Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'glande'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Comunicazioni dallo staff
    • Come usare il forum
  • Chirurgia
    • Chirurgia dermatologica
    • Ferite, Ulcere, Decubiti e Scottature
  • Clinica
    • Acne giovanile / tardiva
    • Dermatite atopica
    • Dermatite seborroica
    • Psoriasi
    • Orticaria / dermografismo
    • Melasma
    • Cheratosi attiniche
    • Problemi infettivi
    • Dermatologia pediatrica
    • Problemi delle unghie
    • Problemi dei capelli e cuoio capelluto
    • Problemi in generale
  • Cosmetica ed Estetica
    • Problemi di trucco
    • Trattamenti rigenerativi
    • Macchie cutanee
    • Trattamenti termici
    • Problemi cosmetici ed estetici in generale

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


domanda antispam

Found 49 results

  1. Buongiorno, vi chiedo per cortesia un parere su questa macchia bianca che ho notato da qualche mese sul lato sinistro in alto del glande. La macchia è piana, al tatto non si sente alcuna differenza rispetto al resto della pelle circostante, niente rilievo o superficie diversa. E' più visibile quando il pene è eretto, quando è a riposo bisogna "strizzare" la pelle per renderla evidente. Da quando l'ho notata (circa 3 mesi) non è cambiata di dimensioni o intensità, sempre uguale. Non ho alcun sintomo (dolore, bruciore, prurito ecc, nulla) ne difficoltà durante la minzione o lo sfregamento da attività sessuale. Grazie per il parere
  2. Buongiorno a tutti. Innanzitutto tutto mi scuso se il mio linguaggio non è prettamente medico, essendo ignorante in materia vi chiedo comprensione. Spiego nel dettaglio la vicenda. Lunedì dopo una cena fuori, ho iniziato ad avere un fastidio verso l'inguine destra, come se lo sfregamento dello scroto mi avesse irritato, successivamente ho avuto un rapporto sessuale (non protetto) con la mia partner abituale, quella sera avendo iniziato senza prima essere sufficientemente lubrificati, ho iniziato a farmi male, dal lato destro del glande, essendo stato un rapporto un po violento, mentre lei era seduta su di me, si è piegata tanto che ho sentito un crack alla base del pene, la cosa non mi ha preoccupato particolarmente dato che spesso capitava che spingendo verso il basso il pene in erezione questo fatto succedeva ma quella sera è stato particolarmente sollecitato avendo continuato il rapporto fino alla fine. L'indomani (martedì) mi sono svegliato con un piccolo arrossamento ovale alla base del pene ed il glande un po indolenzito. Martedì non ho avuto rapporti sessuali tranne la giornaliera masturbazione e comunque con delicatezza, con comunque sempre un po di fastidio al glande e quel fastidio tipo sfregamento tra l'inguine destra, lo scroto e la base del pene (non dolore, ne bruciore) l'arrossamento ovale, alla base del pene, era comunque presente. Mercoledi' nel primo pomeriggio ho avuto un ulteriore rapporto sessuale sempre non protetto con la stessa partner, il dolore si è ripresentato ma stavolta è stato molto più delicato il rapporto e io ho cercato un inserimento più fluido. Il resto della giornata non ho avuto problemi, nonostante l'arrossamento alla base del pene, ieri (giovedì) nessun problema nonostante l'arrossamento sempre presente, e una masturbazione mattutina con delicatezza dato che internamente, proprio sotto il glande c'era un piccolo rigonfiamento. Stamattina il tutto è un po degenerato. L'arrossamento alla base del pene non tende a svanire e sembra più gonfio, sembra una pallina ovale, ma quando provo a toccare mi sembra di percepire che sia solo pelle gonfia senza nulla all'interno, al tatto non mi fa nemmeno troppo male, più che altro mi reca fastidio. Il prepuzio dal lato destro è molto gonfio è ha quasi ricoperto il glande. Internamente il Gonfiore non sembra troppo cambiato, eccetto che proprio sotto il glande, dove è presente il cosiddetto "filo" sulla destra vi è una piccola macchia o puntina bianca, che credo ieri non era presente. Alcune precisazioni. Il fastidio da sfregamento è iniziato prima dei rapporti sessuali con dolore. Non saprei determinare se il glande mi ha iniziato a fare male durante il rapporto o già all'inserimento. Non ho dolore urinando. Non ho dolore eiaculando. Non dolore toccando i rigonfiamenti. Non dolore abbassando interamente il prepuzio esponendo il glande. Nelle zone dove ho il fastidio da sfregamento lo ho quasi sempre durante l'atto di camminare, ho osservato con cura tutti i giorni e li non ho notato dolore, ne arrossamenti, ne rigonfiamenti. In questo momento possiedo solo estrema ansia e mi affido ai vostri pareri, vi allego qualche foto nella speranza di rendere l'idea. Scusate la lunga descrizione ma credo sia meglio dare un quadro chiaro e dettagliato della situazione.
