Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'balanite'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Comunicazioni dallo staff
    • LEGGERE PRIMA DI POSTARE
    • Come usare il forum
  • Chirurgia
    • Chirurgia dermatologica
    • Ferite, Ulcere, Decubiti e Scottature
  • Clinica
    • Acne giovanile / tardiva
    • Dermatite atopica
    • Dermatite seborroica
    • Psoriasi
    • Orticaria / dermografismo
    • Melasma
    • Cheratosi attiniche
    • Problemi infettivi
    • Dermatologia pediatrica
    • Problemi delle unghie
    • Problemi dei capelli e cuoio capelluto
    • Problemi in generale
  • Cosmetica ed Estetica
    • Problemi di trucco
    • Trattamenti rigenerativi
    • Macchie cutanee
    • Trattamenti termici
    • Problemi cosmetici ed estetici in generale

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


domanda antispam

Found 11 results

  1. Salve dottore, il mese scorso sono andato dal dermatologo e per un rossore e dei puntini rossi sul glande e mi ha detto che era una Balanite da irritazione e mi ha prescritto travosept 2 volte al giorno per 15/20 giorni e di lavare il glande con una tisana di camomilla 3 volte al giorno è andato tutto ok ma dopo aver finito il trattamento sono ricomparsi ho deciso di aspettare per vedere se passava naturalmente ma niente sembra anche peggiorato , lei cosa mi consiglia ?
  2. Buon pomeriggio. L'altro ieri ho avuto un rapporto ed oggi mi trovo con il glande e la parte sotto il glande arrossata e con qualche screpolatura. Sembrava inizialmente rossore da trauma causato dal rapporto stesso. Delle volte sento un po di prurito. Mi trovo impossibilitato ad andare dal medico a farmi vedere essendo fuori per lavoro. Posso passare in farmacia prendere qualcosa oppure richiede una visita specialistica? Inoltre quanto tempo devo astenermi da avere nuovi rapporti non protetti? Allego anche delle foto. Grazie mille
  3. Buongiorno, da circa qualche mese se non di più riscontro un rossore al glande, non porta nessun fastidio, non ho rapporti senza profilattico,. L unica cosa che mi viene in mente e che da molti mesi faccio autoerotismo 4volte al giorno, adesso ho smesso ma il rossore e diminuito ma sempre presente cosa potrebbe essere secondo la visione di un esperto? Grazie
  4. 7 mesi fa ho ricevuto un rapporto orale e due giorni dopo ho notato la comparsa di un arrossamento sparso sul pene e sul prepuzio. L’intensità del rossore varia di giorno in giorno, e ogni tanto ho anche prurito. Col passare del tempo l’arrossamento si è concentrato sulla parte centrale del glande e con due piccole vescichette dietro, mentre nel prepuzio è rimasto invariato. Ormai è da mesi che utilizzo detergenti intimi neutri e sotto consiglio di dermatologi diversi, prima ho effettuato una cura a base di balanil gel che ha ridotto un po’ il rossore ma una volta conclusa la terapia è ricomparso come prima, poi ho effettuato una cura a base di travacort ma le condizioni del glande sono peggiorate (secchezza e fragilità della cute). Secondo un altro dermatologo si tratterebbe di psoriasi inversa (che io escudo visto che probabilmente questa situazione è stata causata dal rapporto) e mi ha prescritto vitamina D ( a distanza di due mesi la situazione è sempre la stessa). Se sapreste indicarmi di cosa si potrebbe trattare ed eventuali terapie ve ne sarei grato. Allego foto.
  5. Buonasera dottore , ho questo problema da un po di tempo(circa 2 anni ormai) ,penso sia balanite o balanopostite..conferma?
  6. Salve Professore, non capisco davvero a chi rivolgermi dopo aver girato decine di medici. Da circa 7 anni soffro di "balanite" praticamente cronica (per alcuni periodi sembra sparire ma poi torna con sembianza mutevoli).Nel corso degli anni ho ricevuto diagnosi più disparate (candida,balanite,lichen, psoriasi, dermatite seborroica) e terapie varie come Dexeryl, Decoderm, Bicarbonato, Gentalyn Beta, Placentex, Bifiderm, Cirpoxin, Rifocin, NeomercuroCromo, Altergen, ecc... Risultati zero, comunque non definitivamente risolutori. La "balanite" ha subito nel corso degli anni variazioni continue con momenti più o meno acuti e ricorrenti ma in generale con sintomi quali: arrossamento glande/prepuzio, ragadi fino a sanguinamento dopo i rapporti, uretriti, secchezza glande/prepuzio e