Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'infezione'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Comunicazioni dallo staff
    • LEGGERE PRIMA DI POSTARE
    • Come usare il forum
  • Chirurgia
    • Chirurgia dermatologica
    • Ferite, Ulcere, Decubiti e Scottature
  • Clinica
    • Acne giovanile / tardiva
    • Dermatite atopica
    • Dermatite seborroica
    • Psoriasi
    • Orticaria / dermografismo
    • Melasma
    • Cheratosi attiniche
    • Problemi infettivi
    • Dermatologia pediatrica
    • Problemi delle unghie
    • Problemi dei capelli e cuoio capelluto
    • Problemi in generale
  • Cosmetica ed Estetica
    • Problemi di trucco
    • Trattamenti rigenerativi
    • Macchie cutanee
    • Trattamenti termici
    • Problemi cosmetici ed estetici in generale

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


domanda antispam

Found 25 results

  1. Gentili Dottori Buongiorno, È da qualche settimana che ho questa massa di circa 4mm vicino allo stinco destro, dura al tatto e rosea, appena notata ho grattato per capire cosa fosse, la ho schiacciata sospettando fosse un foruncolo con le unghie e in seguito alle sollecitazioni e graffi ha sanguinato per qualche minuto, la ho subito disinfettata e coperta con un cerotto per 2 giorni a seguito dei quali è guarita formando una crosta. È rimasta cosí ormai da due settimane e non riesco a capire come mai la sia dura al tatto, può trattarsi di una verruca o devo temere di peggio? Grazie per la vostra preziosa opinione
  2. Buongiorno, casualmente mi sono accorto di questa irritazione sul glande, sapete indicarmi che cosa può essere ? Grazie
  3. Salve Dottore, mi chiamo Andrea e circa un mese fa, dopo una settimana intensa di masturbazione e rapporti con il mio partner stabile, mi si erano formati dei tagliettini sul prepuzio ( dove nella foto c'è quella macchia rossa ) con annessa pelle interna del prepuzio arrossata,come se fosse irritata. Stando a riposo per un po' sembrava guarita da sola. Solo che ora ogni volta che ho un rapporto mi da un po' di fastidio a scappellarlo completamente, come se ci fossero ancora delle crepe o dei tagliettini su quella parte del prepuzio. E a volte sul glande si formano dei puntini rossi, vanno e vengono Poi dove ho quella parte bianca a fianco, li la pelle mi si era screpolata e mi si è riformata così, più bianca e più dura, mi devo preoccupare? Cosa può essere? Chiedo a lei perché sono andato dal mio medico di base e mi ha consigliato la crema Dexeryl per la secchezza e per ammorbidire la pelle e mi ha prescritto una visita dermatologica, solo che non c'è posto e chissà quando potrò prenotare Cosa mi consiglia? Intanto la ringrazio
  4. Da circa 3 mesi sto affrontando un fastidioso problema dermatologico che ha avuto origine nell'area inguinale e si è esteso al pene e allo scroto. Manifesto delle palline sottopelle rosse accompagnate da un prurito intenso, inizialmente concentrato nell'inguine ma ora diffuso in tutto il corpo. Nonostante le visite di tre dermatologi e le relative cure prescrittemi, la situazione non fa che peggiorare e mi sento esausto. La prima cura prescritta consisteva in Ketaconazol gel, Micetal sol cutanea, Menaderm e Doflucan per un mese, senza successo. Successivamente ho seguito un'altra cura di un mese a base di antistaminico e betametasona dipropionato, che ha alleviato leggermente il prurito durante l'assunzione dell'antistaminico ma ha provocato un'aggravamento dei sintomi al termine del trattamento. Deluso dai risultati, ho consultato un'altra dermatologa che mi ha prescritto cortisone per 7 giorni, opzione che ho deciso di non seguire. Attualmente, dopo che tutti i tentativi dei dermatologi sono risultati inefficaci, sto seguendo una cura autonoma a base di antibiotico (azitromicina 500mg) e crema Betacort (acido fusidico e betametasone) da tre giorni, ma con scarsi risultati. Ogni mattina mi sveglio con una nuova bolla, il che mi sta causando crescente preoccupazione. Il prurito ed alcune bollicine sottopelle quasi impercettibili si manifestano anche sui polsi, dietro il ginocchio, sotto le ascelle, dita, piedi, glutei. Spero che qualcuno possa darmi una mano.
