Jump to content
Sign in to follow this  
Carboli

Carbossiterapia opinione

Recommended Posts

Buongiorno Dottore,

chiedo una sua opinione in merito a questo trattamento che leggo essere usato sia per trattare adiposità localizzate sia per migliorare l’invecchiamento cutaneo (stimolo del microcircolo e dei fibroblasti).

In particolare le chiedo se può essere realmente efficace ( magari per adiposità si e invecchiamento no) o, come tutti gli altri trattamenti, non funziona e quali possono essere gli aspetti negativi.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno dottore e grazie della risposta.

Se posso ancora chiedere e per essere sempre più consapevole, quanto si riporta quindi sono tutte bufale?

AZIONE SULLA CIRCOLAZIONE: la CO2 determina una vasodilatazione diretta e conseguente aumento della velocità del flusso sanguigno e l’apertura di capillari virtuali normalmente chiusi in condizioni parafisiologiche favorendo una maggiore biodisponibilità di ossigeno ai tessuti.

AZIONE SUL GRASSO: gli effetti della CO2 sul tessuto adiposo sono un effetto lipolitico diretto (si tratta di vere e proprie “fratture degli adipociti”!) legato all’azione meccanica del flusso del gas iniettato nell’ipoderma, senza che vi sia danno a carico degli altri tessuti e un effetto lipolitico indiretto legato alla capacità del gas di aumentare la biodisponibilità dell’ossigeno (potenziamento dell’effetto Bhor) per le attività metaboliche dell’adipocita, tra cui i processi ossidativi degli acidi grassi.

AZIONE SULLA CUTE: migliora in generale l’aspetto della pelle che risulta più tonica, più compatta , più luminosa; ciò è dovuto all’aumento del flusso sanguigno, all’ossigenazione dei tessuti e all’azione sul fibroblasto, la cellula in grado di produrre acido ialuronico e collagene e fibre elastiche (analizzando una cute trattata al microscopio si è osservato un ispessimento di uno strato cutaneo, il derma, determinato dall’aumento delle fibre elastiche e collagene).

NESSUN RISCHIO PER LA SALUTE: L’ANIDRIDE CARBONICA È ATOSSICA, BATTERIOLOGICAMENTE PURA E NON PROVOCA EMBOLIA.

 

Gli eventuali effetti positivi andrebbero scemando nel tempo a scapito di un peggioramento sul lungo periodo? un pò come i filler che creano "la sacca"?
In questo caso, oltre al rischio di microembolia gassosa a distanza, quali possono essere le ripercussione sul tessuto?

Grazie e scusi per la lunghezza del post.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.