difficoltà nei rapporti sessuali. Di recente ho subito un ntervento di frenuloplastica poichè il frenulo a detta del medico era diventato atrofico e presentava ragadi dopo i rapporti. L'esame istologico del frenulo recita: "epitelio senza evidenti atipie con cheratosi paracheratosica, acantosi, allungameno della rete ridges, assottigliamento epitelio sovrapapillare, papille con numerosi capillari e infiltrato filologistico polimorfo costituito da linfociti, macrofagi e occasionali granulociti neutrofili". Per completezza semmai dovessero essere collegati, all'attaccatura del lobo dell'orecchio destro ho una ragade (praticamente cronica), cuoio capelluto grasso e spesso infiammato (aree rosse con prurito), dietro il gomito destro dei foruncoli bianchi, zona anale arrossata e leggermente screpolata. Nella zona arrossata si crea una patina biancastra di smegma soprattutto nel solco balanoprepuziale (igiene intima 1/2 volte al giorno) Allego qualche foto (ultima diagnosi psoriasi genitale- nessun caso in famiglia), grazie per il supporto
  7. Buongiorno professore, da qualche giorno ho un’irritazione sul glande che si estende al risvolto interno del prepuzio e che si presenta come in foto, con dei puntini rossi leggermente in rilievo. Principalmente mi provoca prurito. Le segnalo che nello scorso weekend ho praticato un’intensa attività sessuale, sia con preservativo che senza, mi chiedo per questo se possa essere una reazione allo sfregamento col lattice o legata al contatto con la mucosa vaginale. Al momento la mia compagna non presenta sintomi. la ringrazio anticipatamente
  8. Circa 3 anni fa per la prima volta notai la comparsa di questa macchia tendente al violaceo sul pene. Ciclicamente appare per qualche giorno per poi scomparire quasi del tutto, si vede comunque una minima differenza di colore sul glande in prossimità di essa. Spesso quando appare è accompagnata anche da altre macchie rosse e rossore generale che poi regredisce in un paio di giorni, altre volte compare solo questa. La macchia è sempre delle stesse dimensioni e colore, non da dolore ne altri fastidi. Di cosa potrebbe trattarsi?
  9. Salve gentilissimi dottori, Sono un ragazzo di 28 anni. Da un paio di mesi mi capita di avere delle irritazioni nella zona del prepuzio, qualche ora dopo l'eiaculazione (sia dopo i rapporti con la mia partner che dopo masturba ione). Non ho rapporti frequenti né masturbazioni frequenti. Un mese fa mi è stato diagnosticato, inoltre, mollusco contagioso (presente sul ventre, circa 6 papule, sia nella zona pubica). Inoltre, sto trattando il mollusco con Molusk. Vorrei capire, in attesa della visita in un reparto MST, il mio problema. Come è possibile che dopo l'eiaculazione si notano visibili arrossamenti al prepuzio? E tuttavia non avverto dolori o bruciori. Cordiali Saluti.
  10. Slave dottore esordisco ringraziandola per il servizio offerto. È da circa una settimana a che noto come sul glande si siano formate delle chiazze rosse a cui seguono alcuni puntini bianchi, questi ultimi dopo aver effettuato un lavaggio vengono via con l’acqua. La situazione non mi genera alcun tipo di dolore o prurito ne durante i rapporti sessuali ne quando urino, inoltre mi sembra di notare che durante la notte le macchie sian più visibili in confronto alla mattina . Mi son sempre protetto nei rapporti sessuali durante l’atto di penetrazione. La situazione comincia a preoccuparmi perché pensavo che con il passare del tempo la situazione potesse migliorare invece mi sembra di riscontrare una sorta di peggioramento e non di guarigione. cosa mi consiglia di fare?
  11. Buonasera, ho 3 diversi problemi che porto avanti da un po’ di tempo ma non so se siano legati in qualche modo. 1. Il primo sul glande dove ho arrossamenti che nel tempo vanno e vengono, dopo il rapporto sessuale la zona del glande si infiamma e spesso ricorro ad acqua fredda per avere sollievo. 2. In farmacia mi hanno detto che sono funghi, allego foto. Li ho interno coscia e sull’inguine. Con il sudore prudono. Mi hanno dato pevaryl 1%. 3. Prurito anale a cui rispondere di grattandomi e i fiammando sempre di più la zona. Un dermatologo tempo fa mi diede desamix 1% cortisone, sparisce ma con il tempo riappare. allego foto problema 1-2
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.