Jump to content

FAB96

Utenti registrati
  • Content Count

    1
  • Joined

  • Last visited

  1. Buongiorno a tutti. Innanzitutto tutto mi scuso se il mio linguaggio non è prettamente medico, essendo ignorante in materia vi chiedo comprensione. Spiego nel dettaglio la vicenda. Lunedì dopo una cena fuori, ho iniziato ad avere un fastidio verso l'inguine destra, come se lo sfregamento dello scroto mi avesse irritato, successivamente ho avuto un rapporto sessuale (non protetto) con la mia partner abituale, quella sera avendo iniziato senza prima essere sufficientemente lubrificati, ho iniziato a farmi male, dal lato destro del glande, essendo stato un rapporto un po violento, mentre lei era seduta su di me, si è piegata tanto che ho sentito un crack alla base del pene, la cosa non mi ha preoccupato particolarmente dato che spesso capitava che spingendo verso il basso il pene in erezione questo fatto succedeva ma quella sera è stato particolarmente sollecitato avendo continuato il rapporto fino alla fine. L'indomani (martedì) mi sono svegliato con un piccolo arrossamento ovale alla base del pene ed il glande un po indolenzito. Martedì non ho avuto rapporti sessuali tranne la giornaliera masturbazione e comunque con delicatezza, con comunque sempre un po di fastidio al glande e quel fastidio tipo sfregamento tra l'inguine destra, lo scroto e la base del pene (non dolore, ne bruciore) l'arrossamento ovale, alla base del pene, era comunque presente. Mercoledi' nel primo pomeriggio ho avuto un ulteriore rapporto sessuale sempre non protetto con la stessa partner, il dolore si è ripresentato ma stavolta è stato molto più delicato il rapporto e io ho cercato un inserimento più fluido. Il resto della giornata non ho avuto problemi, nonostante l'arrossamento alla base del pene, ieri (giovedì) nessun problema nonostante l'arrossamento sempre presente, e una masturbazione mattutina con delicatezza dato che internamente, proprio sotto il glande c'era un piccolo rigonfiamento. Stamattina il tutto è un po degenerato. L'arrossamento alla base del pene non tende a svanire e sembra più gonfio, sembra una pallina ovale, ma quando provo a toccare mi sembra di percepire che sia solo pelle gonfia senza nulla all'interno, al tatto non mi fa nemmeno troppo male, più che altro mi reca fastidio. Il prepuzio dal lato destro è molto gonfio è ha quasi ricoperto il glande. Internamente il Gonfiore non sembra troppo cambiato, eccetto che proprio sotto il glande, dove è presente il cosiddetto "filo" sulla destra vi è una piccola macchia o puntina bianca, che credo ieri non era presente. Alcune precisazioni. Il fastidio da sfregamento è iniziato prima dei rapporti sessuali con dolore. Non saprei determinare se il glande mi ha iniziato a fare male durante il rapporto o già all'inserimento. Non ho dolore urinando. Non ho dolore eiaculando. Non dolore toccando i rigonfiamenti. Non dolore abbassando interamente il prepuzio esponendo il glande. Nelle zone dove ho il fastidio da sfregamento lo ho quasi sempre durante l'atto di camminare, ho osservato con cura tutti i giorni e li non ho notato dolore, ne arrossamenti, ne rigonfiamenti. In questo momento possiedo solo estrema ansia e mi affido ai vostri pareri, vi allego qualche foto nella speranza di rendere l'idea. Scusate la lunga descrizione ma credo sia meglio dare un quadro chiaro e dettagliato della situazione.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.