Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'pene'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Comunicazioni dallo staff
    • CHIUSURA FORUM AGOSTO
    • Come usare il forum
  • Chirurgia
    • Chirurgia dermatologica
    • Ferite, Ulcere, Decubiti e Scottature
  • Clinica
    • Acne giovanile / tardiva
    • Dermatite atopica
    • Dermatite seborroica
    • Psoriasi
    • Orticaria / dermografismo
    • Melasma
    • Cheratosi attiniche
    • Problemi infettivi
    • Dermatologia pediatrica
    • Problemi delle unghie
    • Problemi dei capelli e cuoio capelluto
    • Problemi in generale
  • Cosmetica ed Estetica
    • Problemi di trucco
    • Trattamenti rigenerativi
    • Macchie cutanee
    • Trattamenti termici
    • Problemi cosmetici ed estetici in generale

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


domanda antispam

Found 95 results

  1. Dopo un rapporto sessuale avvenuto prima con e poi senza profilattico ho notato, dopo qualche ora, la comparsa di una macchia scura rossa asintomatica sull'asta. Devo preoccuparmi?
  2. Buongiorno, facendo la doccia questa mattina ho notato queste piccole ulcere su una zona dove in precedenza ho avuto peli incarniti. Per evitare che i peli possano peggiorare l situazione ho preferito toglierli con una pinzetta sterile. Siccome la sera prima ho avuto un rapporto orale è possibile si tratti di herpes? Non ho notato alcuna bolla ma non vorrei che siamo scoppiate. Durante la giornata le lesioni perdono acqua rendendo un po’ appiccicosa la zona. Fanno ovviamente male se li disinfetto ma durante la giornata non mi hanno dato fastidio, né prurito. Sulle altre zona dei genitali (ano e pene) non ho nulla. Grazie mille
  3. Salve a tutti, da un giorno ho riscontrato un gonfiore sospetto sull'asta del pene, sotto al glande. Non è doloroso, né dà prurito. Cosa potrebbe essere? Posso stare tranquillo o è meglio farmi visitare con urgenza? Sono un soggetto immunodepresso. Grazie
  4. Salve, cosa possono essere questi puntini bianchi sotto il glande?
  5. Buonasera e grazie per il servizio che offrite. Alcune settimane fa ho notato un rigonfiamento sotto il prepuzio esattamente al cetro (e sotto) al glande. Una palllina di circa 1 cm di diametro, bianca non infiammata ne dolorosa. Non penso si tratti di qualcosa di infettivo perche non ho avuto rapporti sessuali, perche faccio tutti i test per STD almeno 3 volte l'anno e, soprattutto, perche questa cosa mi capitò gia in passato 4 o 5 anni fa. All'epoca mi rivolsi ad un dermatologo il quale, a sua volta mi diresse da una venerologa la quale in buona sostanza non seppe darmi una precisa risposta. Se non ricordo male accenno ad una qualche forma di ghiandola sebacea/cisti o giu di li. Non mi preoccupai ed effettivamente dopo diversi mesi si riassorbí. Ora è di nuovo li, mi sembra addirittura ce ne possano essere altre piu piccole sottopelle dello stesso tessuto. Avete mai incontrato qualcosa di simile? Dovrei fare qualcosa in particolare? Grazie mille
  6. Amici, sono 3 giorni che un mio amico lamenta irritazione ai genitali, al viso e sulla lingua con pustole che danno prurito, febbre, linfonodi ingrossati sotto il mento e vicino la mascella. Alla prima impressione può sembrare mollusco contagioso, ma praticando un piccolo scrostamento con la curette noto che le pustole non sono composte da materiale solido, ma solo da pus. Secondo voi di cosa si tratta, preciso che il mio amico ha avuto un rapporto sessuale non protetto 3-4 giorni prima della comparsa dei sintomi e ha fatto un bagno in piscina con acqua discutibilmente pulita.
