Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'dermatite'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Comunicazioni dallo staff
    • Come usare il forum
  • Chirurgia
    • Chirurgia dermatologica
  • Clinica
    • Acne giovanile / tardiva
    • Dermatite atopica
    • Dermatite seborroica
    • Psoriasi
    • Orticaria / dermografismo
    • Melasma
    • Cheratosi attiniche
    • Nei, Melanoma, Tumori cutanei
    • Problemi infettivi
    • Dermatologia pediatrica
    • Problemi delle unghie
    • Problemi dei capelli e cuoio capelluto
    • Problemi in generale
  • Cosmetica ed Estetica
    • Problemi di trucco
    • Trattamenti rigenerativi
    • Macchie cutanee
    • Trattamenti termici
    • Problemi cosmetici ed estetici in generale

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


domanda antispam

Found 48 results

  1. Gentile dottore, Sono una ragazza di 25 anni che, da circa 6 anni soffre di dermatite. In questo tempo ho girato diversi dermatologi, i quali mi han detto che ho la dermatite seborroica (presento forfora secca in testa) mentre altri una periorale. La prima manifestazione davvero acuta l'ho avuta nella zona tra la bocca e il naso , quindi nella zona periorale. Secchezza, rossore vivo, pelle che tirava così tanto da non farmi quasi sorridere dal dolore. Ho provato molte creme tra cui una cortisonica, ossia il Travocort. Premetto che l'ho usata solo nei casi più gravi, mentre normalmente ho sempre cercato di tamponare con diverse creme. Ho passato mesi in cui stavo benissimo, senza accenni di rossori o desquamazioni e mesi in cui non riuscivo a guardarmi in faccia, perché avevo la pelle come nelle foto, quindi rossa, tendente alla desquamazione, con papulette. Adesso sono reduce da almeno 7 mesi di totale assenza di problemi. Circa una settimana fa l'esplosione. Sono una persona ansiosa ed emotiva e ammetto che spesso il rossore in quella zona si manifesta non durante i periodi di stress, ma qualche settimana dopo. Tuttavia a volte si manifesta senza alcuna ragione. Leggendo diversi post , ho deciso ieri di comprare la Most 2s ma non l'ho usata per paura di sbagliare. Volevo , dunque, sentire un Vostro parere, per capire come fare. Forse la mia impazienza nell'aspettare un risultato duraturo mi sta dando qualche problema? Spesso mi capita di usare una crema per 3 giorni ( es Aluseb) e di abbandonarla perché noto più rossore. Spero possiate aiutarmi. Cordialmente
  2. Buonasera dottore Da quando aveva 3 mesi nostro figlio soffre di presunta dermatite atopica confermata poi dalla nostra pediatra, sia durante l'allattamento sia poi nello svezzamento gli sfoghi sono sempre stati presenti, con periodi più acuti e altri meno, noi abbiamo sempre cercato di curare il problema con creme il più naturali e meno invasive possibile seguando i consigli della nostra dottoressa con la quale abbiamo trovato una crema all'erba cristallina che sicuramente dava e da solievo al piccolo ma che comuqnue non toglie il problema. Ad oggi la situazione non è migliorata anzi le fasi acute sono più presenti e persistenti Settimana scorsa ci siamo imbattuti nel suo sito e fiduciosi abbiamo iniziato con i lavaggi al PP solo la sera da 3 gg utilizzando per le guance ( molto attaccate dalla dermatite ) halicar crema e sul corpo erba cristallina, sempre in minime quantità La situazione sembra un attimo attenuata ma non eccessivamente. Le inoltro delle foto per far capire l'entità del problema ad oggi è le chiedo quindi un parere sulla situazione e su come operare Grazie mille Cordiali saluti
  3. Buongiorno, ho cominciato ad avere un leggere sfogo di dermatite sul viso a metà Dicembre, il dermatologo mi ha dato il gentalyn beta e da lì lo sfogo è peggiorato, alla seconda visita mi ha detto che si trattava di dermatite da contatto e mi ha prescritto la crema Ovixan e un antistaminico. Ovviamente a sospensione della crema la situazione è peggiorata ulteriormente e mi sono rivolta ad un altro dermatologo che mi ha detto che si tratta di dermatite periorale, mi ha prescritto le pastiglie di Efracea 40 mg per 8 settimane, Ovixan per 6 giorni al mattino e Nicotinamide idi per due mesi la sera. A sospensione di Ovixan la situazione è peggiorata e ho capito che a peggiorare il tutto è stato il cortisone. Ora da circa 5 giorni non la sto più applicando e quando metto qualsiasi crema aumentano i "Puntini" rossi e il prurito. Ah, la zona colpita inizialmente era quella periorale, ora anche vicino alle sopracciglia e più sparsa su tutto il viso. Leggendo i vostri consigli pensavo di sospendere ogni crema per un paio di settimane, cosa ne pensa? Le prime tre foto sono di oggi, la pelle è decisamente più secca perchè ieri sera e stamattina non ho applicato nessuna crema e io ho la pelle secca in genere. Le altre due foto sono di una settimana fa. Grazie mille.
