Jump to content
Eltucucorreas

Terapia con cortisone

Recommended Posts

Salve dottore, le racconto la mia storia. Sono un ragazzo di 20 anni. Nel 2017 per  via dell’acne il dermatologo mi da la cura con isotretinoina per 6 mesi, finita la cura va assolutamente meglio. Non ho avuto più episodi di acne fino a questo inverno quando notavo delle piccole macchie rosse che comparivano di rado ma a cui non facevo tanto caso, fino a quando l’8 marzo di quest’anno mentre giocavo a calcio mi arriva una pallonata sul volto. La mattina dopo mi sveglio pieno di macchie rosse e brufoli. Chiedo al dermatologo che mi disse si trattava di dermatite seborroica e di curarla con il travocort mischiato ad una crema lenitiva. All’inizio andò bene ma poi il problema si ripropone e continuo ad usare sotto giudizio del dermatologo il travocort fino a maggio quando decido di smettere col cortisone. Da premettere che non l’ho usato tutti i giorni ma sicuramente in due mesi una 20 di giorni di complessivo si.L’11 maggio decido di andare dal dermatologo che mi disse che fosse una questione di capillari in quanto appena facessi uno sforzo fisico diventavo tutto rosso. In questo periodo, da marzo ad aprile ho fatto esercizio fisico molto intenso. Il dermatologo mi da la rpf eudren crema + angionorm 1 volta al giorno. Il mio viso è letteralmente esploso, io credo che sia effetto del cortisone perché ho come una sorta di maschera nei punti in cui l’ho utilizzato (ad esempio nella fronte l’ho messo esclusivamente al centro ed è solo li che ho una “macchia”). Ieri ho usato la lametta per fare la barba e sicuramente ho irritato ulteriormente. Ogni tanto mi spuntano papule. Ho visto che si potrebbe trattare di astinenza di cortisone, ma quanto dura ? Da una settimana prendo il Klacid ogni 12 ore ed ho finito oggi ma non ho trovato grandi miglioramenti. Cosa posso fare? Mi è rimasta una sorta di maschera. Quando mi sdraio a letto sento subito il calore arrivare sul volto così come quando  mi agito un po’ e divento notevolmente più rosso. La ringrazio 

89374AC9-7F51-4C6A-83B8-B0F92FCDC35A.jpeg

 

 

6EC2EB7E-976F-44AE-8FD8-5EFC50A54579.jpeg

CAB25D23-A0FE-4E4E-A853-F9126B7C523A.jpeg

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gentile, il danno è sato fatto sia dal retinoide che rende la pelle sottile e delicata anche dopo la sospensione e dal cortione ( contoindicato perlaro in Dermatite Seborroica)  che la rende fragile, instabile con caplliari dilatati e con la dipendenza da cortione. Ore devi sopendere tutto anche l'antibiotico che non ha indicazione ed attendere che al crisi d'astinenza termini senza applicare alcun prodotto. Devi eviterae anche di lavare il volto e per attenuare il rossore puoi applicare la sera prima di dormire Crema Lentiva, pochissima. Fra due settimane si potrà iniziare a trttare la pelle a seconda di come si troverà.  ( vedi sul sito il problema del cortisone nella sezione Malttie) .  Un caro saluto Prof. M. Monti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve dottore, da quando non sto lavando il viso con l’acqua e non applicando nulla ho avuto risultati eccezionali. Il rossore è quasi sparito. Una cosa che però vorrei chiedere è se va bene pulire il volto con del cotone magari la sera oppure se ci fosse qualcosa altro da utilizzare? Mentre per adesso non mi sono esposto al sole, però per motivi di lavoro dovrò espormi, c’è qualcosa che posso mettere come fotoprotezione o non metto sempre nulla e lascio così ? La ringrazio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se usassi pochissima acqua sul cotone? Ho paura che si possano innescare infezioni se non utilizzo l’acqua per il volto ma allo stesso tempo ho paura di ribattermi in tutto ciò che ho avuto in precedenza. Lei che dice ? La ringrazio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera dottore la aggiorno, sono passate due settimane in cui pulisco il volto solo con cotone o passando pochissima acqua sempre su cotone e il rossore è andato via. La pelle però è molto secca come se stesse screpolando. Dopo aver fatto attività fisica, quindi probabilmente col sudore che calava sul volto avevo tutta la faccia completamente screpolata. Cosa posso fare ? Possibile che non appena arrivi una componente acquosa sul volto faccia questo effetto? La ringrazio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si notava però che la pelle fosse secca quindi non era un problema, ma oggi appena finito l’attività fisica la pelle si vedeva tantissimo che era tutta screpolata per via del sudore (ho passato un po’ di cotone ed è andata via). Cosa faccio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un ultima cosa dottore, può essere che comunque questo strato di secchezza, come le ho detto prima non eccessivo, vada via da solo col tempo con lo smaltire anche del cortisone? È che noto molto instabile la pelle, sensibile a tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.