Jump to content

roses

Utenti registrati
  • Content Count

    2
  • Joined

  • Last visited

About roses

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Buongiorno mi aveva consigliato dopo edema gonfiore notevole prurito e infiammazione di non usare cortisone, come già stavo facendo e attendere pazientemente. Il vostro forum è molto utile nonostante la mia guarigione è lentissima: una dermatologa mi ha consigliato di applicare per ammorbidire la zona acqua e olio di mandorle in un cotone imbevuto, ma ho rinunciato perchè sono terrorizzata e onestamente non mi fido... Mi chiedevo come posso fare ad eliminare le squame la ruvidità e la rugosità? tornerò alla normalità...? ne risente anche la fronte e tutto il viso su cui noto una discromia notevole; insomma vivo un brutto disagio. Può aiutarmi o inviarmi link alle sue risposte nel forum? quale crema potrei usare successivamente per ripare la situazione di assottigliamento e invecchiamento di tutta la zona? La ringrazio molto le allego foto stato attuale , circa a inizio aprile le avevo inviato altre foto...attendo sue
  2. Buonasera, scrivo dopo aver letto interessanti spunti su questo sito. Innanzitutto mi presento mi chiamo Rosangela, ho 39 anni e prima di questo marzo non avevo mai vissuto episodi del genere. Premesso che mi trucco poco, uso pochi prodotti di bellezza, ho un viso molto sensibile e per questo li temo...l'8/03 ho applicato una soluzione micellare che inizialmente ha provocato bruciore, al risveglio prurito, edema, arrossamento, infiammazione delle palpebre e di tutta la zona perioculare. Ho utilizzato un antistaminico per bocca, consigliatomi da mia sorella farmacista che non conoscendo la causa, ha ritenuto opportuno lo usassi; risoluzione 5 gg circa. Ho cambiato acqua micellare ma mi si è rispresentato il problema, ho ripreso 4 gg l'antistaminico e l'infiammazione è regredita. Non so se si tratti di una allergia, stagionale, chimica, alimentare fatto sta che venerdì è ricomparsa in modo violento forse a seguito di una crema nuova che ho utilizzato in viaggio, di cui avevo un campioncino...Premesso che non utilizzo più nulla da giorni, che ho palpebre dolenti, pruriginose, arrossate, pulsanti, infiammate e disidratate, nonchè gonfie ed edematose, mi sono recata in PS. e, diagnosticando una generica blefarite, punto a capo mi hanno prescritto cortisone crema, citirizina compresse e collirio antistaminico. Ho l'impressione che tale cura stia peggiorando il mio caso, pensavo di sospendere tutto e martedì recarmi da un allergologo per una visita e successivamente da un dermatologo. Ovviamente sono molto depressa, non riesco a studiare, che è quello per cui vivo, mi deconcentro; ad uscire, sono troppo nervosa, sembro un mostro anziano e ho paura che non mi torni la mia faccia e che le mie palpebre siano invecchiate. Ora potrei inviare una foto del prima e dopo, mi vergogno un po'. Vorrei capire se si può trattare di dermatite palpebrale e come devo comportarmi per la cura, la ripresa e la futura prevenzione. Da domani pensavo di fare un digiuno per scongiurare il processo infiammatorio e non applicare assolutamente nulla, magari fare delle passeggiate che mi aiutino a rilassarmi e a non pensare al prurito. Attendo sue preziose indicazioni, ringrazio e porgo cordiali saluti, rimanendo a disposizione per qualsivoglia chiarimento.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.