Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'dermatite'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Comunicazioni dallo staff
    • Come usare il forum
  • Chirurgia
    • Chirurgia dermatologica
  • Clinica
    • Acne giovanile / tardiva
    • Dermatite atopica
    • Dermatite seborroica
    • Psoriasi
    • Orticaria / dermografismo
    • Melasma
    • Cheratosi attiniche
    • Nei, Melanoma, Tumori cutanei
    • Problemi infettivi
    • Dermatologia pediatrica
    • Problemi delle unghie
    • Problemi dei capelli e cuoio capelluto
    • Problemi in generale
  • Cosmetica ed Estetica
    • Problemi di trucco
    • Trattamenti rigenerativi
    • Macchie cutanee
    • Trattamenti termici
    • Problemi cosmetici ed estetici in generale

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


domanda antispam

Found 9 results

  1. buongiorno da qualche giorno ho una irritazione tra glande e prepuzio come una desquamazione con pellicine biancastre e zona arrosata, dove esse si distaccano con prurito e leggerissimo bruciore l'infiamazione al momento non è molto diffusa come negli anni passati mi era già capitata in passato tanti anni fa a seguito dell'assunzione di un antibiotico antimicotico e 10 giorni fa ne ho appena assunto uno in via preventiva al momento non sto applicando nessuna crema, sto assumendo fermenti lattici CODEX per ripristinare flora, una pasticca a base di Mirtillo e D Mannosio per depurare le vie urinarie e SIMBIOTI CAN di OTI per prenenire un eventuale candida. faccio due lavaggi al giorno con acqua tiepida e bicarbonato, poi asciugo con molta cura con phon caldo leggero da lontano potrebbe trattarsi di candida o di irritazione dovuta a contatto? consigliate di applicare qualche crema per curare e lenire infiammazione? (tipo PEG unguento?) ..in caso quanta crema apllicare? ...quando dovrei vedere un miglioramento? vi RINGRAZIO come sempre della disponibilità e professionalità P.C.
  2. Salve a tutti, sono nuova del forum, e vorrei un parere sulla dermatite che mi causa fastidi da anni. Sono una ragazza di 28 anni, e da anni soffro di desquamazione/dermatite che colpisce solo le zone del cuoio capelluto, soprattutto all’attaccatura; tutto il perimetro esterno dell’orecchio, dietro il lobo e nella parte iniziale del canale uditivo. In queste zone compaiono sempre scaglie bianche, non unte ma secche. Mi causano molto prurito e, nel tentativo di alleviare il fastidio grattandole, finisco sempre per ferirmi la pelle. Il tutto è stato accompagnato da un lento e graduale diradamento dei capelli. Le foto che vi allego sono state fatte subito dopo aver lavato i capelli, perché la desquamazione avviene appena lavati i capelli e persiste fino al lavaggio successivo e così via... Grazie mille in anticipo a chi potrà essermi di aiuto.
  3. Buongiorno, a 31 anni mi hanno diagnosticato una forma di rosacea, in cura con diverse sedute di laser (biofotonica). Al momento questa è la situazione, diversi rossori con leggere desquamazioni localizzati su entrambe le guance e soprattutto su mento, con presenza di acne (punti bianchi) simili a microcisti sebacee. Mi limito solo nel regolare la barba, senza radermi e ad usare come detergente viso il latte detergente antirossore Avene, mattina e sera. Cerco di mangiare equilibrato, di non eccedere con il sole, di non fare lavaggi frequenti, ma la situazione è sempre la stessa, non riesco a bloccare queste manifestazioni cutanee.
  4. Salve! La mia bimba di 18 mesi sta così. La scorsa estate è comparsa per la prima volta sul suo braccino una chiazza rossastra. Nel tempo è diventata così. Ad oggi ho il dubbio che si tratti di dermatite atopica e temo possa essere impetigine, tigna o qualcosa di simile. Domattina faremo un tampone nella speranza di riuscire ad escludere l'origine batterica o di riuscire a capire quale siano i batteri artefici di questo mostro che la piccola ha sul braccetto. Chiedo aiuto perché non so più in quale direzione andare. Grazie infinite! Roberta
  5. Buonasera dottore, sono una ragazza di 21 anni e circa a fine Agosto 2018 iniziarono a comparirmi nella zona "baffetti" alcune piccole macchie rosse, come brufoletti, ma capii subito che non si trattava di normali brufoli, in quanto ho sempre avuto una pelle abbastanza uniforme e senza problemi. Iniziai ad applicare Gentalyn (detto dal farmacista) qualche volta a random e sembrava dare buoni risultati, ma poco dopo la situazione ritornava come prima, così decisi di non mettere più nulla. La cosa era minima quindi non ci davo nemmeno peso, ma col tempo iniziò a peggiorare. Lì decisi di andare dal medico di base che mi prescrisse una pomata al cortisone e che io ho continuato ad applicare per qualche mesetto fino a venerdì (che stupida!!). Fino a questo venerdì perchè sono andata dalla dermatologa, che mi ha diagnosticato una dermatite periorale. Mi ha prescritto una pomata antibiotica da applicare per un mese soltanto la sera, dicendomi anche che se non avesse funzionato, finito il mese di crema avrei dovuto prendere un antibiotico per via orale. In questi 3 giorni la dermatite è peggiorata, credo per l'astinenza da cortisone? la pomata non sta facendo effetto e ho paura che continui a peggiorare. Ogni giorno mi trovo a contatto con molte persone e la cosa è davvero straziante, sono anche molto demoralizzata. Non so più che fare e volevo sentire anche un suo parere. Intanto la ringrazio, buona serata.
