Jump to content

Lupetto

Utenti registrati
  • Content Count

    33
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Lupetto last won the day on September 20 2018

Lupetto had the most liked content!

About Lupetto

Recent Profile Visitors

666 profile views
  1. Gentile Esperto,sono una donna di 51 anni.Da circa una ventina di giorni, è comparso un “fenomeno”, una sorta di infiammazione, agli angoli della bocca.Inizialmente era meno visibile e poco fastidioso, adesso sempre più appariscente e “tira” notevolmente, provocando fastidio ad ogni movimento della bocca.Di che si tratta? A cosa è dovuto? Quale terapia?Ringrazio anticipatamente. infiammazione bocca.pdf
  2. [(quote name=DermaClub Staff" post="26536" timestamp="1540851941]Gentile, le sedute di Needling Orizzontale è bene eseguirle sia in autunno sia all'inizio primavera di ogni anno. Con la curette motorizzata si possono eliminare anche le cheratosi o le macchie solari del dorso mani senza lasciare segni. Di solito in una seduta sola si possono fare più trattamenti rigenerativi. Un caro saluto MMxDC Grazie per il prezioso consiglio. Intendo rifare al più presto il needling orizzontale con courette motirizata, al viso sicuramente e , se necessario, anche alle mani. In merito alla Terapia fotodinamica, cosa mi consiglia? È utile rifarla dopo 3 anni? Che vantaggi dà il ripeterla ogni tot anni o mesi? Cosa ci si può aspettare che già non sia stata ottenuto? Grazie ancora
  3. Gentile Esperto, Sono una donna di 51 anni, già paziente del dottor Monti. Sono in cura da più di 4 per cercare di combattere i problemi di fotoinvecchiamento cutaneo al volto. Sono contenta dei risultati ( decisamente soddisfacenti rispetto a qualunque altra precedente cura), anche se i problemi permangono. Eseguo sistematicamente il Micropeeling combinato al volto da dicembre 2014. Mi sono inoltre sottoposta a due sedute di needling verticale+terapia fotodinamica (presso l’ospedale Humanitas) nei mesi di novembre 2015 e poi di febbraio 2016 Infine, lo scorso anno, ho fatto due sedute di needling orizzontale al volto (con courettage motorizzato per eliminare cheratosi dal volto) presso il suo studio in via Silio Italico. Sempre con il courettage motorizzato in tali occasioni mi sono state anche asportate delle cheratosi seborroiche alla gamba sinistra. Al momento sto procedendo con il micropeeling combinato al volto. Per questioni di eccessiva secchezza ho ridotto il dosaggio di Glicosal e applico Airol con una scadenza variabile tra 7 e 10 giorni (per non provocare eccessivo arrossamento). Circa un anno fa, quando ho fatto la seconda seduta di needling orizzontale al volto, Il dottor Monti mi aveva prospettato l’eventuale possibilità in futuro di trarre vantaggio da ulteriore seduta/e di terapia fotodinamica, Le chiedo se riconferma questa ipotesi. Le chiedo altrimenti se io non mi possa piuttosto (o in aggiunta)trarre giovamento dal ripetere il l needling orizzontale , sicuramente meno traumatizzante e meno fastidioso della PDT. Le,chiedo ciò anche perché le cheratosi alla gamba sono state debellate solo parzialmente , e si sono in parte ripresentate. Inoltre forse c’è qualche nuova cheratosi al volto e, infine, non mi dispiacerebbe verificare l’eventuale possibilità di intervenire anche alle mani con courettage Le chiedo pertanto cosa mi consiglia di fare? Come procedere? Le invio a tale scopo delle foto per esaminare la situazione della cute al volto. Ringrazio anticipatamente. Distinti saluti. PDT o NEEDLING ?.pdf
  4. Gentile Esperto, Le chiedo un giudizio su questo prodotto che promette effetti straordinari sulle vene varicose. Da un programma televisivo un medico presenta il prodotto con le seguenti parole”la crema Varicobooster è a base di soli ingredienti naturali, motivo per cui non ha controindicazioni. Il suo effetto curativo si basa sul fatto che le sostanze utili che entrano nel corpo attraverso la pelle trovano "la strada" per i vasi e le valvole mediante il sangue, migliorandone l'elasticità e aumentandone il tono”. Siccome l’emittente televisiva da cui ho preso l’intervista mi sembra seria, sarei propensa a credere alla notizia. Mi chiedo se una crema possa essere così effecace sulle vene e sui capillari. Mi fido del vostro giudizio e so che all’urgenza siete schietti. Chiedo pertanto un parere in merito.