  7. Salve Dottore Da due anni e mezzo riscontro una lieve secchezza cutanea al livello del glande e del prepuzio interno, premetto che NON avverto bruciore, dolore o prurito. Mi reco da numerosi specialisti, dermatologi e urologi, un dermatologo sospetta un lichen (premetto che non ho macchie) ed altri dicono nulla. Un urologo dice che abbia il frenulo un pò corto e decide di operarmi (frenulotomia) e di eseguire una biopsia. Il referto istologico recita: "Sezione di mucosa e sottomucosa rivestita da epitelio di tipo squamoso atrofico, di spessore ridotto e caratterizzato da scomparsa della normale papillomatosi dello strato basale, mentre assenti risultano immagini riferibili ad ipercheratosi e/o paracheratosi; presenti quadri di spongiosi intraepidermica e di pseudocilocitosi epiteliale. Il tessuto sommucoso appare fibrotico con presenza di alcune strutture vascolari ectasiche. Modesto e focale l'infiltrato linfocitario sottomucoso. Che cosa vuol dire? Secondo lei può essere associato a qualche patologia/infezione? Grazie mille
  8. Salve sono un ragazzo di 30 anni e negli ultimi mesi ho riscontrato un problema alla cut del pene che nonostante le visite dermatologiche svolte non sembra migliorare. È iniziato tutto da una zona cheratinosa della cute che secondo il dermatologo non era preoccupante ma ora la situazione è degenerata fino a diventare così. C'è da dire che la comparsa di macchie non provoca dolore ne bruciore ma quando si seccano creano un prurito fastidioso. Cosa può essere?
  9. Buongiorno a tutti. Innanzitutto tutto mi scuso se il mio linguaggio non è prettamente medico, essendo ignorante in materia vi chiedo comprensione. Spiego nel dettaglio la vicenda. Lunedì dopo una cena fuori, ho iniziato ad avere un fastidio verso l'inguine destra, come se lo sfregamento dello scroto mi avesse irritato, successivamente ho avuto un rapporto sessuale (non protetto) con la mia partner abituale, quella sera avendo iniziato senza prima essere sufficientemente lubrificati, ho iniziato a farmi male, dal lato destro del glande, essendo stato un rapporto un po violento, mentre lei era seduta su di me, si è piegata tanto che ho sentito un crack alla base del pene, la cosa non mi ha preoccupato particolarmente dato che spesso capitava che spingendo verso il basso il pene in erezione questo fatto succedeva ma quella sera è stato particolarmente sollecitato avendo continuato il rapporto fino alla fine. L'indomani (martedì) mi sono svegliato con un piccolo arrossamento ovale alla base del pene ed il glande un po indolenzito. Martedì non ho avuto rapporti sessuali tranne la giornaliera masturbazione e comunque con delicatezza, con comunque sempre un po di fastidio al glande e quel fastidio tipo sfregamento tra l'inguine destra, lo scroto e la base del pene (non dolore, ne bruciore) l'arrossamento ovale, alla base del pene, era comunque presente. Mercoledi' nel primo pomeriggio ho avuto un ulteriore rapporto sessuale sempre non protetto con la stessa partner, il dolore si è ripresentato ma stavolta è stato molto più delicato il rapporto e io ho cercato un inserimento più fluido. Il resto della giornata non ho avuto problemi, nonostante l'arrossamento alla base del pene, ieri (giovedì) nessun problema nonostante l'arrossamento sempre presente, e una masturbazione mattutina con delicatezza dato che internamente, proprio sotto il glande c'era un piccolo rigonfiamento. Stamattina il tutto è un po degenerato. L'arrossamento alla base del pene non tende a svanire e sembra più gonfio, sembra una pallina ovale, ma quando provo a toccare mi sembra di percepire che sia solo pelle gonfia senza nulla all'interno, al tatto non mi fa nemmeno troppo male, più che altro mi reca fastidio. Il prepuzio dal lato destro è molto gonfio è ha quasi ricoperto il glande. Internamente il Gonfiore non sembra troppo cambiato, eccetto che proprio sotto il glande, dove è presente il cosiddetto "filo" sulla destra vi è una piccola macchia o puntina bianca, che credo ieri non era presente. Alcune precisazioni. Il fastidio da sfregamento è iniziato prima dei rapporti sessuali con dolore. Non saprei determinare se il glande mi ha iniziato a fare male durante il rapporto o già all'inserimento. Non ho dolore urinando. Non ho dolore eiaculando. Non dolore toccando i rigonfiamenti. Non dolore abbassando interamente il prepuzio esponendo il glande. Nelle zone dove ho il fastidio da sfregamento lo ho quasi sempre durante l'atto di camminare, ho osservato con cura tutti i giorni e li non ho notato dolore, ne arrossamenti, ne rigonfiamenti. In questo momento possiedo solo estrema ansia e mi affido ai vostri pareri, vi allego qualche foto nella speranza di rendere l'idea. Scusate la lunga descrizione ma credo sia meglio dare un quadro chiaro e dettagliato della situazione.