  3. Buongiorno a tutti, è da qualche mese che occasionalmente mi si presentano queste piccole macchie rosse sul glande, scompaiono e riappaiono a periodi alterni, sono comparse spesso e volentieri dopo aver sbagliato sapone! Succede però ultimamente che anche dopo rapporti sessuali ricompaiano! che cosa mi consigliate di fare? nella foto attuale sono in fase di decorso, solitamente appena appaiono sono più rossi e marcati, prima del completamente del decorso generalmente avviene un cambio della pelle del glande..(si spella) non saprei come dirlo in termine tecnico!
  4. Salve, Ho 27 anni, ho, una partner stabile da 4 anni, facciamo rapporti non protetti ma lei fa frequentissimi controlli ed è sempre tutto ok. Vi scrivo perché da poco ho notato di avere questa macchia rossastra con delle piccole bollicine più chiare al suo interno, più precisamente si tratta di tre bolliccine piccole e vicine, nella zona del glande. Specifico che non mi danno alcun prurito ne dolore ne fastidio alcuno. Ho avuto un probelma di verrucche piane sul gomito che mi sono state rimosse dal dermatologo e sono al momento in guarigione con crosticine. Posso essermi contagiato con quelle? Lavo sempre il pene solo con acqua tiepida da quando in passato ho avuto una balanite per colpa di un sapone intimo. Spero che le foto siano chiare. Mi consiglia un visita approfondita da dermatologo? Grazie mille in anticipo
  5. Salve Professore, pochi giorni fa ho avuto dei rapporti non protetti con la mia ragazza, ne avevamo già avuti prima meno lunghi e non era mai successo niente , il giorno dopo il mio glande era arrossato nella parte inferiore e nei due giorni dopo si è leggermente screpolato, il tutto indolore, ha idea di cosa possa essere? Qualche crema che possa aiutare?
  6. Salve ho 24 anni da un mese ho un problema con la pelle del pene. Circa un mese fa mentre stavo praticando la mastrurbazione si è fatta una piccola lessione/taglietto dopo circa 3 giorni è sparita del tutto... Poi ricompare. Vorrei sottolineare che non ho i rapporti sessuali da un anno. E passato circa un mese e si è rifatto quel taglietto? Che cosa può essere? Il mio glande si scopre del tutto sia nello stato di ecitazione che di riposo
  7. Salve, allego foto da un paio di settimane noto dei punti rossi glande "in rilievo", vorrei sapere un vs parere grazie
  8. Salve, ho quasi 20 anni e avevo delle domande riguardo il mio pene. Difficilmente riesco a scoprire il glande a causa del grande eccesso di pelle come visibile anche in foto. Riesco però lubrificandolo o dopo poco durante la masturbazione e riesco a riportarla su. È una condizione normale oppure si tratta di fimosi? È necessario procedere con una circoncisione oppure no? Allego altre immagini sia a pene flaccido che eretto per capire meglio.
  9. Salve dottori, premetto di essere molto imbarazzato per ciò che vi chiedo; pertanto vi chiedo scusa. È da un po’ di tempo che sul glande ho questa macchiolina (vedi foto 1) e da ieri queste venature rosse sul prepuzio (vedi foto 2). Devo preoccuparmi? Cordialmente.
  10. Buongiorno, da qualche mese sono stato vittima della scabbia che credo aver contratto con un contatto diretto, e all’inizio non sapevo fossi vittima di qu’asti parassita quindi non sono andato a consultarmi con un medico, ma ad un certo punto sentivo questo prurito insopportabile e non c’è la facevo più. E iniziato dalle mani per poi passare dal ventre e in fine nelle parti intime. Non ostante le cure etc... mi sono rimaste queste mucose se posso chiamarle così nella parte genitale ma non sento quasi più alcun prurì to per fortuna. E normale che ci sia la loro presenza e se si tra quanto tempo andammo via? metto pure la foto della crema che applico per poter eliminare questo problema grazie d’anticipo.