  5. In effetti io soffro di una “insufficienza venosa cronica”. Esiste una terapia per la libedo reticularis? Grazie ancora.
  6. Gentile Esperto, Sono una donna di 50 anni. Da qualche anno a questa parte, mi sono accorta che, in modo sempre più evidente, la zona del ginocchio e della parte anteriore della coscia è soggetta ad un arrossamento, soprattutto in certe condizioni. L’aspetto è maculato, si notano vistosamente i capillari, il colore è rosso vivo e non mancano piccole protuberanze. L’angiologo che mi ha fatto delle sclerosanti ha parlato di couperose. Leggendo i vs articoli, mi domando se non si tratti più propriamente di rosacea. Il fenomeno si manifesta in modo fluttuante: è più evidente quando le gambe sono esposte a sbalzi termici ( in estate col caldo è più ridotto), quando sono in posizione eretta e dopo la doccia. Quando poi sfrego le gambe, applicando Glicocrema o Airol crema ( eseguo da mesi il micropeeling combinato), e riabbasso le gambe dopo l’applicazione, la cosa è più vistosa per parecchio tempo dopo il trattamento. In prossimità delle zone maculate, più arrossate, si notano anche delle piccole protuberanze, quasi a “materasso”. Non credo sia cellulite, che non ho mai avuto. Chiedo se non si tratti di rosacea e se, in tal caso, io debba applicare crema 2S o gel astringente. Non vorrei interrompere il micropeeling anche durante l’estate, almeno per quanto riguarda l’applicazione di Glicocrema, dal momento che ne ho tratto beneficio. Di che fenomeno si tratta? Cosa mi consiglia? Allego foto. se non si vedesse, provo a rinviare in altro formato. Grazie infinite[ presunta rosacea.pdf
  7. Ok. Comincerei subito da oggi. Quindi: 1 sospendo per un mese il trettamento con Glicosal ( con Airol lozione per sempre) . La sera comunque va bene , prima di mettere Unguento emolliente estremo, usare comunque sempre /base Lavante per la pulizia? Base lavante lo posso usare sempre tutte le sere? 2. È il momento giusto dell’anno per procedere con tale sospensione? 3.con il photopeeling si intende la seduta di terapia fotodinamica? Ho cercato sul Sito e non ho trovato altro. Ho già fatto due anni e mezzo fa due sedute, precedute da needling, e, dopo un iniziale miglioramento ,non so quanti vantaggi ne abbia tratto. Però, se necessario, la rifarò. È quella in cui ci si desquama per un paio di giorni , vero? O è cambiato il decorso dopo l’applicazione? Quando il momento migliore dell’anno.si può fare in estate? Si può eseguire in studio dal dott. Monti o occore ancora farla in ospedale? Grazie mille per l’attenzione
  8. Getile Esperto, Da ormai tre anni e mezzo apllico il micropeeling combinato al viso secondo il vostro consueto protocollo. L’esigenza è nata da fotoinvecchiamento cutaneo del viso dovuto ad eccesso di sole. Lo scorso anno ho apllicato per nove mesi di fila Airol due vv a settimana per cercare di ovviare ai danno, poi sono rtornata ad una volta sola perché si spellava troppo. Adesso la pelle è diventata ipersensensibile. Non riesco più ad applicare regolarmente airol una volta a settimana: soprattutto sulla fornte, Dal giorno successivo all’applicazione, infatti, la pelle, tira, brucia , si arrossa , assume tinte infuocate ed è impensabile applicare glicosal, s3mbra ddirittura ustionata per un paio di giorni e poi resta rossa. Più volte devo sospendere e limitarmi a lavare con base lavante e basta Ho ridotto anche il dosaggio progressivamente ma adesso, a volte, non posso mettere più di due tre gocce a sera. ho provato anche a fare airol una volta ogni 15 gg, ma poi la situazione si ripresenta e la pelle, ai lati della fronte, è secchissima, si spella terribilmente pe 15 gg anche se non metto nulla e anche con unguento emolliente estremo. Come devo comportarmi? Non voglio sospendere il trattamento perché ne ho ricevuto innegabili benefici. Grazie ancora