  5. Salve dopo qualche giorno un rapporto orale ricevuto senza protezione, ho notato sulla pelle dello scroto questa irritazione la quale è stata accompagnata da lieve prurito. Ho applicato crema cortisonica. Dopo qualche giorno l'applicazione della crema la pelle è come se si fosse 'spellata'. Allego foto situazione attuale Di cosa si tratta dermatite, herpes genitale? Allego foto La ringrazio cordialmente
  6. Buonasera perdonate l’orario siccome mi trovo all’estero per lavoro mi sono preoccupato subito , circa 10 giorni fa ho avuto rapporti non protetti con la mia ragazza , specifico no anali ,da tempo soffro di secchezza del prepuzio e micro taglietti ma sempre prestando attenzione durante i rapporti evitando forti sfregamenti e mettendo unguenti sono riuscito a migliorare la situazione che purtroppo la candida aveva creato circa 6 mesi fa , indebolimento derma. tralasciando questa introduzione ho notato 4 giorni fa questa strana ulcera o non saprei veramente come chiamarla siccome in 20 anni non avevo mai avuto un qualcosa di simile al tatto non fa nemmeno tanto male semplicemente durante igiene intima / urinare brucia soprattutto quando tiro indietro la pelle , non rilascia niente ne liquidi ne cattivi odori , a parte bruciore / infiammazione non riscontro altro Rapporti ovviamente esclusi in questi periodo , vorrei comunque liberarmene al più presto e curare questa situazione altrimenti sarò costretto a tornare in italia per fare una visita approfondita
  7. Le foto sono in ordine cronologico...diciamo nelle ultime 2 settimane, in realtà pensavo fossero normali irritazioni da barba o peli incarniti .. prima sotto il mento e sulla parte sinistra della mandibola, ma una decina di giorni fa (prima foto) ho notato che uscendo del liquido giallastro, questo di induriva e se veniva staccato dai peli si aprivano le ferite lasciando sempre questo liquido... così come sulla parte sinistra dove erano evidenti (tipo seconda foto) dei puntini che poi diventavano crosticine e se non toccati svanivano...questo fino a ieri...per prudenza ho solo accorciato la barba, ma nella zona sotto la mandibola, sul collo da ieri sera mi prude ed oggi sembra si siano creati nuovi 'sfoghi'..per ora solo nella zona sinistra e sotto il mento (dove era nato tutto sembra si stia cicatrizzando) Ho esitato questa settimana a contattare la dermatologa perché avevo visto questi miglioramenti, non ho usato nulla, solo ieri un pochino di acqua ossigenata dove avevo i puntini.... Ma mi chiedo cosa possa essere, siccome faccio il vigile del fuoco (e capita di stare in zone non salubri) e vado anche in una palestra di arti marziali (dove può capitare di entrare a contatto con pavimentazione o altri lottatori) mi chiedo appunto se è una cosa confinata alla barba o di natura infettiva...per me o per gli altri!? Ringrazio in anticipo
  8. Salve, ho notato questa escrescenza sul pube vicino all'inguine. È possibile sia un condiloma o può essere altro? Grazie.
  9. Buongiorno da dicembre ho questo problema all'alluce sinistro. Sono andato dal podologo e mi ha tagliato quasi metà unghia consigliandomi di fare pediluvio con acqua fredda e bicarbonato per minimo 5minuti al giorno. Successivamente ho preso degli antibiotici prescritti da un dermatologo Augmentin e crema fucicort, senza nessun risultato. Da 2 settimane a questa parte sto utilizzando il gel astringente consigliato anche dal podologo. Scorsa settimana sono andato da un chirurgo proponendo l'asportazione totale dell'unghia e togliendo il granuloma formatosi alla base dell'unghia. Cosa mi consigliate di fare? Allego foto di come si è sviluppato la situazione del piede fino ad oggi.
