Jump to content
Riccar

Perdita di capelli a soli 22 anni!

Recommended Posts

Buonasera, mi scuso in anticipo per il disturbo. Sono uno studente universitario di 22. Non so se a causa di stress o per una predisposizione all’alopecia androgenetica, ma da circa 8 mesi sto notando un diradamento eccessivo del cuoio capelluto nella zona fronto-temporale e un assottigliamento notevole dei capelli, inoltre, ho la sensazione che i capelli della parte frontale non crescano più in lunghezza, tanto che sono costretto a far tagliare solamente i laterali. Ho notato anche che quando faccio la doccia e passo la mano tra i capelli, ne ritrovo moltissimi tra le dita. Questa situazione sta diventando quasi un ossessione, tanto che ho consultato un dermatologo il quale mi ha prescritto integratori (che non ho ancora preso) e mi ha fortemente sconsigliato di assumere finasteride vista la mia età e gli effetti collaterali che può dare il farmaco. In ogni caso, i capelli continuo a perderli, di questo passo resterò senza capelli. Che cosa potrei fare per prevenire il problema? Consiglierebbe qualche integratore o shampoo particolare da utilizzare? La ringrazio per l’eventuale risposta.

Cordiali saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gentile, l' Alpecia Androgenetica inizia anche a 18 anni e per ora non ha una cura. Si può solo ritardare la caduta dei capelli con Finasteride e Minoxidil che sono gli unici farmaci registrarti per AA. Ha regine però il Dermatologo che hai consultato che Finasteride può avere effetti collaterali indesiderati mente Minoxidil lo puoi usare. Si tratta comunque di ritardanti di caduta e non di antialopecizzanti. Non c'è da aver paura di diventare calvo non si tratta di una malattia, ma di un cambiamento d'aspetto , spesso in meglio.  Integratosi, shampoo, lozioni , diete o altro  sono del tutto inutili.  Non farti sconfiggere da un problema che non esiste.  Un caro saluto Prof. M. Monti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dottore la ringrazio per la risposta, la cosa strana che non riesco a comprendere è perché così all'improvviso. Mio nonno materno ha pochissimi capelli nella regione frontale, però ha cominciato a perderli all'età di 40 anni e non di certo alla mia età, è questa la cosa che mi preoccupa, soprattutto per la mia autostima visto che tengo moltissimo alla mia capigliatura. Avevo intenzione di farmi allungare i capelli in modo tale da camuffare il diradamento della regione parietale, ma non crescono e non capisco il motivo. Ho dimenticato di scrivere che ultimamente ho anche una grande quantità di forfora, non so se correlata, in ogni caso i miei genitori hanno entrambi una folta capigliatura, compresa mia sorella. Non riesco neanche a credere che io sia l'unico della mia famiglia ad avere questi problemi. Consideri che sono uno studente universitario molto stressato e che per colpa del mio carattere, tendo spesso a stare male se non riesco a ottenere il risultato che desidero o se ricevo qualche ingiustizia. Ma il problema può essere dovuto a cause stressogene? Non ne vale nemmeno la pena di provare l'integratore che mi è stato prescritto? C'è qualche accorgimento che posso adottare quando faccio lo shampoo per non ritrovarmi decine e decine di capelli tra le dita delle mani? 

Edited by Riccar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, mi permetto di rispondere in quanto ho il tuo stesso problema (ho 19 anni e sono passati circa 3 anni da quando mi sono accorto di una strana e improvvisa caduta di capelli e da un'eccessiva produzione di sebo sul cuoio capelluto). Inizialmente dopo aver fatto l'esame del capello il medico mi disse di assumere delle pillole di magnesio (assunte per circa 6 mesi senza ottenere particolari risultati) dopo un po' di tentativi e ricerche in internet ho iniziato ad utilizzare uno shampoo seboregolatore (ducray sabal) e assumo ogni giorno 1 pillola di vitamina D (yamamoto) e 1 pillola di zinco + biotina (vegavero) tutto acquistato su Amazon. Potrà sembrare strano ma da solo e con circa 35 euro sto avendo grandi miglioramenti.