  11. Buonasera, da un paio di settimane ho riscontrato l’apparizione di una macchia bianchistra, che per un breve periodo è quasi scomparso per poi tonrare più grande. Al tatto non provo alcun dolore, leggermente rialzata.. allego foto nella speranza di poter ricevere consiglio grazie mille, anticipatamente Cristian
  12. Nel Novembre del 2019 ebbi una balanite, curata con Pevaryl e Pevisone, da quel giorno la pelle del glande, pur sembrando normale, in erezione sembrava fosse più tesa del dovuto. -Durante il 2020 nessun particolare sintomo. - Novembre 2020 - A seguito di una masturbazione forse eccessiva il glande si secca (senza nessun prurito, desquamazione o bruciore) - Febbraio 2021 - Visita urologo - Diagnosi: Balanopostite atrofica - cura: Creme emollienti per 4 mesi - Marzo 2021 - Visita dermatologo - Diagnosi: Lichen Sclerosus (che secondo lui passa con l'estate) - cura: DESAMIXIN EFFE (cortisone DESAMETASONE, antimicotico e antibatterico) - Il cortisone mi brucia il pene alla prima applicazione, indurendomi la pelle e lasciandomi rossori, ma il dermatologo mi dice di continuare - ALTRE 6 VISITE (1 urologo - 3 dermatologi - 1 medico di base - 1 ginecologo per peniscopia digitale (risultato: negativa) che mi dicono che NON ABBIA IL LICHEN e che sia una balanite traumatica, niente creme da applicare, devo starmi solo fermo. - Ultimo medico dermatologo - Diagnosi: secchezza cutanea (causa sconosciuta) , ma NON LICHEN, cura con crema Elage e Sursum (integratore vitamina E) per 4 mesi. - TAMPONI - SPERMIOCOLTURA ED URINOCOLTURA NEGATIVI Attualmente in cura con l'ultima terapia. Secondo Lei, dottore, di cosa può trattarsi? Saluti
  13. Buon pomeriggio. L'altro ieri ho avuto un rapporto ed oggi mi trovo con il glande e la parte sotto il glande arrossata e con qualche screpolatura. Sembrava inizialmente rossore da trauma causato dal rapporto stesso. Delle volte sento un po di prurito. Mi trovo impossibilitato ad andare dal medico a farmi vedere essendo fuori per lavoro. Posso passare in farmacia prendere qualcosa oppure richiede una visita specialistica? Inoltre quanto tempo devo astenermi da avere nuovi rapporti non protetti? Allego anche delle foto. Grazie mille
  14. Buonasera, sono un ragazzo di 29 anni, da circa tre settimane mi sono accorto di avere una macchina più scura sul glande che prima non avevo mai notato. Non ho né dolore né prurito. In alcune situazioni di luce la macchia sembra essere più in superficie ma al tatto invece non è in rilievo. Sono abbastanza preoccupato. Può rappresentare un problema importante?
  15. Salve .. Allora in pratica da agosto ho una macchia rossa sul glande ,sembra tipo plastica la macchina .mai prurito ne qualsiasi cosa .Da allora mi sembra più scolorita l’unica cosa, però è rimasta uguale di grandezza . È successo dopo un po’ che ho avuto un rapporto sessuale protetto, non era la prima volta con lei. Sono andato dal dottore ora , perché prima non potevo . Mi ha dato una crema decoterm. . Non ho avuto mai bruciore o cose simili.Grazie buona giornata.
  16. Mbb

    Macchie pene

    Ho queste sue macchie da diversi mesi/anni quella con la freccia mi preoccupare perché oltre ad essere sul glande è irregolare e ricorda il melanoma ,cosa può essere sono in ansia .
  17. Salve Dottore, da 1 anno e passa ho queste papule attorno al meato, totalmente indolori e asintomatiche, ogni tanto aumentano di numero di poche unità, mai avuto rapporti non protetti se non anni prima che spuntassero (3/4 anni) , ha idea di cosa possa trattarsi?
