Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'infiammazione'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Comunicazioni dallo staff
    • Come usare il forum
  • Chirurgia
    • Chirurgia dermatologica
    • Ferite, Ulcere, Decubiti e Scottature
  • Clinica
    • Acne giovanile / tardiva
    • Dermatite atopica
    • Dermatite seborroica
    • Psoriasi
    • Orticaria / dermografismo
    • Melasma
    • Cheratosi attiniche
    • Problemi infettivi
    • Dermatologia pediatrica
    • Problemi delle unghie
    • Problemi dei capelli e cuoio capelluto
    • Problemi in generale
  • Cosmetica ed Estetica
    • Problemi di trucco
    • Trattamenti rigenerativi
    • Macchie cutanee
    • Trattamenti termici
    • Problemi cosmetici ed estetici in generale

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


domanda antispam

Found 9 results

  1. Buonasera, scrivo dopo aver letto interessanti spunti su questo sito. Innanzitutto mi presento mi chiamo Rosangela, ho 39 anni e prima di questo marzo non avevo mai vissuto episodi del genere. Premesso che mi trucco poco, uso pochi prodotti di bellezza, ho un viso molto sensibile e per questo li temo...l'8/03 ho applicato una soluzione micellare che inizialmente ha provocato bruciore, al risveglio prurito, edema, arrossamento, infiammazione delle palpebre e di tutta la zona perioculare. Ho utilizzato un antistaminico per bocca, consigliatomi da mia sorella farmacista che non conoscendo la causa, ha ritenuto opportuno lo usassi; risoluzione 5 gg circa. Ho cambiato acqua micellare ma mi si è rispresentato il problema, ho ripreso 4 gg l'antistaminico e l'infiammazione è regredita. Non so se si tratti di una allergia, stagionale, chimica, alimentare fatto sta che venerdì è ricomparsa in modo violento forse a seguito di una crema nuova che ho utilizzato in viaggio, di cui avevo un campioncino...Premesso che non utilizzo più nulla da giorni, che ho palpebre dolenti, pruriginose, arrossate, pulsanti, infiammate e disidratate, nonchè gonfie ed edematose, mi sono recata in PS. e, diagnosticando una generica blefarite, punto a capo mi hanno prescritto cortisone crema, citirizina compresse e collirio antistaminico. Ho l'impressione che tale cura stia peggiorando il mio caso, pensavo di sospendere tutto e martedì recarmi da un allergologo per una visita e successivamente da un dermatologo. Ovviamente sono molto depressa, non riesco a studiare, che è quello per cui vivo, mi deconcentro; ad uscire, sono troppo nervosa, sembro un mostro anziano e ho paura che non mi torni la mia faccia e che le mie palpebre siano invecchiate. Ora potrei inviare una foto del prima e dopo, mi vergogno un po'. Vorrei capire se si può trattare di dermatite palpebrale e come devo comportarmi per la cura, la ripresa e la futura prevenzione. Da domani pensavo di fare un digiuno per scongiurare il processo infiammatorio e non applicare assolutamente nulla, magari fare delle passeggiate che mi aiutino a rilassarmi e a non pensare al prurito. Attendo sue preziose indicazioni, ringrazio e porgo cordiali saluti, rimanendo a disposizione per qualsivoglia chiarimento.
  2. Buongiorno, circav3 settimane fa in seguito a del sesso orale ricevuto da una ragazza mi sono comparse macchie simili a queste accompagnate da bruciore a contatto con l'acqua e dopo circa 10 giorni invia di giarigione una profonda desquamazione della pelle arrossata che ha colpito l'asta e il prepuzio ma non ha interessato il glande l'urologo mi aveva prescritto del ciproxin. alla sexonda visita mi ha suggerito di fare un secondo lavaggio che dovrebbe essere a metà settembre ma di non preoccuparmi che era guarita. non ho avuto piu rapporti, due giorni fa però in seguito a leggera masturbazione sono ricomparse piu o meno uguali anche se in forma piu leggera senza bruciore o dolore della pelle. tra un paio di giorni probabilmente di nuovo desquamazione. cosa potrebbe essere questo disturbo? devo fare degli esami? sono preoccupato. grazie in anticipo
  3. Slave dottore esordisco ringraziandola per il servizio offerto. È da circa una settimana a che noto come sul glande si siano formate delle chiazze rosse a cui seguono alcuni puntini bianchi, questi ultimi dopo aver effettuato un lavaggio vengono via con l’acqua. La situazione non mi genera alcun tipo di dolore o prurito ne durante i rapporti sessuali ne quando urino, inoltre mi sembra di notare che durante la notte le macchie sian più visibili in confronto alla mattina . Mi son sempre protetto nei rapporti sessuali durante l’atto di penetrazione. La situazione comincia a preoccuparmi perché pensavo che con il passare del tempo la situazione potesse migliorare invece mi sembra di riscontrare una sorta di peggioramento e non di guarigione. cosa mi consiglia di fare?