  4. Buongiorno mia figlia di 5 mesi ha dermatite atopica da quando ha due mesi.ho usato prima via lipogel su consiglio della pediatra e poi advantan,ma la dermatite persiste..ha macchie sulla testa, sul viso, gambe e piedi.. vorrei smettere con creme a base di cortisonici. Lavo il viso con sola acqua al mattino, il bagnetto una volta a settimana, metto crema per per pelle atopica della weleda sul corpo prima olio di mandorle, ora crema idratante e pelli sensibili della lavera. Vedo solo peggioramenti..chiedo dei consigli
  5. Buongiorno, da circa un annetto e qualcosa, ho questa macchia rossa sulla fronte, a cui in passato ho messo il cortisone, spariva dopo pochissimo, ma poi si ritornava alla situazione iniziale, quindi ho smesso di usarlo. Ho messo lichtena fino a ieri, ma dato che mi sono comparse queste crosticine l'ho sospesa. Ho una piccola cisti interna sotto, ma non credo c'entri con la situazione. Cosa mi consigliate di fare? Allego delle foto Grazie
  6. Buongiorno, Soffro da 5 mesi di forti rossori, bruciori e bollicine sottopelle attorno alla zona orale e nasale. Il dermatologo mi ha diagnosticato una forte dermatite periolare e, siccome sono in gravidanza, mi ha dato solo tacrolimus unguento da utilizzare due volte al giorno fino a miglioramento, ma non mi sta portando nessun beneficio, anzi. Il dermatologo mi ha detto di aspettare il parto per provare con gli antibiotici. Io sono disperata poichè il viso mi brucia e la situazione sta peggiorando. Cosa posso fare per risolvere la situazione? Vivo in Texas per cui non posso utilizzare prodotti sotto prescrizione medica come creme antibiotiche. Grazie mille
  7. Salve l'occhio sta peggiorando, invece per il viso sto usando la roche-posay (Serozinc) consigli per l'occhio??
  8. Buongiorno! Ho 22 anni, la da da quando sono nata. Intensa per i primi 6/8 anni di vita, poi in remissione a parte qualche raro ma comunque lieve sfogo per diversi anni fino al primo look down dove è riesplosa in modo violento. Fino ad agosto ho usato anche se molto sporadicamente una crema cosa bassissima percentuale di cortisone, ma mai preso per bocca. Ho scoperto la tsw (anche se non sono sicura di starla sperimentando) ed ho eliminato completamente , ora è il quarto mese senza e va leggermente meglio! mMi trovo benissimo con la crema Balmonds skin salvation completamente naturale e a breve inizierò la ciclosporina! Ho letto dei prodotti most, vorrei chiedere un consiglio in base alla mia situazione! grazie mille in anticipo!