  18. Salve chiedo un parere in merito alla presenza di questo neo (o macchia) al centro del glande (non fate caso a i bordi laterali, dovuti alla pulizia con la carta igienica). C'è l'ho da un paio di anni. Mi sono fatto vedere da più dermatologi, a detta loro, anche tramite la videodermatoscopia, non preoccupante. Uno dei dermatologi mi ha detto che è più simile a un neo piuttosto che a una macchia o lentiggine. In ogni caso mi hanno detto che non è preoccupante ma di tenerlo controllato. Purtroppo sono entrato nel circolo della paura e controllandolo più volte mi pare ingrandito (parliamo di un neo piccolo pochi millimetri già in partenza quindi può essere che stia ingigantendo io il problema o che sia rimasto delle stesse dimensioni). Vi posto alcune foto chiedendovi un parere su cosa possa essere e quantomeno se possa stare tranquillo. Se può essere utile, due anni fa ho rimosso un neo melanocitico atipico al fianco destro, tutto ok all'esame istologico. Fatemi sapere grazie.
  19. Salve Dottore da più di un anno mi ritrovo questa formazione viola all interno del meato esterno, di colore viola e indolore, attaccata alla parete sinistra, guardando su internet mi sembra un emangioma, che ne pensa?
  20. Salve vorrei ho da più di un anno queste macchie ,una tipo neo, sul glande , mi devo preoccupare ?? perché leggendo dei melanomi su internet mi è venuta molta ansia .
  21. 7 mesi fa ho ricevuto un rapporto orale e due giorni dopo ho notato la comparsa di un arrossamento sparso sul pene e sul prepuzio. L’intensità del rossore varia di giorno in giorno, e ogni tanto ho anche prurito. Col passare del tempo l’arrossamento si è concentrato sulla parte centrale del glande e con due piccole vescichette dietro, mentre nel prepuzio è rimasto invariato. Ormai è da mesi che utilizzo detergenti intimi neutri e sotto consiglio di dermatologi diversi, prima ho effettuato una cura a base di balanil gel che ha ridotto un po’ il rossore ma una volta conclusa la terapia è ricomparso come prima, poi ho effettuato una cura a base di travacort ma le condizioni del glande sono peggiorate (secchezza e fragilità della cute). Secondo un altro dermatologo si tratterebbe di psoriasi inversa (che io escudo visto che probabilmente questa situazione è stata causata dal rapporto) e mi ha prescritto vitamina D ( a distanza di due mesi la situazione è sempre la stessa). Se sapreste indicarmi di cosa si potrebbe trattare ed eventuali terapie ve ne sarei grato. Allego foto.
  22. Buonasera da ieri mi sono comparsi questi puntini sul glande , durante la minzione non ho bruciore e neanche in condizioni a riposo non ho prurito e/o bruciore. Ho il vizio di farmi la doccia bollente e non vorrei che in quella zona non sia il massimo lavare con acqua troppo calda . La mia ragazza non ha avuto problemi dopo i nostri rapporti sessuali. Cosa può essere?
  23. Buongiorno, Da un po' di tempo ho problemi al pene (secchezza del glande che ogni tot è più accentuata del solito). Usavo il sapone chilly super delicato (ph7) e avendolo finito ho preso il saugella uomo. La situazione sembra essere migliorata il problema è quando ho un'erezione. A riposo il pene + glande si presentano perfetti, in erezione la pelle sembra molto spessa, liscia, lucida e se provo a passare il dito inizia ad essere un mix tra rugosità e rigidità. Questa situazione permane anche quando il pene torna a riposo per circa una ventina di minuti. Il sapone in questo caso sta agendo nel modo giusto? Devo tornare al mio vecchio sapone o provo a continuare e vedere se la situazione migliora? Grazie per la disponibilità
  24. Salve, negli ultimi 6 mesi ho notato un'evoluzione strana (soprattutto nel colore e nella dimensione) di una macchia che ho sul glande. Circa un anno fa sono andato dal dermatologo e mi ha detto di osservarne l'evoluzione. Devo preoccuparmi? Prima: Dopo:
  25. Buongiorno, sono un ragazzo di 21 anni. Tralasciando le papule che so già di avere, è da un po' di tempo che si è presentata questa macchia(?) bianca proprio sotto la base del glande. Non provoca dolore ma solo a volte un prurito saltuario, ma nemmeno spesso. Mi domandavo cosa fosse.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.