  6. Salve, seguo il forum da un po' e ho deciso di scrivere anche io finalmente. Sono un ragazzo di 25 anni e circa a maggio dell' anno scorso mi si era presentata una dermatite atopica al viso e il mio dermatologo mi aveva scritto di utilizzare flunutrac ma non sapendo le conseguenze del cortisone e vedendo che la dermatite tornava se smettevo di usarlo l ho continuato per circa 3 mesi 1 volta ogni 2 giorni causando così una dermatite da astinenza da cortisone, circa ad ottobre ho cambiato dermatologo dicendo che avevo dermatite da astinenza da cortisone e mi ha abbassato le dosi da utilizzare piano piano, da circa il 7 gennaio ho completamente tolto il cortisone, inizialmente é stato traumatico, ma pian piano é andato migliorando. Adesso però che sono passati 2 mesi mi sento molto giù di morale perché non vedo più miglioramento, al viso mi si presentano in continuazione croste, la notte mentre dormo mi sveglio in continuazione perché mi esce del"liquido"dalla faccia che appunto diventa crosta, ho spesso prurito e rossore. Attualmente la cura che mi ha scritto il dermatologo é: 2 mesi di tetralysal 300 e crema lichtena med 2 da mettere la sera una volta al giorno. Non posso nemmeno lavare la faccia sennò diventa ancor più piena di croste, vorrei il parere di qualcuno per favore. Che cura dovrei fare? Sono disperato
  7. Gentile Dottore buongiorno, sto utilizzando come mi ha consigliato la crema emolliente most per fare la pulizia occhi, la faccio al mattino e alla sera prima di andare a dormire. La pelle risulta subito piu' morbida e non sento la frizione del tamponcino sull'occhio. Ho buttato da una settimana/dieci giorni il locoidon che mi era stato prescritto, all'occhio destro vedo un leggero miglioramento, un poco poco meno secca la pelle. Non ho mai avuto prurito per questa dermatite, non so se e' un buon segno o meno. All'occhio sinistro la pelle, da quando ho sospeso il cortisione, e' secchissima, con delle rughe che non ho mai avuto, una di quelle pieghette mi fa un po' male se tocco, come se ci fosse un micro taglietto. Anche qui mai avuto nessun prurito. Volevo chiedere se posso mettere la crema osmin top palpebrale che mi aveva dato sempre il dermatologo (non e' cortisone) dovrebbe aiutare la guarigione e lenire. La sua terapia era 7 giorni locoidon 2 volte al di e dopo osmin top. Ma la sua cura non ha mai avuto effetto positivo dato che scompariva questa infiammazione per poi ricomparire dopo 7-8 giorni . Quindi da luglio dell'anno scorso ad oggi ho usato a periodi il locoidon che da come spiega ha peggiorato tutto. Inoltre era presente solo in un punto, poi dove ho messo il cortisone e' apparsa una nuova dermatite. Dove andava il cortisone spuntava la pelle secca e la dermatite. Volevo chiederle, dalle foto se secondo lei e' una dermatite molto importante? e se e' buono che si stiaseccando cosi' tanto la zona dell'occhio. E' possibile che sia stato qualche prodotto da trucco a crearmi questo problema? Ho cambiato parecchie cose nel make up ma anche nello strucco all'epoca, ma con scarsi risultati. Inoltre porto alla sua attenzione un particolare che non so se puo' essere d'aiuto. Noto ogni tanto che dopo essermi truccata mi esce in questa zona della foto o anche in altri punti un piccolo ponfino, tipo puntura di zanzara che mi prude per un po' e poi scompare da solo. Non so se puo' essere il pennello o il la cipria o il fondotinta, perche' solo quelli uso adesso naturalmente non sto truccando gli occhi e contorno occhi, solo un po' di fondotinta e cipria sul resto del vito perche' lavoro a contatto con il pubblico e devo un po' truccarmi. La ringrazio tanto per la disponibilita' e aspetto un suo prezioso parere. un caro saluto
  8. sono 2/3 mesi che a periodi alterni ho dermatosi palpebrale superiore e inferiore, più intensa a destra. la pelle mi si arrossa e raggrinzisce, con forte prurito. Sono stata dall'oculista che mi ha diagnosticato una blefarite e prescritto unguento antibiotico-cortisonico. nessun risultato, dopo un relativo miglioramento tutto è tornato, peggio di prima. Ho fatto visita da dermatologa che mi ha prescritto crema all'ossido di zinco e mi ha vietato ogni trucco di sorta. Discreto miglioramento, ho ripreso un moderatissimo trucco (tratto di matita, rimmel e cremine specifiche tutte esenti nickel), sono di nuovo nel problema e non ne esco.... Preciso che per mia abitudine ogni sera e mattina sciacquo il viso con poca crema detergente non schiumogena. vi allego foto occhio destro
  9. Salve Dottore, ho questo problema che mi affligge da anni, cioè la dermatite seborroica nel cuoio capelluto e vorrei che mi consiglieresti un rimedio a tutto questo visto che mi crea un fastidioso prurito con croste e forfora che mi imbarazza. Ho provato vari prodotti tra cui Aluseb che uso da un po' di mesi, però senza effetti positivi. Io mi affido a voi e spero mi diate la soluzione a questo incubo. Grazie Mille. Gianluca
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.