  9. Buonasera Dottori, vorrei un parere su questa condizione della mia pelle che si manifesta spesso, soprattutto in inverno. La zona principalmente colpita è ai lati del mento,sotto gli angoli della bocca, in cui la pelle è arrossata, con dei piccoli gonfiori o delle piccole bollicine e avverto un lieve prurito,il rossore spesso si espande in tutta l'area naso labiale. Le foto sono state fatte oggi che la situazione sembra migliorata, anche se le zone che in foto appaiono scure sono in realtà arrossate. Nei giorni scorsi il rossore arrivava ai lati del naso, con enfatizzazione qualche pieghetta e secchezza per la quale ho usato una crema anidra con vitamina E e camomilla che ha dato una mano ( non ho voluto usare nulla di specifico non conoscendo le cause di questo stato). In un paio di occasioni , una volta appena sveglia, un'altra dopo aver provato a usare un detergente levigante ad acido salicilico, ho trovato la pelle estremamente secca e screpolata, con pellicine. Per non seccare la pelle da ieri sto effettuando una detersione oleosa e la suddetta crema, sto usando un dentifricio senza fluoro per evitare di infiammare la zona e non sono solita usare il trucco. (età 26) Mi dispiace se mi sono dilungata, ho cercato di essere più esaustiva possibile perchè mi piacerebbe sapere quali sono le possibili cause e come migliorare questa condizione fastidiosa quando si manifesta. Vi ringrazio molto per il vostro lavoro e per la disponibilità, buona serata
  10. Buongiorno avrei bisogno di una cura specifica, sta peggiorando la situazione e dovrei bloccarla, aspetto sue notizie per iniziare una cura specifica grazie mille.
  11. Salve, il medico mi ha consigliato canesten e invece per l occhio osmin top, lei consiglia un altro tipo di prodotto, cosa devo fare realmente.
  12. Tre mesi, da uno e mezzo combattiamo con sfoghi sulla pelle, in faccia molto violenti. Il pediatra ha prescritto elecon, ma terminati i 5 giorni di applicazione ricompare lo sfogo. È dermatite? Come curare? Allattamento esclusivo al seno. Togliere latticini e zuccheri non ha cambiato nulla
  13. Ciao a tutti ragazzi! Come da titolo, nonostante abbia consultato due dermatologi diversi, non riesco a capire cos'ho. La prima dermatologa da cui andai nel 2019 mi diagnosticò una iperseborrea dicendomi a voce che vedeva un pò di rosacea sulla fronte prescrivendo Efracea per due mesi e lavaggi con micronorm 5 + sebiaclear cicapeel da applicare solo sui brufoletti. Quest'anno tra la fine di dicembre e l'inizio del nuovo anno mi comparve un rossore sulla guancia e alcuni piccoli brufoletti nella zona. Il dottore mi parlò di Dermatite, senza tuttavia specificare. Mi ha prescritto anche lui però Efracea e un detergente: OLEOCUT, poco aggressivo + protezione 50 Aveeno. Ora la situazione a tre mesi di distanza pare che stia precipitando di nuovo. Ho contattato una dottoressa della mia zona per valutare laser/peeling, perchè sono stanco di vedere la mia pelle in queste condizioni e cercando su internet ho scoperto che la rosacea (se è questa la malattia che ho, perchè nessuno me l'ha mai detto apertamente) è una malattia cronica e degenerativa. A me però gli sfoghi rossi che sono venuti sembrerebbero più dermatite da stress più che altro (infatti in questo periodo in cui sto leggendo di tutto riguardo questa malattia, pare stia peggiorando a vista d'occhio). Vi allego foto. Che ne pensate?