  10. Salve buonasera. Volevo chiedere, vedendo la foto, cosa pensate che possa essere questa "macchia" comparsa sul pene!? Un po' brucia e soprattutto se brucio. Ma non capisco come sia venuta fuori o comparsa. Premetto che non faccio sesso o pratiche sessuali di qualsiasi tipo da mesi sicuramente, e anche prima sempre fatte in protezione. A vederla sembra quasi una ferita, ma c'é anche del giallognolo (non so come spiegare) come incrostato. E ieri sinceramente scoperchiando anche dalla cappella avevo tipo anche della pelle morta intorno all'asta (non dove è la ferita che si vede, comunque) Cosa potrebbe essere secondo voi? Grazie infinite e buona serata.
  11. E da più di un mese che una piccola macchia rossa e in continua espansione già trattato con varie creme ma sembrano non efficaci volevo chiedere cosa può essere e come trattare
  12. Salve prof. Monti, circa un mese fa mi è comparsa una bolla sull'asta del pene, prima con una chiazza rossa, poi comparendo un po' di siero giallo e poi regredendo dopo un paio di giorni portando allo spellamento della pelle e micro crosticina gialla. Tutto questo unito a fastidi, bruciore e leggero prurito sulla bolla e in tutta la zona sinistra del pene compreso inguine e scroto lato sinistro. Un'altra chiazza rossa con gli stessi sintomi era apparsa 20 giorni prima, abbastanza vicino a questa bolla, solo che appariva tutta rossa ma senza siero giallo al suo interno e dalla forma non circolare. Il mio ultimo dermatologo la catalogata frettolosamente come "presunta herpes genitale" da testare con una crema antivirale all'occorrenza mentre l'andrologo, in una precedente visita per balanopostite con forte rossore scrotale e dolore dietro i testicoli, sosteneva che fossi "sano" e che fosse un banale foruncolo che non richiedeva nessuna cura. Ad oggi non so cosa pensare e fare visto che ci sono pareti discordanti tra medici specialisti. Inoltre, se può essere d'aiuto, 8 anni fa ho avuto bruciori su tutto il pene per avere avuto un rapporto non protetto con una donna che soffriva di candida e dal suo avviso non ha mai sofferto di herpes genitale. Lei cosa pensa possa essere dalle fasi della progressione della bolla? E cosa posso usare per prevenire o curare eventuali pustole infettive che prima di 2 mesi fa non ho mai avuto. Inoltre, ho già fatto gli esami per gli anticorpi herpes 2 ( che mi hanno detto non essere del tutto affidabili) e infezioni sessualmente trasmissibili è risultano negativi. Un ulteriore informazione può essere che dopo il covid, preso per la prima volta a inizio anno con successivo abbassamento delle difese immunitari, ho avuto un forte rossore e dolore testicolare e successiva balanopostite curata ahimé con il cortisone decoderm e ancora non guarita. La ringrazio in anticipo per la risposta e rimango in attesa di un suo riscontro. Le allego un po' di foto del decorso della seconda comparsa del foruncolo/herpes o pustola con siero giallo al suo interno.
  13. Salve dottore. Una settimana fa mi è apparsa una pallina bianca sulla base del pene; credendo fosse una cisti o un brufolo ho provato a scoppiarla ed è uscito effettivamente il liquido interno; così nel corso dei giorni ho continuato a schiacciare la pallina in modo che piano piano andasse via e ho applicato alternativamente gentalyn beta e ialusef. La pallina è quasi del tutto sparita (ma non del tutto) ma si è formata sulla pelle una sorta di crosticina rossa che mi brucia (ho ipotizzato sia una effetto dell’applicazione del cortisone): ho disinfettato la zona più volte ma non sapevo se lasciare che guarisse da sola o se dovessi applicare qualche crema. Lei cosa mi consiglia di fare? Di cosa si tratta?