  9. Gentile Esperto, Sto continuando ininterrottamente da più di due mesi il micorpeeling combinato alle gambe (5 giorni con Glicocrema+ 1 Airol crema+ 1 ungento emolliente estremo)e, diminuendo le dosi, non ho più avuto sfoghi o prurito. vorrei continuare il micropeeling almeno fino a fine maggio . Va bene o ci sono controindicazioni? E dopo, anche in estate, è possibile procedere? Prossimamente inoltre vorrei depilare le gambe con l’epilatore elettrico. Occorre sospendere il micorpeeling? Per quanti giorni? Dopo la depilazione di solito si nota l’arrossamento dei follicoli per alcuni giorni che diventano ben visibili. Che cosa applicare per ovviare all’irritazione? Grazie ancora dei preziosissimi aiuti.
  10. Gentile Esperto, due settimane fa a mia madre (età 78 anni) è stato estirpato dal podologo un callo al piede sinistro. In base alle indicazioni ricevute, la ferita è stata medicata solo con betadine. Dopo una settimana la zona era ancora gonfia e dolorante. Mia madre ha applicato allora per qualche giorno una pomata al cortisone. Ora la ferita è meno rossa, ma il dolore è insopportabile ogni volta che si indossa la scarpa. Stasera io l'ho medicato con unguento ai peg e ho lasciato scoperta la ferita. Come curare nei prossimi giorni? E' presente un'infezione? Occorre intervenire nuovamente per via chirurgica? Grazie per i vostri preziosi consigli. allego la foto Callo estirpato.pdf
  11. Grazie! Unguento ai peg è fantastico! Mi ha sanato l’ulcera, è stato l’unico prodotto efficace per una brutta piaga a una mia parente, rinnova la pelle, la rende liscia, morbida e pure la schiarisce. Le chiedo solo un’altra cosa. Se applicato con la frequenza di una volta a settimana, al posto del Micropeeling, ha comunque un effetto schiarente? È solo un effetto momentaneo o anche duraturo? A quale dei suoi ingredienti è imputabile questo effetto schiarente?
  12. Gentile Esperto, Ho ripreso ad applicare dopo le sclerosanti il micropeeling combinato. Sui segni residui lasciati dall’apsortazione di cheratosi seborroica alle gambe, fatta almeno tre mesi fa con courette motorizzata, conitnuo ad applicare poco Unguento ai peg. La pelle desquama, diventa bianca e e morbidissima. Non è possibile applicare l’ipeg su tutta la gamba più volte la settimana, in contemporanea al micropeeling o in alternativa? Non mi toglierebbe anche i residui da sclerosanti e mi sbiancherebbe la pelle sempre così chiazzata e di colore poco omogeneo? Che giudizio mi dà sull’apllicazione quotidiana di Ungento ai peg anche a tutta la gamba? Puo essere nocivo? E se lo usassi almeno in alternativa all’irritazione che talvolta mi procura l’uso anche oculato di Glicocrema e airol crema?
  13. buongiorno. giovedì prossimo, 21 gennaio, mi sottoporrò alla terza seduta di needling orizzontale con il dott. Monti. Le chiedo gentilmente se, per tale occasione, sia opportuno in questi giorni sospendere il micropeeling combinato che eseguo regolarmente ogni giorno. Domani infatti dovrei procedere con l'applicazione di Airol lozione che mi procura talvolta parecchia desquamazione al volto. Siccome proprio il giovedì in genere èil giorno in cui la desquamazione è in fase acuta e consistente, temo che tale fatto possa compromettere la visibilità effettiva delle rughe su cui intervenire col needling orizzontale. E' il caso forse di sospendere l'Airol almeno fino a dopo il trattamento? devo continuare con il solo Glicosal? cosa mi consiglia? grazie.
  14. Grazie! Lo userò sicuramente. Invece, per i lividi e gli ematomi, va bene l’arnica? C’ è altrimenti qualche prodotto che mi aiuti a riassorbirli più velocemnte? Grazie ancora
  15. Se il flebion ha solo funzione rinfrescante, va bene allora utilizzare sulle cicatrici da sclerosanti Ungento ai PEG? Credo che l’angiologo nemmeno lo conosca ma io ne ho già apprezzato i benefici. Per quanto tempo eventualmente usarlo? Solo sulle punture da sclerosanti o anche sui lividi circostanti eventualmente? Infine, la validità del prodotto, una volta aperta laconfezione, dura fino alla scadenza o si estingue dopo un tot tempo dall’apertura della confezione? Grazie ancora
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.