  14. Buongiorno Dottore, il mio compagno soffre a periodi alterni di prurito anale e a causa di cio' si crea delle vere e proprie abrasioni a furia di grattarsi. ha fatto le prove allergiche ma risulta non essere allergico. il dermatologo gli prescrisse cortisone e antistaminico, ma il problema continua a ripresentarsi. in più lui soffre di dermatite seborroica sul cuoio capelluto. potrebbe essere dermatite sebboroica anche nella zona anale? le allego foto cosi da rendersi conto del problema. La ringrazio anticipatamente. un saluto
  15. Buongiorno, mi chiamo Lavinia -43 anni- Da sempre ho una pelle molto delicata e soffro di dermatite atopica diffusa in tutto il corpo; da marzo 2020 soffro di eczema o dermatite palpebrale. La dermatologa mi ha consigliato diverse creme sia antibiotiche sia cortisoniche le quali non solo non hanno risolto ma hanno peggiorato la situazione. Il mio medico mi ha consigliato di fare test per intolleranze alimentari sono risultata molto positiva al frumento: dopo aver eliminato il frumento ho notato un miglioramento ma non è ancora scomparsa.All'ego delle foto per mostrare la situazione nel momento peggiore e attualmente. Grazie se mi risponderete
  16. Buongiorno Dott.Monti, il mio bimbo di 4 anni si è svegliato con l’occhio rosso e che prude un pó.L’anno precedente ha avuto un pó di problemi con lo stesso occhio e ora vorrei evitare che la situazione possa peggiorare. Quindi abolisco l’acqua sul viso e evito creme palpebrali. Ha qualche consiglio in più su cosa utilizzare per aiutare il prurito? Le auguro una buona giornata Saluti Elisa
  17. Buonasera da anni mi è stata diagnosticata la dermatite seborroica.Ho girato tantissimi dermatologi. Che mi hanno fatto prendere cortisone ultimamente travocort. Ma adesso anche quello non fa più effetto. Da poco stavo usando anche uno shampoo dizerouno. Ma mi ha irritato tantissimo la pelle. Ora sto usando elidel crema.Mi ha fatto bene ma la sto usando da una settimana. Non voglio esagerare nemmeno con quella.Sapete consigliarmi un alternativa.Mille grazie
  18. Buonasera, sono una ragazza di 27 anni. Scrivo qui perché, ormai da 15 giorni, mi ritrovo questa macchia tonda sulla palpebra superiore dell'occhio sx. E' una macchia secca, rugosa e in rilievo, leggermente più arrossata rispetto alla pelle circostante. Negli ultimi 15 gg non ho usato creme o trucchi. Ho continuato a lavare il viso come di consueto, ma ho letto che dovrei evitare di bagnare l'occhio, in caso di dermatite. Potrebbe essere dermatite? Se sì, come va trattata? Grazie in anticipo.
  19. Salve, ho 28 anni e soffro di dermatite atopica sin da piccola. Sono stata ricoverata all'età di 7anni all' IDI di Roma ma ovviamente la terapia era solo un palliativo. Nel 2018 ho iniziato la ciclosporina che dopo un anno ha azzerato le mie difese immumitarie facendomi finire in ospedale per un mese. Nei vari anni ho provato di tutto: creme, emollienti, detergenti, cortisonici. Da marzo 2020 ho iniziato dupixent e inizialmente ho avuto un forte rebound da cortisone, poi in estate la situazione è migliorata. Oggi, con l'arrivo dell'autunno ho di nuovo la pelle secca e screpolata soprattutto in viso, contorno occhi e braccia. La dermatologa mi ha prescritto Osmin top e Carelimus 0.1% unguento ma ho letto che peggiorano solo la situazione. Potrei avere dei consigli, suggerimenti e/o una cura? Mi scuso per la lunghezza e allego foto della situazione attuale. Vi ringrazio anticipatamente
  20. Buongiorno, vorrei chiedere un parere rispetto ad uno sfogo di puntini che sono apparsi a mio figlio sulla schiena e più lievemente sul torace. Il bimbo ha due anni e 9 mesi e ha sofferto di dermatite atopica al volto quando era più piccolo. Vorrei chiedere se si tratta di un eritema solare o di dermatite atopica in quanto due giorni fa siamo stati al mare. (Avevo applicato protezione 50+).Allego foto per valutazione. Cosa mi consigliate? Il bimbo ha anche prurito. Grazie infinite