  14. Gentile dottore, ho un problema simile a quello descritto sopra dall’altro signore? Mi darebbe un un suo parere guardando questa foto? Grazie mille
  15. salve a tutti, sono diversi mesi che ho due piccole palline sopra il labro poi è comparsa quella in basso come si vede dalla foto e questa mattina anche sul labro inferiore ne trovo una. Ho consultato un dermatologo che mi ha detto non essere delle verruche perchè la loro superfixe non è ruvida ma non capisco se sono solo accumuli di grasso perchè continuano ad uscire. Qualcuno puó aiutarmi a capire cosa potrebbe essere o consigliami da chi farmi vedere in provincia di Ascoli Piceno nelle Marche? grazie a tutti
  16. Da un mese ho rapporti non protetti con una ragazza, oggi ho notato questa bolla (sporgente) con un punto nero dentro, sono un po’ preoccupato.
  17. Buongiorno, in seguito ad un rapporto sessuale non protetto mi sono comparse due macchie bianche sotto il glande. La zona risulta essere arrossata. Cosa può essere? Grazie per una risposta. Nico
  18. Salve, è da diversi giorni che è uscita questa bolla sulla mia gamba. È nata proprio sopra un graffio del mio cagnolino. pensavo fosse una puntura di zanzara, poi ha iniziato a crescere e a sembrare una vescica piena di liquido. Pensavo fosse una puntura di un insetto particolare. la farmacista ha detto che potrebbe essere infezione da graffio. Sto mettendo una pomata antibiotica ma non sembra migliorare. Fa male, sento un leggero prurito su tutta la zona intorno alla bolla che è gonfia. consigli? Serve una visita dal dermatologo?
  19. Buongiorno, espongo brevemente il mio problema: durante l'estate scorsa ho messo lo smalto semipermanente ai piedi da un'estetista, quando è stato rimosso (sempre dall'estetista) erano presenti ad entrambi gli alluci degli ematomi visibili sotto l'unghia. Passati diversi mesi, l'unghia del piede destro sta ricrescendo pare senza problemi, anche se molto lentamente, mentre l'alluce sinistro presenta infiammazione a livello della lamina ungueale, con fuoriuscita di materiale purulento, senza dolore. Sentito un dermatologo ho provato terapia topica con acido fusidico e lavaggi con euclorina per una settimana e poi terapia sistemica con Augmentin. In entrambi i casi non ho avuto nessun miglioramento. Allego foto e chiedo consiglio sul da farsi, ringrazio anticipatamente.
  20. Salve vorrei un' informazione urgente,mia mamma ha gonfiore all'alluce del piede è rosso gonfio pulsa forte le fa malissimo nn riesce a camminare vorrei sapere per tamponare un po'il dolore cosa possiamo fare grazie a chi ci risponde
  21. Buongiorno, da qualche mese sono stato vittima della scabbia che credo aver contratto con un contatto diretto, e all’inizio non sapevo fossi vittima di qu’asti parassita quindi non sono andato a consultarmi con un medico, ma ad un certo punto sentivo questo prurito insopportabile e non c’è la facevo più. E iniziato dalle mani per poi passare dal ventre e in fine nelle parti intime. Non ostante le cure etc... mi sono rimaste queste mucose se posso chiamarle così nella parte genitale ma non sento quasi più alcun prurì to per fortuna. E normale che ci sia la loro presenza e se si tra quanto tempo andammo via? metto pure la foto della crema che applico per poter eliminare questo problema grazie d’anticipo.
