Jump to content

Messaggi raccomandati

Gentile Esperto,

due settimane fa a mia madre (età 78 anni) è stato estirpato dal podologo un callo al piede sinistro.

In base alle indicazioni ricevute, la ferita è stata medicata solo con betadine. 

Dopo una settimana la zona era ancora gonfia e dolorante. Mia madre ha applicato allora per qualche giorno una pomata al cortisone.

Ora la ferita è meno rossa, ma il dolore è insopportabile ogni volta che si indossa la scarpa.

Stasera io l'ho medicato con unguento ai peg e ho lasciato scoperta la ferita.

Come curare nei prossimi giorni?

E' presente un'infezione? Occorre intervenire nuovamente per via chirurgica?

Grazie per i vostri preziosi consigli.

allego la foto 

Callo estirpato.pdf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gentile, il callo in questione è un Tiloma e non andava estirpato perchè poi si riforma come prima. Continua con medicazione con PEG Unguento mattino e sera, non Betadine. Quando il dolore sarà passato inizia ad applicare ogni sera Glicocrema , poca e molto massaggio e poi devi evitare che il Tiloma vada a sfregare con la tomaia della scarpa per esempio usando sandali aperti per un pò di tempo. Un caro saluto MMxDC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×