  21. Buongiorno dottore, da qualche mese sono affetta da una dermatite su petto e spalle che mi causa pizzicore e prurito alla pelle. Il dermatologo, circa due settimane fa, ha dignosticato una dermatite da fotosensibilizzazione da trattare con Kera K2 crema e Floderm prurito. Non capisco come possa essere successo perché non stavo esponendo la pelle al sole, ma la sensazione è effettivamente quella dell'eritema solare che a volte mi veniva al mare avendo la pelle molto chiara. I sintomi con il trattamento sono leggermente migliorati, ma la dermatite persiste. Allego una foto (la formazione più evidente in alto a sinistra è la cicatrice di un intervento fatto a dicembre per sospetto epitelioma, ma per fortuna non confermato da esame istologico). Attualmente sono al mare, devo evitare l'esposizione ai raggi solari? Devo continuare con la terapia?Grazie
  22. Buongiorno Dottore, le chiedo un parere. la mia situazione è la seguente: a seguito di una lieve dermatite seborroica mi viene prescritto uso di Fucicort e lo utilizzo da novembre a giugno su tutto il viso, orecchie occhi naso e bocca. Il dermatologo mi incoraggia al suo utilizzo quindi non mi faccio problemi e lo utilizzo anche a scopo “””preventivo””” su parti del viso che non sono interessate dalla DS. Ovviamente ne ho pagato le conseguenze. Ad inizio giugno mi impongo di smettere ( di colpo, non sapendo che bisogna scalare) e subisco il rebound è tutto ciò che ne consegue: pelle arrossata, essudato, dolore, pelle che tira lá dove c’era pelle sana... insomma la mia faccia é una maschera che mi impedisce anche di uscire di casa, dormire e concentrarmi. Resisto, non applico NULLA, avendo letto su questo sito che il rebound è un passaggio obbligato a cui è necessario far fronte. La pelle pian piano migliora, il rossore sbiadisce, il prurito si calma e le ferite essudanti si asciugano da sole. Inizio a lavarmi il viso mattina e sera con Base Lavante Eudermica e non applico nulla, nè creme nè trucco, prendo il sole dalle 17 in poi. A questo punto da circa 3 giorni ed a quasi un mese dallo stop al cortisone subentra secchezza. La pelle si squama in parti piccolissime, al tatto è ruvida, le macchie originali si notano ancora ma sono rosa scuro e sembrano delle placche da tanto sono secche. Adesso cosa faccio? Lascio che la secchezza migliori da sola? Il rebound da cortisone è in dirittura d’arrivo? Applico crema 2s pur sapendo che provoca ulteriore secchezza? la ringrazio per la Sua risposta ed auguro una buona giornata.
  23. Buongiorno, Sono mamma di un neonato di 6 mesi e mezzo che da quando ne ha 2 soffre di dermatite. Tutto è iniziato con la crosta lattea e macchie rosse sparse sul viso e sul corpo. Dopo settimane di calvario in cui il bimbo si grattava in maniera esagerata - soprattutto di notte- procurandosi anche dei tagli con le unghie, abbiamo fissato una visita dermatologica. È stata diagnosticata la dermatite seborroica in testa e atopica nel corpo. Con il primo trattamento la situazione è peggiorata, così è stata cambiata la terapia. Per 5 settimane: Povisone x 3 sere a settimana, antistaminico Zirtec tutte le sere, ceramol 311 1-2 volte al giorno e olio detergente ceramol 311 per bagnetto. Il prurito è passato e la pelle sembrava guarita. Chiaramente finita la terapia, a distanza di una settimana, è ritornata fuori la dermatite. A livello di arrossamenti mi sono impuntata e non ho più voluto mettere cortisone e sto tamponando con ceramol 311/olio detergente per bagnetto e ceramol complex. Ma la vera sofferenza è il prurito che non da tregua. Ho letto sul vostro sito che ci può essere un’alternativa ai medicinali e vorrei provare. Ma non riesco a valutare in quale grado di dermatite si trova mio figlio per poter comprare i prodotti giusti e iniziare la terapia. Grazie Infinite
