Jump to content

Scam

Utenti registrati
  • Content Count

    10
  • Joined

  • Last visited

About Scam

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Buonasera dottore, da che ricordo, questa zona è sempre stata particolaremente arrossata/secca, premetto che tengo il pelo sempre lungo, per motivi estetici ho deciso di accorciarlo e ho notato come la pelle che prima veniva nascosta dai peli risulti particolarmente arrossata. Non ho nessun fastidio dovuto a ciò e se non sotto la giusta luce faccio anche difficoltà a notarlo. Potrebbe essere un problema legato alla secchezza dovuta ai continui lavaggi? come vede si concentra nella parte finale dello scroto e non si evolve lungo l'asta. Escludo qualsiasi problema legato a malattie trasmissibili perchè non ho rapporti a rischio. Grazie ps. dispongo sia dell unguento peg che della crema 2s qualora fossero utili
  2. Buonasera dottore Dopo 6 giorni di applicazione il risultato è il seguente: pensa che questo bianco sia di fatto ancora il brufolo oppure il granulo di fordyce? al tatto se lo tocco con entrambe le dita sento ancora del contentuto all’interno (non ho più schiacciato niente e sto solo applicando la crema)
  3. Buongiorno dottore, È da un paio di settimane che questo brufolo (comparso vicino a un Granulo di Fordyce) si infiamma per cui esce pus ma non riesco a farlo guarire. ho già avuto casi del genere ma dopo aver espulso il pus si sono sempre rimarginati. Questo ci sta mettendo più tempo, non implica nessun dolore o fastidio se non quello estetico. cosa posso fare?
  4. Buongiorno, la situazione negli occhi pare essere migliorata, salvo subire un peggioramento quando mi capita distrattamente di sciacquarmi in quella zona. Non ho risolto invece per quanto riguarda la zona intorno al naso/guancie. Cosa mi consiglia di fare? grazie
  5. Grazie dottore, mentre per il rossore posto più sotto cosa mi consiglia di fare?
  6. Salve dottore, Come vede il rossore si estende a tutto il contorno occhi, come potrei agire? Mentre in questa foto allego una situazione più chiara della palpebra. ho a disposizione la crema Peg Most unguento; ritiene possa essere d'aiuto? Grazie
  7. Buongiorno Dottore, innanzitutto, la ringrazio per il suo prezioso lavoro qui sul forum. Da alcuni mesi (poco prima dell'estate), ho notato sul mio volto, in particolare sulle palpebre, una situazione strana. Come si può vedere dalla foto, le palpebre appaiono arrossate e presentano una sensazione di secchezza eccessiva, spesso con tendenza alla desquamazione. Prima di tutto, desidero informarla che una situazione simile si è verificata in varie altre parti del mio corpo. Ho risolto tale problematica applicando una crema idratante da banco, consigliatami dopo un'apposita visita dermatologica effettuata a settembre. La dermatologa ha ipotizzato una probabile Dermatite Atopica. Tuttavia, la situazione degli occhi non ha mostrato miglioramenti; anzi, nel corso di questi mesi ho utilizzato la crema prescritta dalla dermatologa (CREMA PALPEBRALE SVR, un prodotto classico da banco) due volte al giorno. Prima di consultare la dermatologa, i rossori erano limitati a una piccola parte della palpebra. Ora, dopo diversi mesi, la situazione sembra peggiorata, con il rossore che si estende sull'intera superficie della palpebra e sotto di essa. A distanza di mesi, la situazione non ha registrato miglioramenti significativi, e il rossore varia senza un'apparente causa o effetto. Vorrei precisare che non sperimento fastidi, prurito o bruciore legati a questi arrossamenti, ma il problema è principalmente di natura estetica. Chiedo il suo consiglio su come procedere. Ho già cercato informazioni sul suo forum e, come altri pazienti, sto evitando di lavare la zona interessata o di farla entrare in contatto con l'acqua. Inoltre, ho a disposizione la crema Peg Most unguento; ritiene possa essere d'aiuto? La ringrazio nuovamente e le auguro una buona giornata.
  8. Buongiorno dottore. sotto suo consiglio non ho applicato nessuna crema ne continuato a premere o infastidire l’infiammazione. A oggi si presenta così
  9. Buongiorno dottore, premetto che ho eseguito i test contro le MST un paio di settimane con esiti negativi, perciò sono tranquillo nell'affrontare la questione.Da quando ho memoria ho sempre avuto dei granuli di Fordyce nella asta del mio pene, e dopo essermi documentato online ho notato come sia una cosa parecchio comune. Circa una settimana uno dei tanti granuli di fordyce si è leggermente infiammato con la punta di esso che si faceva sempre più bianca (come se mi invitasse a essere schiacciato). Ahimè così ho fatto e ora mi ritrovo in questa situazione da una settimana appunto, il disagio è sopratutto a livello estetico anche se noto giorno dopo giorno come l’infiammazione sta passando. Mi chiedevo se mi basta attendere o mi consiglia di utilizzare qualche crema? Dispongo già del Unguento Most Peg. grazie in anticipo
  10. Buonasera dottore, volevo avere un suo parere sull’arrossamento dell’ano, premetto che è accompagnato da un prurito non sempre presente e un po’ di fastidio durante la pulizia quotidiana. Di cosa si può trattare? Ho letto un caso che sembrava simile e lei consigliava di utilizzare peg unguento, crema di cui già dispongo e che già mi ha aiutato. Potrei applicarla?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.