  22. Salve.Avrei bisogno di un consulto.Circa un mese fa ho tagliato le unghie dei piedi come sono solito fare: tonde.Dopo pochi giorni ho notato che la base sotto l'unghia dell'alluce ha incominciato a gonfiarsi, a provocarmi dolore e ad assumere un colorito violaceo/rosso.Anche l'unghia ha incominciato a cambiare colore (dapprima metà rosa e metà gialla, poi completamente gialla). Camminando avvertivo abbastanza dolore, usciva sangue dai lati dell'unghia, dal bordo inferiore e dall'unghia stessa.Il medico curante ha sospettato giradito, consigliandomi di fare un ciclo di antibiotico (Cefixoral) per 5 giorni e di spalmare la pomata antibatterica Gentalin Beta.A distanza di una settimana il dolore era leggermente diminuito, ma il gonfiore e la fuoriuscita di sangue e pus no.Il primo dermatologo che ho consultato ha sospettato paronichia, ma non ne era certo.Era piuttosto convinto di dover rimuovere l'unghia (ormai aveva assunto un colore giallino-verdastro), ma nel frattempo mi ha semplicemente consigliato di disinfettare l'area con Betadine per due settimane, nient'altro.Non ho riscontrato alcun tipo di miglioramento.Mi sono recato da un chirurgo generale e vascolare, il quale esaminando l'unghia ha notato che mancava parte della cuticola, proprio in corrispondenza di dove era maggiormente gonfio.Anche lui si è rivelato deludente, perché mi ha consigliato di immergere l'alluce nell'acqua diluita con Amuchina per un mese.Sosteneva che sarebbe passato da sé e che nessun medicinale mi avrebbe aiutato.Non convinto consulto un terzo specialista, un altro dermatologo, che mi rimuove parte dell'estremità dell'unghia per drenare il sangue che si era accumulato sotto e per evitare ulteriori pressioni.Inoltre, mi ha prescritto un ciclo di antibiotico (Zitromax) per 6 giorni ed effettuare impacchi con l'alcol rosa sull'area gonfia, per farla "cuocere" e cambiare pelle.Sostiene che il mio alluce abbia subito un trauma.Infatti prima di tagliare le unghie, ero uscito per la prima volta dopo mesi e mesi rinchiuso in casa per la zona rossa.Ho percorso vari km a piedi, con scarpe strette.Forse nel momento in cui ho tagliato le unghie, avrò traumatizzato ancora di più l'unghia.Ad oggi sono alla quarta pillola di Zitromax e il dolore sembrerebbe diminuire.L'area però è ancora un po' gonfia, fuoriesce ancora un po' di sangue con pus e quando cammino avverto come se l'alluce venisse pressato da qualcosa (immagino sia l'unghia), per cui zoppico ancora. Nella foto che vi ho allegato potrete visionare il cambiamento dell'infezione nel corso del mese. Nella foto n°4, ossia la mia condizione attuale, si può vedere un lembo molle di colore rosso, il quale presenta delle piccole placchette bianche al di sopra che, seccandosi, diventano rosso scuro. Che sia infezione da candida e non batterica? Vi prego, ho bisogno di un vostro parere. Sono assolutamente demotivato, non sto uscendo per evitare ulteriori pressioni, ho paura che non si risolva e che si protrarrà per mesi.Cosa mi consigliate di fare?Spero di esser stato abbastanza chiaro nella descrizione del mio problema.Vi ringrazio in anticipo!
  23. Buongiorno, da circa 5 giorni mi sono accorto di avere queste "bolle" sul glande che non mi provocano alcun fastidio. Me ne sono accorto appena tornato da un viaggio con la mia ragazza che ha avuto una micosi alla bocca dall'inizio del viaggio (circa 2 settimane fa). Inizialmente erano solo 2, ho provato ad applicare della gentamucina ma ne sono comparse altre.. Ho chiesto in farmacia e hanno escluso possa essere candida e mi hanno consigliato la schiuma ginexid che ho appena iniziato ad utilizzare. Volevo chiedervi cosa possono essere e come posso curarle velocemente. Vi ringrazio.
  24. Avrei un domanda . Vorrei sapere se si tratta di una verruca allo stadio iniziale o di semplice dermatite. Diametro un paio di mm. Situata sull'alluce del piede destro. Talvolta da un lieve dolore simile ad un pungolo. Vorrei sapere eventualmente come trattare. Grazie mille
  25. Gentili, cinque giorni fa è apparsa sulla fronte una durezza dolorosa, simile a un brufolo ma probabilmente dovuta ad puntura di insetto. La parte era rigonfia e ho provato a spremere il contenuto. Per due giorni è uscito un liquido trasparente e dalla consistenza appicciocosa. In farmacia mi hanno detto che potrebbe essere rimasto il pungiglione per questo sarebbe uscito tutto quel liquido. La puntura è stata lieve però, al punto che faticavo a capire la natura del gonfiore. mi hanno dato del cortisone in crema da applicare, previa disinfezione della zona. Ora l’ampiezza del gonfiore è diminuita ma la zona rimane durissima sottopelle e anche un po’ dolente. La pelle per di più ha subito un trauma da spremitura e ora il tutto si presenta come nelle foto che allego. Come devo procedere ? grazie per la cortese attenzione
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.