  10. Salve Uomo 38 anni. Vorrei esporre la mia situazione e chiedere se il mio pene appare in buone condizioni. Se rischio di sviluppare malattie tumori eccetera. A marzo 2017 ho fatto una visita dermatologica alle macchie della pelle e il dermatologo ha visto anche il pene. Pene che soffre si secchezza del glande a causa di qualche infezione curata male al tempo, che mi ha consumato la mucosa naturale del glande. Circa ogni anno acquisto abiblast biogel per stimolare artificialmente l'elasticità della mucosa del glande applicata alla bisogna a pene lavato. Ha visto diverse macchie così a occhio sulla superficie del pene. Nel tempo il glande cmq ha subito un notevole restringimento Nell'ultimo anno e mezzo sono apparsi dei piccolissimi solchi sul glande... Volevo chiedere se visto queste condizioni di pene flaccido e in erezione postate. Il mio pene sia in condizioni decenti. Se visto la sua configurazione sarebbe meglio usare sempre il preservativo anche con il partner di vita durante il sesso orale e se rischio maggiormente esposizione a mst rispetto a ogni altra persona, se rischio maggiori infezioni tumori ecc. grazie in anticipo.
  11. Salve, spiego brevemente il mio caso circa un anno fa presentavo dolori si testicoli dopo diversi giorno ritengo opportuno fare delle analisi per capire cosa potesse essere la causa, così faccio un esame delle urine ed ecco i risultati: risulto che ho quest’infrazione così mi reco dal mio urologo e facendogli vedere le analisi mi prescrive questa cura: effettuata la cura tutto ritorna alla normalità o quasi, perché spesso, non sempre, sul glande noto Che si spella dopo vari consulti con il mio urologo che mi consiglia sempre di mettere canesten vado da un dermatologo dove mi assicura che non è niente di grave ma è solo Una balanite e non mi Prescrive niente, ma da qualche giorno mi sono uscite queste macchie e anche il solito spellamento: cosa mi consiglia di fare? Si riesce ad eliminare il problema dello spellamento in maniera definitiva? la ringrazio in anticipo
  12. Ciao a tutti, Da un po' noto delle "macchie" bianche nel pene. Però non sono semplici macchie perché al tocco risultano rialzate (ruvide). Non sono neanche punti neri secondo me, se "stringo" sento come ci fosse qualcosa nel "sottopelle" come un piccolo punto. Per ora non mi creano nessun fastidio. Spero abbiate già visto qualcosa del genere, e mi sappiate aiutare Mi scuso per il linguaggio impreciso. Grazie in anticipo
  13. Da più di un a settimana mi è uscita questa bolla, sembra contenere un po’ di puss . Volevo sapere se mi dovrei preoccupare
  14. Salve, Ho 27 anni, ho, una partner stabile da 4 anni, facciamo rapporti non protetti ma lei fa frequentissimi controlli ed è sempre tutto ok. Vi scrivo perché da poco ho notato di avere questa macchia rossastra con delle piccole bollicine più chiare al suo interno, più precisamente si tratta di tre bolliccine piccole e vicine, nella zona del glande. Specifico che non mi danno alcun prurito ne dolore ne fastidio alcuno. Ho avuto un probelma di verrucche piane sul gomito che mi sono state rimosse dal dermatologo e sono al momento in guarigione con crosticine. Posso essermi contagiato con quelle? Lavo sempre il pene solo con acqua tiepida da quando in passato ho avuto una balanite per colpa di un sapone intimo. Spero che le foto siano chiare. Mi consiglia un visita approfondita da dermatologo? Grazie mille in anticipo
  15. Salve ho 24 anni da un mese ho un problema con la pelle del pene. Circa un mese fa mentre stavo praticando la mastrurbazione si è fatta una piccola lessione/taglietto dopo circa 3 giorni è sparita del tutto... Poi ricompare. Vorrei sottolineare che non ho i rapporti sessuali da un anno. E passato circa un mese e si è rifatto quel taglietto? Che cosa può essere? Il mio glande si scopre del tutto sia nello stato di ecitazione che di riposo
  16. Salve, sono un ragazzo di 20 anni. Ho fatto ormai un anno fa un'operazione di semi circoncisione. Si è rimarginata abbastanza bene anche se on perfettamente (è stata una chirurgia più complessa del solito). Ieri, ho iniziato ad avere un forte bruciore a urinare che continua anche oggi. Ieri sera ho notato che poco prima del glande, c'è un punto nero che fa leggermente male se tocato. Sembra che sia anche leggermente gonfio ma non so valutarlo. Stamattina il punto nero è diventato giallo e con del (credo) pus. In più, tre giorni fa la mia ragazza ha avuto la febbre a 38 e le si è infiammata la bocca. (sta prendendo tachipirina, e un altro farmaco con cui fare dei risciacqui. Allego una foto, devo fare qualcosa o posso stare tranquillo? Grazie in anticipo a chiunque risponda. PS: nella foto si vede anche che la pelle è molto grinzosa e secca. Devo fare qualcosa per quel problema o non è un problema?
