Jump to content

Recommended Posts

Buona sera Prof.  Monti

Soffro di disidrosi palmare da un anno e sono 4 giorni che ho smesso di applicare creme cortisoniche dopo aver letto quello che ha scritto. Ho iniziato ad applicare la mattina peg unguento e la sera crema S2.

Sto iniziando ad avere come ha detto un effetto rebound e le mani si stanno riempiendo. Volevo sapere quanto durerà il peggioramento e quando posso aspettarmi un po' di miglioramento e sollievo.

Quando ho prurito forte immergo le mani in acqua con ghiaccio e questo mi allevia un po' il tutto.

Ho una bambina piccola e mi è impossibile non bagnare le mani anche se sto usando il più possibile guanti di cotone e poi nitrile ma le mani mi sudano e peggiorano. 

Uso saponi delicati senza nichel, cobalto, conservanti,dato che sono allergica e una crema molto nutriente per non seccare le mani ma al momento non trovo giovamento.

Mi può dire se sto facendo bene o se può darmi altri consigli? Posso usare Peg più volte al giorno?

Sono un anno che faccio avanti e indietro ad un centro dermatologico molto importante di Roma ma dopo i vari pach test l'unica cosa che mi dicono è antistaminico e cortisone. L'unico che mi faceva effetto era clobesol.

La ringrazio di cuore 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gentile, la durata e l'intensità del Rebound è proporzionale con il tempo d'uso del cortisone e dalla potenza del cortisone stesso utilizzato. Quando avviene il Rebound di solito i prodotti per Disidrosi come PEG Unguento o Crema 2 S  non sono tollerati e occorre sospenderli. In questo periodo è utile fare impacchi con soluzione di Permanganato di Potassio per lenire l'infiammazione , bruciore, prurito. Il non bagnare e lavare le mani è un passaggio indispensabile per guarire e i guanti di cotone non hanno alcuna utilità, si usano quelli di Nitrile per evitare il contatto con l'acqua. La crema "molto nutriente " è da evitare del tutto perchè ha azione occludente, macerante, non traspirante. L'antistaminico non è per la Disidrosi e il Clobesol è il cortisone più potente e quindi più dannoso. Un caro saluto Prof. M. Monti

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, DermaClub Staff ha scritto:

Gentile, la durata e l'intensità del Rebound è proporzionale con il tempo d'uso del cortisone e dalla potenza del cortisone stesso utilizzato. Quando avviene il Rebound di solito i prodotti per Disidrosi come PEG Unguento o Crema 2 S  non sono tollerati e occorre sospenderli. In questo periodo è utile fare impacchi con soluzione di Permanganato di Potassio per lenire l'infiammazione , bruciore, prurito. Il non bagnare e lavare le mani è un passaggio indispensabile per guarire e i guanti di cotone non hanno alcuna utilità, si usano quelli di Nitrile per evitare il contatto con l'acqua. La crema "molto nutriente " è da evitare del tutto perchè ha azione occludente, macerante, non traspirante. L'antistaminico non è per la Disidrosi e il Clobesol è il cortisone più potente e quindi più dannoso. Un caro saluto Prof. M. Monti

La ringrazio per la celere risposta, ho contattato il suo studio per prendere appuntamento con lei per farmi visitare personalmente. Smetto crema e Peg ma  nel frattempo mi dice come e quante volte devo fare gli impacchi? Una crema idratante invece la posso usare al posto di quella nutriente per non fare spaccare ulteriormente le mani? 

Grazie di nuovo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 27/6/2019 Alle 18:35, DermaClub Staff ha scritto:

Gli impacchi possono essere fatti tre volte al giorno e  una crema idratante fa male come una "nutriente" .

Gentile Dott.

È ormai un mese che faccio gli impacchi di permanganato di potassio 3 volte al giorno, da 15 giorni uso mattina il peg e la sera crema s2.

È a dir poco incredibile il miglioramento che ho avuto alle mani, la pelle è liscia e sana e non so come ringraziarla ma non riesco a guarire completamente perché ogni giorno c'è sempre qualche bollicina che esce e poi la  sera si assorbe, ma il giorno seguente... Escono nuove e così vía. Ovviamente niente a che vedere con la mani che avevo un mese fa. 

Devo continuare ancora così o c'è una cura di mantenimento ? Posso iniziare a lavarmi le mani con acqua e sapone ? Se si con cosa? (è più di un mese che non tocco acqua) 

Grazie ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 1/8/2019 Alle 00:17, DermaClub Staff ha scritto:

Ora puoi iniziare con cautela a lavarti le mani ricordando poi di asciugare bene la pelle e continua con i prodotti suggeriti fino a che non compaiono più le bollicine. 

Gentile Dott. 

 si avvicina l'inverno e spero di vedere un miglioramento netto, volevo sapere se c'è un trattamento di mantenimento (sapone per mani e crema) per non far seccare troppo la pelle con il freddo. 

Ps=Sono 3 mesi che uso permanganato, peg e crema 2s ma ormai sto diminuendo sempre di più i giorni alla settimana perché ho sempre meno bollicine ma tanta secchezza. 

Grazie infinite 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno Dott, 

Mi ritrovo di nuovo  a scriverle perché ormai da un anno e mezzo la disidrosi alle mani non vuole guarire. Da giugno che ho fatto tutto quello che mi diceva, peg, 2s, guanti nitrile, ecc, ecc ma non ne esco fuori. Sto bene una settimana massimo 10 giorni e poi ritornano le vescicole e gli spacchi. 

Ho letto che la disidrosi è un'infiammazione provocata dai cibi che acidificano e quindi si dovrebbero evitare e preferire quelli che alcalizzano. Lei pensa che ci sia un collegamento? Io noto un peggioramento in base a ciò che mangio. 

Saluti 

Share this post


Link to post
Share on other sites

la Disidrosi non è causata da quello che si mangia anche se alcuni cibi possono peggiorare la situazione . La prima causa sta , come in tutte le malattie infiammatorie cutanee, nelle stress sia fisico sia psichico. Ora che è finita l'estate puoi utilizzare anche le crema alla catramina che sono  molto attiva nello spegnare la Disidrosi.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok grazie dove posso comprare la catramina? Qui dove vivo io ci sono ancora 26 gradi quindi dovrò aspettare ancora un po' per usarla. Intanto quali cibi devo evitare? 

Grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 22/10/2019 Alle 10:51, DermaClub Staff ha scritto:

la Disidrosi non è causata da quello che si mangia anche se alcuni cibi possono peggiorare la situazione . La prima causa sta , come in tutte le malattie infiammatorie cutanee, nelle stress sia fisico sia psichico. Ora che è finita l'estate puoi utilizzare anche le crema alla catramina che sono  molto attiva nello spegnare la Disidrosi.  

Potrei sapere per favore quali sono i cibi che possono peggiorare la Disidrosi?

Grazie infinite 

Il 22/10/2019 Alle 18:50, DermaClub Staff ha scritto:

La cartamina la puoi trovare su amazon.co.uk con il nome di Exorex lotion 100 ml e si applica al posto di Crema 2 S alla sera con PEG Unguento alla mattina sempre attenta a non bagnare le mani. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.