  24. Buongiorno Prof. Monti, Le scrivo perché sono molti mesi che seguo il suo forum e mi ha davvero aiutato molto nel risolvere alcune problematiche dermatologiche che ho avuto da un anno a questa parte...ma procedo con ordine... Sono un uomo di 34 anni che fino ai 33 non ha mai avuto problemi di pelle. A marzo dell anno scorso hanno fatto la loro prima comparsa sulla guancia sinistra dei brufoletti strani...il dermatologo mi diagnosticò un acne rosacea (disturbo di cui mia nonna soffriva) e mi prescrisse una cura a base di metronidazolo topico...In estrema sintesi la cura non fu molto efficace e la rosacea si manifestò anche sul naso con pustole e arrossamenti vari. Il dermatologo mi prescrisse allora una cura a base di ivermectina che migliorò la situazione ma la stabilizzazione la ebbi solo quando, leggendo il suo forum, iniziai ad usare la Crema 2S attraverso la quale ho curato la rosacea sulla guancia e soprattutto sul naso. Ad oggi le scrivo perché, dopo un pomeriggio di camminata al sole, mi è comparso uno sfogo sulla guancia destra che non so come designare, se come una ricaduta di rosacea oppure una dermatite (atopica/seborroica o dovuta alla esposizione solare?)... La pelle al tatto si rivela secca, arrossata, desquamata in alcuni punti e ho un leggero prurito (non è costante ma la notte si fa leggermente più intenso). Lo stesso tipo di irritazione è presente, in forma molto minore, anche sotto l occhio sinistro. Per completezza del quadro faccio presente anche che nell'ultimo mese,causa mascherina, ho avuto anche un episodio di dermatite periorale (o almeno credo) che però ho già trattato efficacemente grazie ai suoi consigli qui nel forum (crema 2S la sera con molto massaggio, non lavare la parte interessata ed esposizione al sole per rinforzare la pelle non appena la fase acuta è passata). In conclusione vorrei se possibile un suo parere su cosa possa essere questo sfogo e su come posso agire per ristabilizzare la pelle e cosa soprattutto non devo fare per peggiorare la situazione (ad esempio a casa ho dell olio puro di cocco che non so se applicare o meno sulla parte interessata per idratare la pelle e lenire l'infiammazione). La ringrazio come sempre per la sua disponibilità e cortesia. Le allego delle foto, spero le siano utili per la sua diagnosi. Grazie.
  25. Salve dottore, avevo già scritto in precedenza nel blog per quanto riguarda il mio viso. Avendo uno strano eritema Rosso a farfalla su naso e guance,che ancora non ho capito cosa sia, lei mi disse di sospendere le creme e prendere il sole. Ha funzionato per quei 4 giorni di sole ma purtroppo vivendo in Regno Unito non posso fare affidamento al sole, che ora è completamente sparito e tornerà probabilmente a luglio. Purtroppo man mano che l’abbronzatura va via l’Eritema torna visibile. Per quanto riguarda la pulizia del viso, non vorrei contraddirla, ma ho notato che se non metto nessuna crema idratante e lavo solo con acqua la mia faccia è eccessivamente secca, è una sensazione un po’ fastidiosa e non aiuta il problema. Fatto sta che, sono andato in farmacia a chiedere aiuto ( i dottori qui sono ancora chiusi) e mi hanno dato questa crema contro gli eczemi, fatta praticamente solo di paraffina, è una specie di vaselina ma si assorbe abbastanza in fretta. La uso da 3 giorni, niente effetti collaterali ma niente miglioramenti. Inoltre su un blog lessi che qualcuno risolse la sua dermatite lavando la faccia con acqua e sale del Mar morto( in vendita su Amazon), al che l’ho acquistato e usato per prima volta oggi. La mia pelle non ha reagito benissimo e la guancia destra è irritata però probabilmente avrò aggiunto troppo sale perché non può essere così dannosa... è come andare al mare in pratica, e al mare non mi vengono irritazioni quando entro in Acqua. Fatto sta che la mia disperazione è ancora qui: se non metto nulla la pelle si secca eccessivamente, per quanto riguarda creme e detersione della pelle è come giocare a mosca cieca, senza risultati. Il sole purtroppo qui è inesistente. Cosa devo fare? Allego una foto della situazione attuale. Grazie in anticipo.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.