  4. Buon pomeriggio, da qualche giorno soffro di un’infiammazione nella zona inguinale, su ambo i lati ma più intensa sul lato sinistro, con arrossamenti che talvolta diventano piccole lesioni (complice anche il grattamento dovuto al prurito) e piccole vesciche. Fino ad ora ho applicato solo gentalyn beta e pasta di fissan. Di cosa potrebbe trattarsi? Grazie mille Simone
  5. Buongiorno , allego foto della mia lingua. A inizio giugno ho avuto dei taglietti laterali agli angoli della bocca che dopo poco sono guariti da soli . A metà giugno ho curato una vulvite esterna con meclon ovuli. Mi sono accorta poi di avere la lingua così . Sono andata dal dentista che mi ha detto che secondo lui non è un fungo , mi hanno guardato in più medici anche dalle tonsille e alla gola e non c'è niente di strano. In tutto ciò ho avuto e ho ancora dei problemi digestivi , infatti qualche giorno fa che avevo una parvenza di guarigione digestiva la patina sulla lingua era migliorata ma poi ho avuto un altro attacco in bagno ed è tornata così anche se sembra comunque meglio rispetto a metà giugno. Nella seconda foto che allego metto anche un simil brufolo che ho notato che si è formato all'inizio di questa situazione e non va via. Non so se può essere collegato . Cosa può essere alla lingua ?? Grazie
  6. Salve a tutti i membri del sito e dello staff...vorrei esporre un problema che si è presentato negli ultimi giorni al mignolo della mano destra...qualche giorno fa si sono presentate delle bollicine sulla mano e dorso dx tutte piccole e vicine, ieri sono come dire "scoppiate" ed usciva una sostanza liquida bianca e credo giallino.. tramite "dr google" (so bene che non bisogna mai affidarsi a lui ma il mio doc non risponde da giorni) segnala questa irritazione col nome di disidrosi...in casa ho cortisone Loicodoil e acqua borica cutanea 3%....cose che ho applicato e leggendo poi i post su questo sito sono stati errori non da poco...ora la pelle appare secca,rossa,rugosa (credo sia lo stadio successivo allo scoppio bollicine)... Chiedo a voi consiglio prima che la situazione possa degenerare Leggendo il forum ho appreso che l unguento ai Peg è una manna in queste situazioni
  7. Salve dottore, soffro di acne da novembre, i primi mesi era lieve, ma poi la cosa è peggiorata drasticamente dopo che il dermatologo mi ha prescritto duac gel, Tetralysal e differin, da lieve mi era diventata grave in poco tempo, poi dopo queste cure mi ha prescritto epiduo 0,3% e la situazione è migliorata, adesso sto continuando epiduo, ma mi ritrovo con delle orrende macchie rosse lasciate dell'acne, e non so come farle andare via, tutti mi dicono di fare laser a ottobre, ma non voglio aspettare tanto, cosa posso fare fin da subito per eliminare queste macchie più velocemente? Uso attualmente epiduo, protezione 50+ e per le macchie una crema lenitiva che non sta dando grossi risultati. Allego immagini di prima e ora.
  8. Da circa un mese è presente questa formazione sulla base del pene, inizialmente ignorata perchè simile a un foruncolo. Col passare del tempo non ha dato segni di miglioramento, ho tentato due volte di premerlo facendo uscire una piccola quantità di pus/liquido trasparente, ma ogni volta non ho notato miglioramenti. È poco fastidiosa al tatto, ho provato negli ultimi sei giorni ad applicare Gentamicina crema 2 volte al giorno senza risultati, nell'ultimo periodo questa formazione sembra ingrandirsi ed allargarsi il rossore...come dovrei comportarmi e fare?
  9. gent.le dermaclub da qualche giorno sono comparse queste bollicine rosse tra i glutei (lontano dall'ano) che danno prurito (soggetto femminile 30 anni - di ritorno da una vacanza al mare di alcuni giorni - sensibile al sole ha anche avuto eritema solare) è stata inizialmente trattata con Fargan poi ho consigliato, prima di sentire il vostro parere, di non usare più Fargan e interrompere acqua per i lavaggi una leggera passata di Permanganato di Potassio la mattina, piccolissima quantità di Crema Lenitiva con lungo massaggio e di mantenere la lesione più asciutta possibile - si riesce a capire di cosa si tratta? - come trattarla ? (Crema 2 S o meglio Gel Astringente?) - può essere infettiva? attendo un cortese riscontro grazie come sempre della disponibilità e professionalità saluti Paolo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.