  17. Salve, scrivo questo post perché da un po' di tempo ho notato questo. C'è un rossore intenso ai testicoli e sotto al glande che mi brucia al tatto mentre in altre situazioni rimane normale.Durante un rapporto sessuale avevo il profilattico ed a. Un certo punto bruciava un bel po'. Poi da 2 giorni è comparsa questa specie di bolla, onestamente sono spaventato da questa situazione Spero in una vostra risposta, vi ringrazio in anticipo per il tempo dedicatomi
  18. Buongiorno, ho diciotto anni e in questo periodo ho notato che la pelle del mio pene risulta “rugosa” come in foto. È normale?
  19. Salve, da 10 giorni a questa parte mi è comparsa sul pene una bolla. Questa bolla in alcuni giorni mostra 3 parti in cui è presente pus. Ho fatto l'errore di scoppiarla una sola volta. Chiedo un consulto prima di procedere con una visita dermatologica.
  20. Da una settimana ho questa pallina duretta sul pene, ha me non da nessun fastidio. Ho visto alcune informazioni, credo che sia una cisti, giusto? ( Se sì, c'è un modo per curarla, però senza chirurgia? )
  21. Salve, ho quasi 20 anni e avevo delle domande riguardo il mio pene. Difficilmente riesco a scoprire il glande a causa del grande eccesso di pelle come visibile anche in foto. Riesco però lubrificandolo o dopo poco durante la masturbazione e riesco a riportarla su. È una condizione normale oppure si tratta di fimosi? È necessario procedere con una circoncisione oppure no? Allego altre immagini sia a pene flaccido che eretto per capire meglio.
  22. Ciao è una settimana che ho questo problema dopo rapporto non protetto, se gonfiato la testa del pene enormemente non riuscivo neanche a scappellarono era gonfio anche il filetto e usciva della roba bianca come devo fare per curare, dopo una settimana di cure sono uscito a far tornare normale ho fatto nuovamente un rapporto normale non si per fortuna gonfiato ma esce solo liquidò bianco come devo fare per curare devo prendere qualche pillola di usare qualche crema devo usare qualche lavaggio in più aiutatemi
  23. Mbb

    Macchie pene

    Ho queste sue macchie da diversi mesi/anni quella con la freccia mi preoccupare perché oltre ad essere sul glande è irregolare e ricorda il melanoma ,cosa può essere sono in ansia .
  24. buonasera è da due giorni che sentivo un fastidio come un prurito sull'asta del pene. Oggi mi sono accorto di avere un gonfiore. Sembra come una puntura di insetto anche se mi sembra difficilie in quel punto. È arroossato e leggermente indurito , dall'ingrandimento è come se ci fosse un piccola lesione ma non ancora evidente. Ora che ci ho fatto caso è diventato piu sensibile, non fa male.ma è come sentire un brufolo sulla pelle del viso. se può essere utile non sono a casa mia e sto dormendo in un ambiente di vacanza, e sempre due giorni fa sul viso mi era comparsa una bollicina simile che poi e regredita. O solo applicato una crema lenitiva Weleda a base di calendula e zinco. Sul.glande e nelle altre zone intorno al pene mi sembra non ci sia nulla per il momento. O avuto fino a qualche giorno fa rapporti sessuali non protetti con partner abituale. (la macchia a sinistra è un neo 'storico') Mi consigliate qualche terapia? Si può capire cosa sia stato e capire di piu? vi ringrazio per la risposta e la disponibilità P.C.
  25. Salve Dottore, da 1 anno e passa ho queste papule attorno al meato, totalmente indolori e asintomatiche, ogni tanto aumentano di numero di poche unità, mai avuto rapporti non protetti se non anni prima che spuntassero (3/4 anni) , ha idea di cosa possa trattarsi?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.