruciore che comunque già il giorno dopo si é arrestata. Mi sembrava un'ustione visto il bruciore, il rossore e la formazione di una bolla, ma gli operatori dell'ambulanza mi hanno detto che semplicemente si è trattato del colpo e sconsigliato il ghiaccio visto che non era gonfia. A casa ho applicato subito Unguento Peg Most in modo abbondante per lenire il bruciore. Volevo sapere se la vescica formata più grande (le altre sono piccolissime), la devo lasciare asciutta e non toccarla. Grazie mille
  3. Gentile Prof., La aggiorno con una nuova foto. In questa fase di muta di pelle, sto applicando unguento emolliente estremo (la sera), alternato alla crema emolliente che uso sempre per le mani per il giorno (cercando sempre di evitare gel disinfettanti e lavaggi frequenti). Va bene? Grazie ancora.
  4. La ringrazio tanto Prof. Monti. A Suo avviso, vista la Sua grande esperienza, può essere utile ripetere i patch test? Sono passati circa 3 anni da quando li avevo effettuati. Ho timore che potrebbe magari essere il contatto a qualche metallo, es.nichel. Come scrivevo sopra,, quando ho queste manifestazioni, non avverto mai prurito o rossore, ma la pelle in determinati punti delle dita delle mani, cambia consistenza, e nel giro di qualche giorno inizia la desquamazione. C'è un modo "casalingo"per indagare? Sul resto del corpo, mai avuto problemi, a parte quando ero piccolo nel momento in cui mangiavo albicocche e pesche in quantità, magari non lavate molto bene. Avevo bollicine sulla pancia e fianchi, ma appunto parliamo di altro tipo di manifestazione. La ringrazio infinitamente.
  5. Grazie mille Prof., volevo aggiungere che NON ho mai avvertito nessun tipo di prurito o fastidio, ma che appunto me ne sono semplicemente accorto alla vista e al tatto visto che la pelle una volta risanata, appariva sempre ispessita. Da quando è partita la desquamazione, 3 giorni fa, sto usando Peg Unguento. Secondo la Sua esperienza clinica, è compatibile un fenomeno del genere con una dermatite irritativa da contatto, a qualcosa? Chiaramente il pollice dx è molto sollecitato. Feci i patch test per allergie, tutti negativi. Grazie ancora!
  6. Faccio seguito a questo post creato tempo fa perché mi si continua a presentare questo fenomeno non meglio specificato sul pollice verso la parte interna. Vorrei precisare che in questo tempo la pelle del pollice si presenta sempre molto ispessita al tatto, fino a desquamarsi in questo modo. Allego immagini. Sono super attento a usare i guanti per i prodotti aggressivi e uso sempre per lavarmi la base lavante Most e idrato molto bene con unguento emolliente estremo, infatti non ho più avuto fenomeni di taglietti o spaccature alle mani o altre dita. Di cosa potrebbe trattarsi? Psoriasi a un solo dito? Grazie infinite!!!
  7. Gentile Prof.Monti, a proposito di labbra, ho notato che a volte, solo sul labbro superiore mi compaiono dei minuscoli brufolini bianchi sopralevati. Il dentista mi ha parlato di granuli di Fordyce. La cosa che non capisco è come mai me il singolo oppure il gruppetto sono più evidenti al mattino, forse perché le labbra sono più secche? A volte passo un cotton fioc imbevuto di glicosal e faccio delle leggere toccature, e praticamente li brucio. Ovviamente nel tempo ritornano... Utilizzo il liplap. Diciamo che liplap è ottimo solo che per un un uomo è troppo lucido. Le cause a suo avviso potrebbero ricondursi alla secchezza, oppure poiché sono soggette a dermatite seborroica, a questa? E inoltre, come mai a volte certi giorni sono proprio sopraelevati? Le allego un immagine, anche se il dettaglio è relativo. Grazie ancora per questo servizio.
