Jump to content

Recommended Posts

Gentile, in realtà non sembra ne un brufolo ne un mollusco ma una reazione papulare a penetrazione di corpo estraneo nella pelle. Quindi consiglio di non fare nulla e stare a vedere l'evoluzione. Se compaiono altri elementi simili certo la diagnosi di Mollusco diventa d'obbligo. Un caro saluto prof. M. Monti

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, DermaClub Staff ha scritto:

Gentile, in realtà non sembra ne un brufolo ne un mollusco ma una reazione papulare a penetrazione di corpo estraneo nella pelle. Quindi consiglio di non fare nulla e stare a vedere l'evoluzione. Se compaiono altri elementi simili certo la diagnosi di Mollusco diventa d'obbligo. Un caro saluto prof. M. Monti

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In quella zona strano che sia sia punto. Stavo applicando tea tree oil,adesso e' cosi'.

Non vorrei aspettare di vedere altri elementi, ma per essere mollusco non dovrebbe essere rilevato?

C'e' una depressione al centro Pero' non c'e' la bolla attorno

 

IMG_20190801_170535.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve, da questa estate questa papula si ripresenta. Dopo un periodo di remissione, negli ultimi 20 giorni si e' ripresentata tre volte, compare prima una chiazza rosa con un puntino in mezzo, poi si gonfia e si forma un bozzetto e il bambino inizia a grattarsi. Se applico fucimix (come prescritto al Tel dal dermatologo) si sgonfia e si appiana, rimane solo un puntino, ma dopo la sospensione siamo punto e a capo. Faremo la visita nei prossimi giorni, ma volevo un parere. Di cosa si tratta?

IMG_20200102_123530_BURST001_COVER.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

X una cisti palpebrale. Ho sentito il chirurgo e mi ha prescritto zaditen sciroppo x tre giorni prima, due volte a giorno, 2,5 ml, la.mattina prima bentelan 0,5mg e poi faranno cortisone in vena. Pensa vada bene? Probabilmente asporteranno la lesione, previo consulto dermatologico e faranno esame istologico.

Il bambino in diverse occasioni ha avuto eruzioni al collo a volte al dorso, a periodi succede. Anche se ancora non sappiamo di nessuna allergia cerificata. Inoltre lo scorso inverno aveva avuto principio di broncospasmo in occasione di raffreddore, ma senza seguito ne crisi di asma. 

L'intervento è rischioso in relazione al mastocitoma? Domani dovrei iniziare lo zaditen

Edited by nanno2016

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille, penso che rimanderemo comunque perché il bambino è raffreddato. Volevo ancora chiederle se, accertato il mastocitoma, ci sono particolari cautele per scongiurare varie cose (allergie a punture d'insetto, kit adrenalina), se bisogna fare analisi, prove allergiche e quant'altro. Che evoluzione ha? Se ne spuntano altri?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Come dicevo occasionalmente il bambino ha eruzioni cutanee come quelle in foto, al collo, anche all'addome, senza seguito. Entrambi i genitori siamo allergici e asmatici. E lui l'anno scorso ainverno avuto principio di Boncompagni. Questi sfoghi hanno relazione con il mastocitoma?li aveva anche prima che comparisse

IMG_20200105_115911.jpg

IMG_20200105_115922.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si certamente. Ma l'esame istologico lo faranno nel corso dell' intervento e quindi dell'anestesia generale ed è quella che mi fa paura perché leggo che ci sono protocolli particolari da seguire. Poi volevo sapere che possibilità ha che regredisca essendo comparso a tre anni e che non diventi patologia sistemica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che divenga sistemica lo escludo altrimenti sarebbe già successo e non capisco neanche la necessità di una anestesia generale per un intervento cutaneo.  Se si tratta di Mastocitoma solitario la regressione spontanea avviene nella maggioranza dei casi ma in questo caso se esegui il prelievo per istologia  elimini contemporaneamente anche la lesione.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anestesia generale perché a quanto pare all'età di mio figlio praticano solo questa. La cisti è sottopalpebrale (appena riesco magari posto una foto),ce l'ha dalla nascita e sta crescendo. Mi è stato detto che, sia per la sede molto delicata, sia per il trauma psicologico, l'unica soluzione è l'anestesia generale. Pensa che si possa fare diversamente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve, siamo stati dal dermatologo che ha confermato il sospetto di mastocitoma solitario e consigliato asportazione ed esame istologico, eventualmente in sede di intervento per rimozione cisti che è ora da riprogrammare. Non mi è stato consigliato di fare controllo di triptasi ed ecografie per monitorare coinvolgimento altrove. Lei cosa ne pensa? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.