Ti saluto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giuseppe 123, ecco un tipico esempio di come fare danni ai non esperti con una comunicazione priva di fondamento.. E' certo che shampoo, zinco, biotina e vit D non curano l'AA ma questa nei giovani va a ondate con remissioni spontanee e riaccensione di caduta. Un non esperto può pensare che la cessazione di caduta sia merito di ciò che fa quando invece si sta intossicando con troppi e inutili prodotti. Il consiglio è di abbandonare tutto quello che prendi per bocca. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ringrazio nuovamente per le risposte. Mi sto informando moltissimo anche io sulle calvizie, ovviamente su siti medici affidabili, ho anche consultato un dermatologo il quale, ripeto mi ha prescritto integratori che non ho preso, però se la patologia in questione è l’alopecia androgenetica c’è poco da fare perchè purtroppo i bulbi piliferi dei capelli sono sensibili all’azione dell’enzima 5-alfa reduttasi che converte il testosterone in diidrotestosterone che va ad atrofizzare e miniaturizzare i bulbi. L’unica soluzione per l’AA iniziale sarebbe l’utilizzo di finasteride che va ad inibire l’enzima, ma non ne vale assolutamente la pena visti gli effetti collaterali e la nostra età, ma soprattutto l’effetto dipendente dal farmaco.
Professore mi tolga una curiosità, ma uno shampoo seboequilibrante lo potrei usare almeno? Se sì quale consiglierebbe?
un’altra domanda che le vorrei porre è la seguente: può essere che la forfora sia dovuta ad altre patologie come psoriasi o dermatite seborroica che in qualche modo oltre a rendere il cuoio capelluto più grasso induca anche la caduta dei capelli? Il mio dermatologo tutte queste cose non me l’ha dette, queste supposizioni le sto facendo io leggendo moltissimo su internet, in ogni caso si è semplicemente limitato a dare un’occhiata veloce dicendo che sono predisposto allo sviluppo di alopecia androgenetica

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'alopecia androgenetica si associa a seborrea e quindi forfora e purtroppo gli shampoo non sono utili per entrambi i disturbi quindi riteniti libero di scegliere quello che vuoi .  Il consiglio  dermatologico invece è di non frizionare lo shampoo sulla testa perchè in questo modo stimoli la produzione di nuova forfora. Comunque la forfora non fa cadere i capelli. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho capito, in realtà vorrei averne la certezza che si tratti di alopecia androgenetica perchè mi è stata data solo una breve occhiata senza guardare il cuoio capelluto, quindi sono indeciso se consultare un altro dermatologo, nella speranza che facciano un esame tricologico completo. Quando parla di frizionare lo shampoo cosa intende precisamente? Solitamente strofino e in senso rotatorio riempio il cuoio capelluto di shampoo. 
In ogni caso, visto che in farmacia non mi hanno saputo indicare nessun tipo di shampoo, me ne potrebbe indicare qualcuno lei? La ringrazio in anticipo per la risposta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

giusto accertare se si tratti veramente di AA, quando lavi i capelli con shampoo devi evitare di strofinare lo shampoo in testa del tutto altrimenti generi la forfora con lo shampoo stesso. Ti consiglio di utilizzare MOST Dermictiol shampoo che ha anche un'azione antinfiammatoria ma è anch'esso da non frizionare in testa 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, DermaClub Staff ha scritto:

giusto accertare se si tratti veramente di AA, quando lavi i capelli con shampoo devi evitare di strofinare lo shampoo in testa del tutto altrimenti generi la forfora con lo shampoo stesso. Ti consiglio di utilizzare MOST Dermictiol shampoo che ha anche un'azione antinfiammatoria ma è anch'esso da non frizionare in testa 

 

Spero solo che questa caduta si arresti, e che non sia AA, anche se penso si tratti proprio di questo. In ogni caso, la ringrazio tantissimo per il consiglio e colgo anche l’occasione per farle i complimenti per il servizio che offre!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/2/2020 Alle 23:07, DermaClub Staff ha scritto:

Grazie. anche a nome dello staff

Professore, mi scuso ancora una volta. Ho notato che negli ultimi giorni strofinando i capelli, oltre a ritrovarmene moltissimi tra le dita, ritrovo anche delle palline gialle di consistenza pastosa, difficile da spiegare, spero abbia capito. Anche questo sintomo oltre al prurito, forfora, capelli grassi e perdita eccessiva di capelli può essere dovuta sempre ad AA? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, DermaClub Staff ha scritto:

le "palline gialle " no so cosa siano il resto è legato all' AA

È come se fosse forfora, però non secca, ma di consistenza semidura, pastosa. Me ne sono accorto perchè oltre all’eccessiva quantità di forfora visibile dall’esterno, se gratto con le mani il cuoio capelluto ritrovo anche questo tipo di forfora con questa strana consistenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, DermaClub Staff ha scritto:

può essere sebo raggrumato ma evita di grattare altrimenti ne produci di più. 

Girovagando su internet ho visto che esiste anche l’alopecia seborroica che insorge alla mia età e i sintomi sono pressochè uguali ai miei e includono prurito, eccessiva quantità di forfora grassa e quindi di sebo che porta all’alterazione del follicolo pilifero portando sempre a un diradamento e caduta dei capelli, la cosa che mi ha colpito più di tutti è che durante lo shampoo porta a un’eccessiva perdita di capelli, stesso identico problema che accuso io quando faccio lo shampoo. Che ne pensa? La visita dermatologica l’ho prenotata, ma purtroppo dovrò aspettare ancora un altro mese...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.