  8. Grazie Prof. Monti, a suo avviso è troppo usare la crema Most 2S nella zona mento, 2 volte al giorno, anziché una, al fine di sfiammare ed eliminare la desquamazione? Nella zona baffi, già il giorno dopo in cui mi rado, la crema Most 2S, mi elimina la desquamazione. Grazie mille
  9. Gentile Prof. Monti, a causa della mascherina e del caldo, ho notato che appena provo a non rasare la barba per più di una settimana mi esplode la dermatite seborroica, in particolare modo sul mento. La tratto mattino e sera con Most 2 S sino a risoluzione. Le allego qualche immagine e le chiedo come mai nella zona baffi la desquamazione e il rossore è sempre localizzato sopra il punto del labbro dove è presente quella macchia. La macchia l'ho fatta esaminare e mi è stato detto che è una pigmentazione non anomala. A suo avviso nella parte dei baffi all'interno del cerchio si tratta comunque di dermatite seborroica? Grazie mille
  10. Grazie Prof. Monti per i suggerimenti. Allora utilizzerò peg unguento per far cicatrizzare le ferite delle mani. Dunque mi conferma che non posso trasferire l' herpes dalle labbra alle mani, visto che già ne soffro? Grazie mille di tutto
  11. Gentile Dottore, una settimana fa circa, per caso ho notato sul pollice della mia mano 2 piccole escrescenze scure tonde ispessite (zero prurito) e ho applicato Most 2S. Probabilmente ho sbagliato a usare la 2S. Nel giro di un paio di giorni mi si è desquamato il dito. Sotto c'è la pelle nuova. In questa fase, ossia per accelerare la riparazione cutanea, cosa applicare? Meglio unguento emolliente estremo o Peg? Inoltre volevo sapere se questa è da considerarsi una ferita aperta e quindi vulnerabile a Virus e batteri. Lo chiedo perché condividendo casa, entro in contatto con oggetti di uso comune. Grazie
  12. Ho seguito le indicazioni come da protocollo dermaclub e in questi giorni ho applicato PEG Unguento. Ora c'è un po' di screpolatura. Proseguo con PEG Unguento oppure posso invece applicare unguento emolliente estremo? Grazie mille
  13. Gentile Prof. Monti, purtroppo nel prendere un piatto rovente dal microonde, mi sono ustionato l'indice. Questa volta ho seguito l'iter di dermaclub e ho solo messo sotto l'acqua fresca per una decina di minuti. Ho avuto molto dolore per un paio di ore abbondanti. Come si evince dalle foto, c'è una parte biancastra, che al tatto non mi duole, ma se piego il dito avverto fastidio. Non appare sopraelevata. Si formerà la vescica e il fittene? Come devo comportarmi? Grazie mille
  14. Volevo aggiornare la situazione. Ho applicato per qualche giorno peg unguento e ho sempre messo un cerotto per igiene visto che lavoro fuori casa e prendo i mezzi pubblici. È passata una ventina di giorni e mi sembra che si sia formata la pelle nuova anche se c'è screpolatura. Dalle immagini a Suo avviso la pelle ora è stata sostituita? Visto che a casa ho la Glicocrema, posso metterla per schiarire la zona? Grazie.
  15. L'altro ieri mi sono ustionato con la teglia del forno. Il punto preciso é la falange del dito, come da foto allegate. La pelle é molto sottile in quel punto e ho avvertito forte bruciore per qualche ora. Non si è formata nessuna bolla ma subito una parte più chiara come pelle morta credo. Ho applicato crema lenitiva per 2 giorni, ma ora leggo che era meglio peg unguento. Non mi è possibile mettere la garza perché si toglie subito e mi si bagna quindi ho messo un cerotto perché più pratico ,se devo uscire altrimenti niente se sto a casa. Che faccio continuo ad applicare crema lenitiva o nulla? Vorrei evitare che mi si stacchi la pelle. Grazie mille!!!
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.