Jump to content
Valentinab

Dermatite atopica - due mesi stop cortisone

Recommended Posts

Buongiorno dottore,

ho smesso di applicare il cortisone a metà febbraio. Il cortisone in questione è Elocon unguento, che di solito applicavo solo durante il periodo estivo, ma che, in quest'ultimo periodo, avevo iniziato ad applicare da agosto 2019 initerrottamente fino a febbraio. 

Dopo i primi sette giorni in cui la dermatite atopica si era come "risvegliata" e prudeva un po' di più, lentamente la pelle di tutto il mio corpo è diventata rossa e molto pruriginosa. Ovviamente la notte non dormivo, mi grattavo, faccia gonfia al risveglio eccetera.

Non essendo ancora capitata su questo forum e sul sito di dermaclub, applicavo le solite creme idratanti: educata sin da bambina all'associazione dermatite atopica=crema, non sapevo fare altrimenti. A contatto con queste creme il prurito peggiorava e mi coprivo di bolle.

A questo punto ho smesso di applicare ogni crema, comprese peg unguento e la crema lenitiva, che anch'esse mi causavano prurito e bolle. Se non applico alcuna crema il prurito invece scompare. Senza crema la pelle è molto secca e tira, condizione però ben più sopportabile del prurito e del bruciore. 

Da qualche giorno ho iniziato a perdere scagliette di pelle. Sotto compare una pelle rosellina e molto delicata, che però non prude. Come la gratto, perche applico una qualche crema, si lacera.

Le zone di pelle arrossata persistono, si stanno diradando, ma di notte emanano ancora molto calore.

La mia domanda è: posso continuare a non applicare creme di alcun genere lasciando alla mia pelle il compito di "cavarsela da sola"?

La ringrazio in anticipo anche per aver creato un forum in cui scrivere e leggere le storie di altre persone nella mia situazione: mi rincuora molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gentile,  sei in piena crisi d'astinenza da cortione e qullo di utile che puoi/devi fare è non lavari se non con la soluzione di Permanganato di potassio e non applicare acun prodotto. I danni da cortione rendono la pelle instabile per molti mesi ma per fortuna andiamo verso l'estate che ti darà una mano a fare dimenticare alla pelle il cortisone e durante la quale dovrai impegnarti ad esporti al sole al mettino e tardo pomeriggio ovviamnte senza crema solare. Quello che hai scritto salla Associazione Dermatite Atopica che consiglia creme su creme ( quello che la Dermatite la fanno venire) rispecchia il movente consumistico di quste associazioni apparentemente d'aiuto ai malati.  Un caro saluto Prof. M. Monti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 19/4/2020 Alle 16:57, DermaClub Staff ha scritto:

quando inizierai a non avere più prrito, rossore, e desquamazione intensa. 

Buonasera dottore, le scrivo per chiedere un chiarimento su quale prodotto usare.

Fermo restando che trovare il permanganato è come partire alla ricerca del Graal, ma conto di farcela per la fine di questa settimana, il rossore è quasi scomparso e così anche il prurito. Il rossore persiste dietro le ginocchia e nei gomiti, dove c'è ancora qualche fessura, su cui applico poco PEG unguento la sera. Il prurito rispunta solo la sera nel letto, poco prima di dormire o durante la notte. Nel resto del corpo, dove non sono più rossa e non ho ferite, applico invece la crema lenitiva.

Attorno agli occhi e sulla fronte sono tre settimane che la pelle continua a esfoliarsi. Quale prodotto mi consiglia di usare? PEG unguento o la crema lenitiva?

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera dottore,

dal mio ultimo post, la dermatite è migliorata notevolmente.

Avevo provato ad applicare l'Unguento Emolliente Estremo, ma mi causava prurito. Quindi, non sto applicando crema o unguento di alcun genere, uso solo il permanganato di potassio per lavarmi.

Ovviamente ci sono dei momenti di maggiore prurito, ad esempio: nei giorni immediatamente prima del ciclo e quando sudo per via dell'attività fisica (argillina sole è però un valido aiuto).

Il prurito è localizzato attorno alle croste o alle lesioni, che principalmente ho ancora sulle gambe, seppur in via di guarigione. Ho notato un gran beneficio dal disinfettarmi le ferite con l'acqua ossigenata. So che lei lo sconsiglia, ma il prurito praticamente scompare, quindi non so se sto precedendo bene.

Un'altra forma di prurito è quando compaiono sulla pelle delle bolle simili a delle punture di zanzare. Queste bolle sono una novità, nel senso che non mi comparivano prima di smettere il cortisone. A che cosa sono dovute, secondo lei?

Le allego una fotografia del gomito, per intenderci meglio.

 

La ringrazio di cuore, come sempre. La sua cura, seppur lenta e faticosa, sta dando dei risultati davvero formidabili.

 

IMG_20200630_194235.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, Allora applico PEG unguento. Avevo iniziato ad applicarlo, ma mi dava prurito. Oggi l'ho rimesso e non mi ha dato fastidio, spero continui così.

Questi ponfi sarebbero causati da allergia? Mah, preferisco evitare l'antistaminico e cercherò di non grattarmi.

Grazie!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.